Category Archives: Corsi

Veneto: corsi manager, video storyteller e form-attore

Progetto Dedalus finanziato dalla Regione Veneto

MANAGER, VIDEO STORYTELLER E FORM-ATTORE

CORSI PER PROFESSIONISTI DELLO SPETTACOLO

Parte nel 2017 l’offerta di corsi mirati e workshop progettata da Laboratorio mabac e Teatro Ca’ Foscari

 

VENEZIA – Sviluppare le competenze di chi lavora nel mondo degli spettacoli dal vivo, per cogliere nella profonda trasformazione del settore nuove opportunità professionali. È l’obiettivo di Dedalus, progetto sviluppato dall’Università Ca’ Foscari Venezia e finanziato dalla Regione Veneto al quale possono partecipare tutti i professionisti del mondo degli spettacoli artistici (teatro, cinema, danza, musica) che puntino a migliorare dal punto di vista tecnico, artistico e manageriale.

Continue reading Veneto: corsi manager, video storyteller e form-attore

Il fuoco presso Liang Bua e la scomparsa dell’Homo floresiensis

29 Giugno 2016

Il dott. Mike Morley, dell'Università di Wollongong, Australia, con un campione di sedimenti preso da Liang Bua. Credit: Paul Jones | University of Wollongong
Il dott. Mike Morley, dell’Università di Wollongong, Australia, con un campione di sedimenti preso da Liang Bua. Credit: Paul Jones | University of Wollongong

Dopo la revisione delle stime relative alla datazione dei resti di Homo floresiensis, che li collocavano tra i 190 mila e i 60 mila anni fa, e il recente ritrovamento di strumenti litici successivi ad esso attribuiti (da datarsi invece a 50 mila anni fa), rimanevano aperte alcune questioni. In particolare, quelle relative alla convivenza con altre specie umane e riguardo quanto avvenuto nel sito in epoca successiva, tra i 46 e i 20 mila anni fa.

Una nuova ricerca, pubblicata sul Journal of Archaeological Science, ha cercato di colmare la lacuna circa quanto avvenuto tra i 46 mila e i 20 mila anni fa presso il sito di Liang Bua, sull’isola di Flores. Oltre a verificare un cambiamento climatico tra i 190 e i 20 mila anni fa, gli studiosi hanno effettuato ritrovamenti di focolari, da datarsi tra i 41 mila e i 20 mila anni fa. Non essendoci prove di utilizzo del fuoco da parte dell’Homo floresiensis durante i 130 mila anni di permanenza nel sito, il dott. Mike W. Morley ritiene che i candidati più probabili per la creazione di questi focolari (come mezzo per riscaldarsi o per cucinare) siano i moderni umani. Il ritrovamento spiegherebbe una sovrapposizione (e forse interazione) tra le due specie, alla quale sarebbe in ultima analisi riconducibile l’estinzione dell’Homo floresiensis sull’isola.

Il dott. Mike W. Morley sottolinea che ora sappiamo che l’Homo floresiensis sopravvisse solo fino a 50 mila anni fa presso Liang Bua, mentre i moderni umani arrivarono nel Sud Est asiatico e in Australia attorno ai 50 mila anni fa, se non prima. I nuovi ritrovamenti riducono il divario temporale tra le due specie, oltre ad essere tra le primissime testimonianze di presenza dei moderni umani nel Sud Est asiatico.

La grotta di Liang Bua sull'isola indonesiana di Flores. Credit: University of Wollongong
La grotta di Liang Bua sull’isola indonesiana di Flores. Credit: University of Wollongong

L’Homo floresiensis è un ominide dalle dimensioni ridotte, scoperto nel 2003 nella grotta di Liang Bua sull’isola indonesiana di Flores. Visse nel Tardo Pleistocene. Si tratta di un ominide di appena un metro di altezza circa, e con un cervello di dimensioni inferiori a quelle di uno scimpanzé. È stato popolarmente ribattezzato “hobbit”.

Continue reading Il fuoco presso Liang Bua e la scomparsa dell’Homo floresiensis

Ca’ Foscari nel portale Eduopen.org

Grande iniziativa culturale e formativa presentata oggi al Miur

CA’ FOSCARI  NEL PORTALE EDUOPEN.ORG,

DEBUTTA CON IL LINGUAGGIO CUNEIFORME

Primi 9 corsi online da oggi, altri 29 in catalogo

4 milioni di utenti italiani hanno già le credenziali

Cà_Foscari_from_San_Toma'

VENEZIA –  Da oggi sono online le prime lezioni di eduopen.org, piattaforma creata da 14 atenei pubblici italiani tra i quali l’Università Ca’ Foscari Venezia per offrire a tutti e gratuitamente l’opportunità di seguire percorsi formativi di alta qualità a distanza. I corsi Moocs (Massive open online courses) sono tenuti dai docenti universitari e prodotti dalle università. Il portale è stato lanciato oggi al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che ha sostenuto e finanziato il progetto EduOpen realizzato dagli atenei in collaborazione con i consorzi Cineca e Garr su piattaformaopen source.

Il primo corso cafoscarino in catalogo è dedicato al linguaggio cuneiforme e ha già riscosso molto interesse nella piattaforma nella versione proposta su ok.unive.it.

Continue reading Ca’ Foscari nel portale Eduopen.org

Tre MOOC: genealogie, Otello e RAF nella Guerra Fredda

15 Dicembre 2015

Segnaliamo tre MOOC da Future Learn.

1) “Genealogy: Researching Your Family Tree”, tenuto dall’Università di Strathclyde. Comincerà il 14 Marzo.

2) “Othello: in Performance”, tenuto dall’Università di Birmingham e dalla Royal Shakespeare Company. Comincerà il 22 Febbraio.

3) “From World War to White Heat: the RAF in the Cold War”, tenuto dalla Royal Holloway and RAF Museums. Comincerà il 14 Marzo.

Link: Future Learn 1, 2, 3.

Tre MOOC: Manoscritti musicali, il Sud degli USA, Filosofia

11 Agosto 2015

Segnaliamo un MOOC da Future Learn e due da Coursera.

1) “From Ink to Sound: Decoding Musical Manuscripts”, tenuto dall’Università di Basilea. Comincerà il 2 Novembre.

2) “The American South: Its Stories, Music, and Art”, tenuto dall’Università del North Carolina a Chapel Hill.

3) “Introduction to Philosophy”, tenuto dall’Università di Edinburgo.

Link: Future Learn; Coursera 1, 2.