In 40mila affollano le mostre e i musei civici per il primo week-end di Expo

In 40mila affollano le mostre e i musei civici per il primo week-end di Expo

Leonardo e Michelangelo i più visitati da milanesi e turisti

Coda al Castello per Pietà Rondanini.JPG

Milano, 3 maggio 2015 - Sono stati circa 40mila i visitatori che in questo primo lungo week end di Expo, dal 1° al 3 maggio, hanno affollato i musei civici e le mostre in cartellone a Milano.

Leggere di più


La grande guerra per la prima volta in mostra al Famedio

La grande guerra per la prima volta in mostra al Famedio

Le opere di Tom Porta raccontano il I conflitto mondiale fino al 24 maggio. D’Alfonso: "Un'esposizione che amplia le potenzialità come luogo d'attrazione turistica e culturale a disposizione della città”

Che_la_diritta_via.jpg

Milano, 28 aprile 2015 – Le porte del Famedio si aprono per la prima volta all’arte. Si inaugurerà infatti mercoledì 29 aprile, e fino a martedì 24 maggio, la nuova mostra di Tom Porta dedicata al centenario della I Guerra Mondiale e curata da Mario Giusti. Un'esposizione a ingresso libero per scoprire come la Grande Guerra abbia influenzato il ‘900, dalla politica all’arte, dal pensiero moderno alla concezione sociale dell’uomo. La mostra, inserita nel programma di “Expo in città”, rientra nella più ampia strategia dell’Amministrazione per la valorizzazione del Cimitero Monumentale quale luogo d’arte e di attrazione turistica.
Leggere di più


Palazzo Reale, in mostra i venti arazzi di Pontormo e Bronzino

 

Palazzo Reale, in mostra i venti arazzi di Pontormo e Bronzino

Riuniti per la prima volta saranno nella Sala delle Cariatidi fino al 23 agosto. Commissionati da Cosimo I de’ Medici raccontano la storia di Giuseppe narrata nella Genesi

arazzi_1.jpg

Milano, 29 aprile 2015 - Dopo lo straordinario successo ottenuto al Palazzo del Quirinale, dove è stata inaugurata lo scorso 17 febbraio, la grande mostra “Il Principe dei sogni. Giuseppe negli arazzi medicei di Pontormo e Bronzino”, realizzata in occasione di Expo Milano 2015, giunge nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale, dove gli arazzi resteranno esposti dal 30 aprile al 23 agosto 2015.

Arazzi_3.jpg

Arazzi_2.jpg

Leggere di più


"Abbonamento Musei", la card per accedere ai luoghi d'arte lombardi

"Abbonamento Musei", la card per accedere ai luoghi d'arte lombardi

abbonamentomusei.JPG

Un’unica tessera per l’ingresso libero e illimitato in oltre 80 musei e siti di interesse storico e culturale del territorio lombardo. In vendita a partire dal 19 maggio 2015

Milano, 27 aprile 2015 - A partire dal 19 maggio 2015 anche in Lombardia, sarà possibile usufruire dei vantaggi dell’Abbonamento Musei, la card che permette di accedere liberamente e ogni volta che lo si desidera, per 365 giorni dalla data di acquisto, ai siti culturali della regione aderenti al progetto (musei, siti archeologici, ville, giardini e castelli, collezioni permanenti e mostre temporanee). La tessera, un prodotto culturale già presente in Piemonte, dove ha riscosso un ampio e crescente successo negli anni, consentirà l’accesso in oltre 80 musei e siti di interesse storico e culturale del territorio lombardo.

Leggere di più


Waterloo: la prima stesura della storia

30 Aprile 2015

Waterloo: la prima stesura della storia

Una lettera scritta dal campo di battaglia disseminato di cadaveri di Waterloo, una mappa di invasione dal Regno Unito, e un libero dalla biblioteca personale di Napoleone in esilio saranno in mostra a Cambridge durante una delle prime mostre principali del bicentenario delle commemorazioni di Waterloo.

800px-Plas_Newydd_(Anglesey)_-_Waterloo_1
La mostra A Damned Serious Business: Waterloo 1815, the Battle and its Books, sarà lanciata dall'attuale Duca di Wellington, Charles Wellesley, alla Biblioteca dell'Università di Cambridge nella notte del 30 Aprile e aprirà al pubblico il 1 Maggio. La mostra  durerà fino al 16 Settembre 2015.
Guardando a come si è scritto di Waterloo all'indomani della battaglia combattuta il 18 Giugno del 1815, attinge alle ricche e varie collezioni della Biblioteca e comprende la propaganda politica, giornali, libri di addestramento militare, mappe, piani, incisioni colorate e resoconti storici del massacro.
Leggere di più


Primo Maggio tra i libri: pagine di Storia, Musica, Teatro

29 Aprile 2015

1 MAGGIO TRA I LIBRI: PAGINE DI STORIA, MUSICA, TEATRO…

Apertura straordinaria della Biblioteca Nazionale di Napoli dalle ore 9,30 alle ore 18,30.
703d9bd77afaa3d59faafaf1b30adb3fec9cdc4
Con una serie di suggestive esposizioni di antichi codici, edizioni pregiate, ricchi apparati iconografici, documenti fotografici, la Biblioteca Nazionale aderisce all’iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, che prevede l’apertura straordinaria dell’Istituto nella ricorrenza del primo maggio.
Leggere di più


