18 – 20 Giugno 2015
800px-British_museum,_Egypt_mummies_of_animals_(4423733728)
Un’immensa fossa comune, sacra al dio Anubi, nella quale si sono ritrovate 8 milioni di mummie animali egizie. Questa la scoperta effettuata nella parte settentrionale di Saqqara, in un luogo noto da lungo tempo (vi è una mappa datata al 1897 che lo indica), ma nel quale si è cominciato a scavare solo dal 2009. Si tratta delle catacombe di Anubi, datate al periodo tra il 750 e il 30 a. C. Purtroppo le condizioni delle mummie animali ritrovate non sono buone. Ancora una volta si sottolinea come questi culti avessero una grande importanza, anche dal punto di vista economico.
Nel soffitto vi era poi il fossile di un vertebrato marino databile tra i 56 e i 48 milioni di anni fa e parente di lamantini e dugonghi. Rimane però incerto se gli Egizi fossero a conoscenza della sua presenza.

Lo studio “The Catacombs of Anubis at North Saqqara”, di Paul T. Nicholson, Salima Ikram e Steve Mills, è stato pubblicato su Antiquity.
https://twitter.com/Eltan_Avrats/status/612229025436696576
Link: Antiquity; Live Science 1, 2; Huffington PostCNN; The Independent
Mummie di animali al British Museum, foto di Mario Sánchez (British museum, Egypt mummies of animals Uploaded by Magnus Manske) da WikipediaCC BY-SA 2.0, caricata da File Upload Bot (Magnus Manske). Non si tratta ovviamente di quelle scoperte a Saqqara.

Write A Comment

Pin It