7 Gennaio 2016
Gasterosteus_aculeatus
Uno studio sullo spinarello, piccolo pesce della famiglia Gasterosteidae, ha condotto all’identificazione di una regione genomica legata a cambiamenti nei pollici umani e ai piedi, e quindi alla posizione eretta.
I cambiamenti della dimensione e nella forma delle ossa definiscono le caratteristiche dei vertebrati. Negli spinarelli, la regione oggetto della ricerca è deputata alle dimensioni dell’armatura ossea. Questo pesce è notevole per essersi evoluto in maniera diversa, adattandosi a diversi ambienti, e a fare la differenza è stata pure la diversa struttura ossea.
La stessa regione nell’uomo svolge una funzione regolatoria che è possibile apprezzare nella differenza nei piedi degli scimpanzé e dell’uomo. Un cambiamento nell’espressione del gene tra umani e primati potrebbe averci dunque dato una spinta in più verso la conquista della posizione eretta.

Lo studio “Evolving New Skeletal Traits by cis-Regulatory Changes in Bone Morphogenetic Proteins”, di Vahan B. Indjeian, Garrett A. Kingman, Felicity C. Jones, Catherine A. Guenther, Jane Grimwood, Jeremy Schmutz, Richard M. Myers, David M. Kingsley, è stato pubblicato su Cell.
Link: Cell; Stanford Medicine News Center
Lo spinarello (Gasterosteus aculeatus, three-spined stickleback in Inglese), foto di Ron Offermans, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Visviva.