Slovacchia: reperti ritrovati a Rusovce, sobborgo di Bratislava

25 Settembre 2015
Bratislavakrajloc
Ritrovati diversi oggetti preziosi, presso il sobborgo di Rusovce a Bratislava, in Slovacchia. Tra i reperti, una splendida cintura interamente in argento, datata tra il secondo e il quarto secolo, e due anelli (uno in bronzo, per una donna, l'altro per un bambino).
Link: The Slovak Spectator 1, 2
La regione di Bratislava in Slovacchia, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Domie~commonswiki.
 


Palmira tra bombardamenti e saccheggi

18 - 23 Settembre 2015
800px-Center_of_Bel
Dopo le distruzioni nelle settimane passate a Palmira, e i saccheggi effettuati "su scala industriale", sono stati segnalati danni determinati dai bombardamenti aerei da parte del Governo Siriano alle postazioni dell'IS. Gran parte dei civili sarebbe ormai scappata, ma si segnalano morti pure tra questi. Le truppe dell'IS sarebbero però in ritirata.
I saccheggi sarebbero testimoniati da migliaia di scavi illegali, mostrati dal satellite. Gli scienziati starebbero fornendo ad attivisti locali strumenti per fare scansioni 3D dei reperti.
Link: Al JazeeraArchaeology News Network via AFP; Archaeology News Network via Associated Press; Archaeology News Network via AFP; The Guardian.
Il Tempio di Baal a Palmira, foto di upyernoz da Flickr, da WikipediaCC BY 2.0, caricata da Flickr upload bot.


Per il carbonio 14 la tomba di Monna Lisa potrebbe essere a Firenze

24 Settembre 2015
Mona_Lisa,_by_Leonardo_da_Vinci,_from_C2RMF_retouched
La tomba di Monna Lisa è a Firenze? Gli esami al carbonio 14 sui resti ritrovati nel Convento di Sant’Orsola, confermerebbero la possibilità che si possa trattare di quelli di Lisa Gherardini del Giocondo, colei che avrebbe ispirato Leonardo da Vinci per l'opera.
La donna visse gli ultimi anni della sua vita, da vedova, nel Convento: morì poi a 63 anni, nel 1542. Durante gli scavi si sono ritrovati diversi frammenti ossei: i primi otto sarebbero stati troppo antichi per essere quelli di Lisa Gherardini. Altri quattro proverrebbero invece da un cassone, una sepoltura comune utilizzata fino al 1545: uno dei reperti ossei, un femore, sarebbe compatibile con la data di morte della donna (1542).
Si spera ora di poter confrontare il DNA di questi resti con quelli del marito e dei figli, operazione che potrebbe risultare complicata dallo stato di conservazione dei resti dei suddetti familiari. Anche se al momento non vi è certezza assoluta, gli studiosi all'opera si dicono fiduciosi: la probabilità è elevatissima e vi sarebbero molti elementi convergenti.
Si segnala anche la gaffe del presentatore di Fox News, Shepard Smith, che ha attribuito la Monna Lisa a Leonardo di Caprio.
Link: Archaeology News Network via AFP; Science Daily via AFP; BBC; ANSARAI News; TG COMLa Presse via EFE; Aska NewsIndependent.
La Gioconda di Leonardo da Vinci, da C2RMF(Galerie de tableaux en très haute définition: image page and one more authorCropped and relevelled from File:Mona Lisa, by Leonardo da Vinci, from C2RMF.jpg. Originally C2RMF: Galerie de tableaux en très haute définition: image page), riportata da WikipediaPubblico Dominio, caricata da Dcoetzee.


Grecia: oltre 50 reperti dal relitto di Antikythera

23 - 25 Settembre - 3 Ottobre 2015
640px-NAMA_Machine_d'Anticythère_1
Oltre 50 reperti sono stati ritrovati presso il sito del relitto di Antikythera: un'anfora e un piccolo lagynos per il vino, un anello e due parti in piombo dell'ancora, chiodi e altri oggetti in metallo.

La nave, che data attorno al 65 a. C., affondò nel suo viaggio dall'Asia Minore a Roma.

Link: New Scientist; Archaeology News Network via ANA-MPA; Past HorizonsHeritage Daily.
Il meccanismo di Antikythera, foto da WikipediaCC BY 2.5, caricata da Marsyas.