Archivio di Stato di Caserta: apertura Straordinaria 1 Maggio 2015 e mostra sulle donne

27 Aprile 2015

Archivio di Stato di Caserta: apertura Straordinaria 1 Maggio 2015 e mostra sulle donne

L'Archivio di Stato di Caserta partecipa all'iniziativa ministeriale con l'apertura straordinaria del 1 Maggio 2015, al fine di promuovere e incentivare la conoscenza del proprio patrimonio documentario. Saranno effettuate visite guidate al deposito in cui è conservato il ricco fondo notarile il cui documento più antico risale al 1470. Sarà, inoltre, possibile prendere visione della Mostra documentaria "La storia delle donne: le fate ignoranti" allestita nel mese di marzo 2015, in occasione della giornata internazionale delle donne, di cui si è, per l'occasione, prorogata l'apertura. I documenti esposti ripercorrono il faticoso adattamento della legge Casati del 1859 sulla scuola pubblica per tutto il territorio Nazionale. Nelle province meridionali l'analfabetismo tocca livelli da record, specialmente tra le donne. Si evidenzia come l'istruzione maschile sia affidata, in quel periodo, quasi sempre alla scuola pubblica, mentre quella femminile ad Istituti religiosi, nei quali si insegnano prevalentemente i cosiddetti "lavori donneschi": ricami, cucito, tessitura, filatura ecc. Emerge una figura femminile con le "mani di fata", apprezzata per le varie manifatture, ma fondamentalmente ignorante nel leggere, scrivere e far di conto. Si precisa che l'apertura straordinaria è articolata in un solo turno dalle 8,00 alle ore 14,00.

Come da MIBACT, Redattrice Daniela Spadaro


Tra Memoria e Ricordo: a confronto Aniello Barone ed Elena d'Aosta

22 Aprile 2015

Tra Memoria e Ricordo: a confronto Aniello Barone ed Elena d'Aosta

681c5214c4de57da90d826efa56a93875311da7
Giovedì 23 aprile, ore 10, alla Biblioteca Nazionale di Napoli (Sala Aosta) inaugurazione della mostra-evento di Aniello Barone, “Tra Memoria e Ricordo”, a cura di Bonito Oliva. Intervengono Vera Valitutto, direttrice della Biblioteca, Giuseppe Gaeta, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, l’artista Antonello Scotti, il sociologo, Adolfo Fattori, il francesista Giuseppe Merlino.
Due fotografi a confronto : Aniello Barone e Elena d'Orléans, moglie di Emanuele Filiberto duca d'Aosta, un dialogo a distanza “Tra Memoria e Ricordo”.
Leggere di più


Audrey Hepburn alla National Portrait Gallery dal 2 luglio al 18 ottobre 2015

Audrey_Hepburn_black_and_white
Questa affascinante mostra fotografica illustrerà la vita dell'attrice e icona della moda Audrey Hepburn (1929-1993). Dai primi anni come ragazza del coro nella West End di Londra, e attraverso il suo lavoro filantropico negli ultimi anni di vita, Portraits of an Icon celebrerà una delle star più fotografate e riconoscibili al mondo.
Una selezione di oltre sessanta immagini definirà l'iconografia di Audrey Hepburn, includendo stampe classiche e raramente viste da parte di fotografi di punta del ventesimo secolo, come Richard Avedon, Cecil Beaton, Terry O’Neill, Norman Parkinson e Irving Penn. Accanto a queste, un'esposizione di copertine di riviste vintage, fotografie dai film e straordinari materiali d'archivio completeranno la sua accattivante storia.
Leggere di più


Il solco che suona: l'acquaforte in Età Barocca. Palazzo Braschi, mercoledì 22 e 29 aprile, mercoledì 6 maggio 2015

20 Aprile 2015
IL SOLCO CHE SUONA: L’ACQUAFORTE IN ETÀ BAROCCA
LEZIONI INCONTRO AL MUSEO DI ROMA – PALAZZO BRASCHI
nell’ambito della mostra “Feste barocche ‘per inciso’. Immagini della festa a Roma nelle stampe del Seicento
mercoledì 22 e 29 aprile, mercoledì 6 maggio 2015 dalle 16:00 alle 19:00

Dominique Barrière, Addobbo in piazza Navona per la Pasqua del 1650, acquaforte, mm 376x694, Roma, Museo di Roma, inv GS 434
Dominique Barrière, Addobbo in piazza Navona per la Pasqua del 1650, acquaforte, mm 376x694,
Roma, Museo di Roma, inv GS 434

In occasione della mostra “Feste barocche ‘per inciso’. Immagini della festa a Roma nelle stampe del Seicento” - ospitata al Museo di Roma  Palazzo Braschi dal 1 aprile al 26 luglio 2015 - docenti e studenti dell’ Accademia di Belle Arti di Roma incontrano il pubblico in lezioni e laboratori dimostrativi sul tema delle tecniche incisorie, con particolare riferimento all’epoca barocca.
Un’occasione rara che, prendendo spunto dalle opere grafiche in mostra, svelerà al visitatore i segreti dell’affascinante processo della stampa d’arte, con riferimenti storici ai grandi maestri di questa tecnica, da  Rembrandt a Piranesi  e con particolare attenzione al periodo barocco, oggetto della mostra allestita a Palazzo Braschi.
Leggere di più