Alla ricerca della Tomba di Nefertiti: Eldamaty e Reeves visitano tre tombe a Luxor

29 Settembre 2015

Eldamaty e Reeves visitano tre tombe a Luxor
—————————————————————————————————

11057971_427800770758406_7649021664798337846_n
Nel contesto dei lavori iniziali di esame effettuati presso la Tomba del Faraone Tutankhamun a Luxor, al fine di provare la recente ipotesi del luogo di sepoltura della Regina Nefertiti, sia il dott. Mamdouh Eldamaty che l'Egittologo britannico Nicholas Reeves hanno visitato tre tombe a Luxor; quella del Faraone Amenhotep (KV 35), del Faraone Horemhab (KV 57) e la (KV 55).
Eldamaty ha chiarito che lo scopo dietro queste visite era quello, per la commissione scientifica che li ha accompagnati, di esaminare e studiare gli elementi artistici e architettonici, e di confrontarli con quelli della Tomba di Tutankhamun.
Eldamaty ha spiegato che dopo il termine dei lavori iniziali di esame, c'è una grande possibilità (70%) che ci siano camere ulteriori dietro i muri della Tomba di Tutankhamun, e forse una di queste abbraccia la sepoltura della Regina Nefertiti.
12049326_427800784091738_4357392998105587914_n
Leggere di più


Turchia: polemiche per i restauri all'anfiteatro di Aspendos

28 - 30 Settembre 2015
800px-Aspendos_theatre_from_gallery
Vive polemiche in Turchia per i restauri all'anfiteatro della città greco-romana di Aspendos, nella provincia di Antalya. Il marmo utilizzato per i posti a sedere sarebbe troppo bianco, differente dal grigio scuro utilizzato anticamente, e ricorderebbe il bianco delle moderne cucine. L'intervento sarebbe inoltre troppo evidente. Il Ministero della Cultura e del Turismo Turco ha difeso i lavori: dopo un confronto, si sarebbe impiegato il Korkuteli beige, più vicino ai colori originali.
Aspendos è nota per avere il teatro di epoca romana meglio preservato, ed è candidata alla Lista dei Siti Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. La polemica si innesta in un contesto di critiche a molte altre operazioni di restauro in Turchia.
Link: Hurriyet Daily News 1, 2; Today's Zaman; BGN News.
L'anfiteatro di Aspendos, prima dei restauri. Foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Ukiws.
 


Milano: D’Après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento

Cultura

D’Après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento

Nelle nuove sale espositive all'Antico Ospedale Spagnolo del Castello Sforzesco, fino al 10 gennaio, con disegni, dipinti e incisioni del maestro cinquecentesco

1.Michelangelo_ Cleopatra.jpg

Milano, 29 settembre 2015 - Il ricco programma di iniziative ed eventi di ExpoinCittà, destinato ad animare la vita culturale milanese per tutto il semestre dell’Esposizione Universale, si arricchisce di un nuovo appuntamento al Castello Sforzesco. Da mercoledì 30 settembre sarà infatti possibile ammirare la mostra “D’après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento” nelle nuove sale espositive dell’Antico Ospedale Spagnolo, adiacenti al Museo della Pietà Rondanini da poco inaugurato.

Leggere di più


Dal 15 ottobre il “Milano Design Film Festival”

Cultura

Dal 15 ottobre il “Milano Design Film Festival”

All'Anteo spazio Cinema la rassegna che racconta attualità, sperimentazione e trasformazioni epocali delle città e del territorio

mff.jpg

Milano, 29 settembre 2015 - Dal 15 al 18 ottobre all'Anteo spazioCinema torna l'appuntamento con l’architettura e il design sul grande schermo, grazie alla terza edizione di “Milano Design Film Festival”. A presentare  il programma dell’evento gli assessori Cristina Tajani (Moda e Design) e Filippo Del Corno (Cultura), con le curatrici Antonella Dedini, Silvia Robertazzi e Porzia Bergamasco.

