16-18 Ottobre 2014
Nelle ultimissime ore nessun nuovo ritrovamento è avvenuto ad Anfipoli e continuano perciò le riflessioni sul mosaico della seconda camera, ritraente il Ratto di Persefone.
Niente di particolarmente nuovo o eclatante, in realtà. Protothema riproduce i tre rapimenti della dea: il primo da Anfipoli, gli altri due da Vergina, rispettivamente per la moglie di Filippo II di Macedonia, Nikisipoli, e per Euridice I, nonna di Alessandro Magno. L’ipotesi che si tratti della tomba di una donna prende perciò forza: Olimpiade d’Epiro o di Rossane sono ancora le candidate più probabili (come sottolineato questa volta da Ian Worthington, dell’Università del Missouri).
James Romm, sul Daily Beast, ripropone invece i dubbi su datazione e origine della struttura: riportando l’opinione di Olga Palagia dell’Università di Atene, si farebbe risalire la datazione al primo secolo a. C. e l’origine sarebbe romana. Katerina Peristeri, a capo degli scavi, si è sempre opposta a queste ipotesi sulla base di quelle che Romm rileva essere considerazioni non ancora rese pubbliche.
Link: National Geographic; Protothema; The History Blog; Ekathimerini; The Daily Beast; The Edithorial

Write A Comment

Pin It