14 Settembre 2015
Lucy-reconstruction
Milioni di anni fa, i nostri antenati si spostarono dagli alberi e dai cespugli alla terra, per la loro ricerca di cibo. Grazie all’analisi di denti fossili ritrovati in Etiopia, un nuovo studio evidenzia come questo cambiamento avvenne 3,8 milioni di anni fa, e cioè 400 mila anni fa prima di quanto previsto. L’allargamento della dieta è successivo alle modifiche della morfologia dentaria che distinguono gli Australopitechi dagli Ardipitechi.
I fossili del Pliocene, tra 2,6 e 5,3 milioni di anni fa, dimostrano per quell’epoca che i nostri antenati spendevano sempre più tempo su due piedi. È importante correlare le due transizioni, per comprendere come l’evoluzione ci abbia portato ad essere bipedi e terrestri.

Lo studio “Dietary change among hominins and cercopithecids in Ethiopia during the early Pliocene”, di Naomi E. LevinYohannes Haile-SelassieStephen R. Frost, e Beverly Z. Saylor, è stato pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America.
Link: PNAS; John Hopkins University
Ricostruzione di femmina di Australopithecus afarensis dal Natural History Museum a Washington DC, USA; foto di Donmatas da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Petruss.