APPIA ANTICA, UNA STRADA TANTE STORIE

743183fa284516c78f90af1aaa2dff5b5ae1f
Roma 4 dicembre 2015
L’Appia antica diventa autostrada ipertestuale con Verba, una sofisticata rete digitale di storie, racconti e informazioni del passato in cui immergersi e al tempo stesso il primo social network audio georeferenziato a cui fare ricorso per lasciare le proprie tracce e le proprie narrazioni, trasformando ogni visitatore nel viandante di un luogo dove «lo spazio diventa tempo».
La Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area archeologica di Roma con Electa presentano una innovativa applicazione per smartphone e tablet, gratuita e bilingue italiano-inglese, che racconta la regina viarum attraverso testi originali basati su fonti storiche, ricerche archeologiche e accadimenti contemporanei con il contrappunto di musica e suoni. Per la prima volta in una app creata per i luoghi della cultura, a questo si aggiunge il dialogo tra i visitatori che potranno inviarsi messaggi audio. I racconti, così come lo scambio di informazioni ed emozioni tra gli utenti, si attivano solo se si passa attraverso lo spazio georeferenziato.
In collaborazione con Electa, Atac e Roma Servizi, a questo innovativo progetto di narrazione 2.0 la Soprintendenza affianca una campagna informativa sulle 9 linee di trasporto pubbliche che consentono di raggiungere facilmente l’Appia Antica. La campagna parte il 15 dicembre, in concomitanza con i primi giorni del Giubileo, e proseguirà su differenti media fino alla prossima primavera consegnando il fascino dell’Appia ai cittadini e ai visitatori stranieri.
Ufficio Stampa SSCOL
Come da MiBACT, Redattrice Sandra Terranova