11 Agosto 2016

Selezione di frammenti ossei da Cnoc Coig. Credit: Sophy Charlton
Selezione di frammenti ossei da Cnoc Coig. Credit: Sophy Charlton

Identificati a Cnoc Coig resti ossei relativi a sei umani e datati al Tardo Mesolitico, più precisamente al 4000 a. C., e cioè appena prima dell’introduzione dell’agricoltura in Gran Bretagna. I resti sarebbero stati individuati grazie a tecniche innovative.

Il sito di Cnoc Coig è situato ad Oronsay, un’isola delle Ebridi interne. Stranamente, non vi sono molti resti umani relativamente a quest’epoca. Le analisi sono poi servite per identificare la dieta di questi ultimi cacciatori raccoglitori e la loro relazione rispetto all’agricoltura.

In precedenza si riteneva che l’arrivo dell’agricoltura avesse determinato un repentino cambiamento della dieta, ma in realtà recenti scoperte stanno dimostrando che questa si basava ancora su fonti di cibo di origine marina anche dopo.

Secondo la dott.ssa Sophy Charlton, potenzialmente lo stile di vita dei cacciatori raccoglitori sarebbe coesistito per diverse centinaia di anni con quello degli agricoltori.

Lo studio “Finding Britain’s last hunter-gatherers: A new biomolecular approach to ‘unidentifiable’ bone fragments utilising bone collagen”, di Sophy Charlton, Michelle Alexander, Matthew Collins, Nicky Milner, Paul Mellars, Tamsin C. O’Connell, Rhiannon E. Stevens, Oliver E. Craig, è stato pubblicato sul Journal of Archaeological Science.

Link: Journal of Archaeological ScienceAlphaGalileo, EurekAlert! via University of York.