Leggere di più


Scozia: una sauna dell'Età del Bronzo dalle Isole Orkney

30 Settembre 2015
800px-Orkney_Islands_UK_relief_location_map
Una sauna dell'Età del Bronzo è stata scoperta a Links of Notland, nelle Isole Orkney. Si tratta di una scoperta notevole perché la struttura è rara e al contempo molto ben preservata. Si ritiene avesse importanza rituale. Nel sito si sono ritrovati resti di trenta edifici datati al periodo tra il 4000 e il 1500 a. C.
Link: Historic ScotlandPast Horizons
Le Isole Orkney, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Nilfanion (Contains Ordnance Survey data © Crown copyright and database right).
 


Israele: un mosaico che ritrae la città egizia di Chortaso

29 - 30 Settembre 2015
Southern_District_in_Israel.svg
Un mosaico di 1500 anni fa, che ritrae una cartina di una città egizia con strade ed edifici, è stato ritrovato come pavimento di una chiesa bizantina nel Parco Industriale di Kiryat Gat, nel distretto meridionale di Israele.
Secondo le iscrizioni in Greco, la città egizia raffigurata sarebbe Chortaso (Kartasa o Qartassa), luogo di sepoltura del profeta Abacuc secondo la tradizione. Un'altra sezione del mosaico preservatasi ritrae invece animali: un gallo, uccelli e cervi. Tessere di diciassette colori furono impiegate.
Link: Israel Antiquities Authority; Science Daily via AFP; Archaeology.wiki; Live Science; HaaretzThe Jerusalem Post; The Jewish Press; Fox News.
Il distretto meridionale di Israele, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da TUBS (TUBS Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  Israel location map.svg (by NordNordWest).)


Grecia: due relitti dalla Baia di Methoni

29 Settembre 2015
Nomos_Messinias
Due relitti sono stati ritrovati nella Baia di Methoni, presso l'isola Sapienza (o Sapienza), in Messenia. Una conterrebbe sarcofagi in pietra, l'altra granito rossastro.
Link: Archaeology.wiki
La Messenia, da WikipediaPubblico Dominio, caricata da e di Pitichinaccio.


Turchia: un cane di tremila anni fa da Tuşba

28 Settembre 2015
Van_in_Turkey.svg
Uno scheletro di un cane di tremila anni fa è stato ritrovato a Tuşba, nell'antica capitale dell'Urartu (anche Tuşpa), nella provincia turca di Van. La scoperta è interessante perché l'animale è seppellito nello spazio nel quale vivevano gli abitanti della casa, ad indicare l'amore per l'animale.
Link: Daily Sabah via Anadolu Agency; Archaeology News Network.
La provincia turca di Van, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di TUBS (TUBS Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this:  Turkey location map.svg (by NordNordWest)).


Bulgaria: il più grande edificio dell'Età della Pietra da Durankulak?

21 - 26 Settembre 2015
1024px-Dobrich_Province_location_map.svg
Un complesso cultuale dell'Età della Pietra è stato scoperto presso il lago costiero di Durankulak, nella provincia bulgara di Dobrich. Il complesso, datato a 7500 anni fa, presenta quello che forse è addirittura il più vasto edificio dell'epoca mai ritrovato.
Gli scavi presso il sito, ribattezzato la "Troia di Dobrudzha", cominciarono dagli anni settanta del secolo scorso. I resti lì ritrovati appartengono alla fase Blatnitsa della Cultura Hamangia-Durankulak del Tardo Neolitico. Alcuni dei ritrovamenti sull'isola datano però al Paleolitico.
Link: Archaeology in BulgariaDaily Mail; Archaeology News Network.
La provincia bulgara di Dobrich, di NordNordWest, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Пакко.


Musica x Musei a Napoli

29 Settembre 2015

MUSICA x MUSEI A NAPOLI
Un fine settimana ricco di appuntamenti al Museo Archeologico Nazionale e al Palazzo Reale di Napoli

3faf522f8e4eeb6293a389be213bc688d1a2afb

Un ciclo di programmi musicali per valorizzare l’offerta di alcuni tra i più importanti Musei del Mezzogiorno. È questo l’obiettivo dell’iniziativa Musica x Musei, che ha preso il via lo scorso 6 settembre.
781d9c06346aa756c9d872f5b5de11bd8f0c3a1