Beni e prestigio nell'Età Vichinga

25 - 30 Settembre 2015
Wikinger
L'Età Vichinga (800-1050 d. C. circa) fu per gli Scandinavi pure un'epoca di maggiori contatti con altre nazioni. Una delle conseguenze di queste interazioni la si può verificare nell'aumento di beni importati, commerciati o saccheggiati. Oro, argento, gioielli, monete, vestiti costituivano sicuramente anche un elemento di prestigio per chi li possedeva.
Questo tema è stato esaminato come parte della tesi di dottorato di Hanne Lovise Aannestad, “Transformations. Reworking and use of imported objects in the Viking Age”, discussa all'Università di Oslo. Nello studio sono stati esaminati 350 oggetti che erano certo ostentati e visti come esotici. Talvolta persino la loro funzione originaria cambiava: potevano essere modificati per essere indossati e dunque esibiti. Gli oggetti potevano provenire dalle Isole Britanniche, dall'Europa Continentale, dall'Asia attraverso il Mar Baltico.
Link: Alphagalileo via Museum of Cultural History, University of Oslo; Heritage Daily; Past Horizons.
Danesi che invadono l’Inghilterra, illustrazione illuminata dal testo del dodicesimo secolo conservato nella Pierpont Morgan Library, la Miscellany on the Life of St. Edmund. Da WikipediaPubblico Dominio, caricata da Rdnk.


Bookcity Milano, presentato il programma dell'edizione 2015

Cultura

Bookcity Milano, presentato il programma dell'edizione 2015

La quarta edizione si terrà dal 22 al 25 ottobre. Il cuore della manifestazione sarà il Castello Sforzesco ma ci saranno iniziative in oltre 200 luoghi della città. Del Corno: “Un modello capace di continua rigenerazione”. Il presidente del comitato promotore Formenton: “A breve si trasformerà in associazione”

bookcity.jpg

Milano, 30 settembre 2015 – Dal 22 al 25 ottobre 2015, dopo la straordinaria partecipazione di pubblico registrata nelle passate edizioni, anticipata per accompagnare la conclusione di Expo 2015, torna “Bookcity Milano”, manifestazione dedicata al libro e alla lettura e dislocata in tutta la città, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dal Comitato promotore Bookcity composto da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori e Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri, sotto gli auspici del Centro per il Libro e la Lettura, in collaborazione con AIE (Associazione Italiana Editori), con il sostegno di AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ALI (Associazione Librai Italiani) e LIM (Librerie Indipendenti Milano).

Leggere di più


Bari: riqualificazione Giardini Isabella d'Aragona

30 Settembre 2015

RIQUALIFICAZIONE GIARDINI ISABELLA D’ARAGONA

CONSEGNATO ALLA COMMISSIONE REGIONALE IL PROGETTO DEFINITIVO

800px-Bari-Citadel01

 Gli assessori Tedesco e Galasso rendono noto che sono stati consegnati alla commissione regionale competente gli elaborati e gli atti del progetto definitivo di riqualificazione della piazza-giardino Isabella di Aragona, come previsto dal secondo step dell’avviso pubblico regionale che finanzia gli interventi di recupero, restauro e valorizzazione dei beni culturali immobili e mobili di interesse artistico e storico (determinazione dirigenziale Reg. PUGLIA n. 186/2015).
30-09-15 incontro prg giardini isabella d'aragona
Leggere di più


Milano: stasera l'"Ultima cena" spiegata in Sala Alessi

Cultura

L'"Ultima cena" spiegata in Sala Alessi

Giovedì 1° ottobre alle 21, per l'ultimo appuntamento del ciclo "Sei conversazioni d'arte", lo studioso Marco Carminati racconterà la famosa opera di Leonardo da Vinci

ultima_cena_leonardo_400.jpg

Milano, 30 settembre 2015 – Domani, giovedì 1° ottobre, alle ore 21, per l’ultimo incontro del ciclo “Sei conversazioni d’arte” dedicato alle icone di ExpoinCittà, Marco Carminati racconta l’“Ultima cena” di Leonardo da Vinci.

Leggere di più