Turchia: tre enormi pithoi da Kültepe

24 Settembre 2015
Karum-kanesh
Tre enormi pithoi di quattromila anni fa sono stati dissotterrati a Kültepe (Collina di cenere, anche nota come Kaniş e Karum), nella provincia turca di Kayseri. Hanno una capacità dalle 2,5 alle 3 tonnellate e sarebbero state prodotte in loco.
Link: Hurriyet Daily News via Anadolu Agency; Archaeology News Network.
Il Karum (mercato) di Kaniş, foto di M. Willis Monroe, da WikipediaPubblico dominio, caricata da Jamuki.


Grecia: una macelleria dall'antica Messene

23 Settembre 2015
Nomos_Messinias
Una macelleria è stata dissotterrata nell'antica Messene, vicino Kalamata, nella regione della Messenia in Peloponneso. L'edificio presenta colonne doriche per 34 metri, data al terzo-quarto secolo d. C. e si colloca nella parte occidentale dell'Agorà.
Link: Archaeology News Network via Ethnos.
La Messenia, da WikipediaPubblico Dominio, caricata da e di Pitichinaccio.
 


Svezia: rituali dall'isola di Blå Jungfrun

22 Settembre 2015
800px-Labyrinth-at-bla-jungfrun
Da secoli circolano leggende sull'isola di Blå Jungfrun ("la vergine blu", o Blåkulla), nel Mar Baltico. Vista come un luogo magico e maligno, Olaus Magnus nel 1555 riferisce di riunioni di streghe, e pure Carlo Linneo nel 1741 appare impressionato dall'apparenza orribile del luogo.
Adesso gli archeologi hanno ritrovato presso due grotte dell'isola prove di rituali dell'Età della Pietra, di novemila anni fa. I resti includono ossa animali, comprese quelle di foca.
Link: Live Science 12.
Il labirinto di pietre a Blå Jungfrun, foto da WikipediaCC BY 3.0, caricata da e di Mingusrude.
 


Sudan: scoperte 16 piramidi kushite a Gematon

16 - 18 Settembre 2015
800px-Kawa,building1
Scoperte presso il cimitero di Gematon (o Kawa) in Sudan, 16 piramidi nubiane del periodo kushita. Sei di queste sono in pietra, mentre dieci sono in mattoni di fango. La più grande misura 10,6 metri per ogni lato, con un'altezza di 13 metri.
In una tomba è stata ritrovata una tavoletta votiva in latta e bronzo, che raffigura pure Osiride. La maggior parte delle tombe sono saccheggiate.
Link: Daily Mail; Live Science; International Business Times
Edificio da Kawa in Sudan, foto da WikipediaCC BY 3.0, caricata da e di Bertramz.
 
 


L'udito nei primi umani

25 Settembre 2015
Schimpanse_Zoo_Leipzig
Lo studio comparativo delle capacità uditive dei primi ominidi (a partire da fossili di 2 milioni di anni fa di Australopithecus AfricanusParanthropus Robustus), dimostra che queste erano molto simili a quelle degli scimpanzé, ma con alcune differenze.
I primi umani avevano infatti una migliore capacità di ascolto per una gamma di frequenze, generalmente tra 1,0 e 6,0 kHz, che riguarda pure i suoni prodotti per il linguaggio. Questo ovviamente non significa che già allora si possedesse un linguaggio umano sviluppato.
Gli studiosi in precedenza avevano analizzato i resti ben più recenti (430 mila anni fa) degli ominidi da Sima de los Huesos, in Spagna, che da un punto di vista uditivo avevano capacità sostanzialmente identiche ai moderni umani.
Leggere di più


Milano, Nevicata14: le iniziative del mese di Ottobre

Cultura

Nevicata14, le iniziative del mese di ottobre

Appuntamenti già programmati con la "Zombie Walk" e la "Deejay Ten Milano". Presso Expo Gate continuano gli incontri pubblici di #nevicataLab

nevicata.jpg

Milano, 25 settembre 2015 – Molti altri eventi accadranno nelle prossime settimane nell’area di #nevicata14, realizzata dall’Amministrazione in occasione del semestre di Expo, in collaborazione con Triennale Milano, nato con l’obiettivo di sperimentare un nuovo modo di vivere la città e utilizzare gli spazi pubblici.

Leggere di più