28 Ottobre 2014
Fornite oggi le immagini relative ai frammenti delle ali delle sfingi all’entrata della tomba della collina di Kasta, ad Anfipoli. Questo significa (secondo il Ministero della Cultura Greco) che queste statue potranno essere restaurate.
Da quanto rivelato, sembrerebbe non ci sia un varco per la quarta camera, al momento. Lina Mendoni, Segretario Generale al Ministero, ha aggiunto che sicuramente la tomba è stata manomessa, e che la destinazione della tomba sarebbe possibile conoscerla solo dopo anni di scavi e di studio. Le novità attese per oggi (il 28 Ottobre è la data del rifiuto dell’ultimatum italiano, da parte della Grecia, nella Seconda Guerra Mondiale) si limiterebbero quindi a questo.
L’attenzione su Anfipoli è tanta in questi giorni che è stata persino realizzata una versione su Minecraft. Infine, ecco il video fornito dal Ministero della Cultura Greco, relativo agli scavi e al mosaico della seconda camera.

Link: Protothema 1, 2; Ekathimerini; Greek Reporter; Enikos 1, 2; Dorothy King’s PhDiva 1, 2, 3, 4, 5; Archaeology News Network.