Al posto dell’attuale villaggio di Bobadela, nella contea di Oliveira do Hospital, i Romani fondarono una città – la “splendidissima civitas”, la splendida città, come qualcuno la chiamò quasi 2000 anni fa. Non sappiamo per certo il suo nome. Ma sappiamo che fu fondata ai tempi di Augusto, il primo imperatore di Roma. 

Bobadela Romana. Splendissima Civitas verrà proiettato domenica 21 ottobre 2018, nell’ambito dell’ottava edizione della Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica di Licodia Eubea.

 

 

Bobadela Romana. Splendidissima Civitas

Nazione: Portogallo

Regia: Rui Pedro Lamy

Consulenza scientifica: Pedro C. Carvalho

Durata: 20’

Anno: 2017

Produzione: Arqueohoje Lda

Sinossi: Al posto dell’attuale villaggio di Bobadela, nella contea di Oliveira do Hospital, i Romani fondarono una città – la “splendidissima civitas”, la splendida città, come qualcuno la chiamò quasi 2000 anni fa. Non sappiamo per certo il suo nome. Ma sappiamo che fu fondata ai tempi di Augusto, il primo imperatore di Roma. Qui vennero costruiti diversi edifici caratteristici di una città romana, tra cui il foro, il principale spazio pubblico, dove gli dei e gli uomini incrociavano nel governo della città e del suo territorio e l’anfiteatro, luogo degli spettacoli e del divertimento della gente di allora, palcoscenico delle famose lotte tra gladiatori. Spazi pubblici monumentali, che rivelano l’importanza della città, capitale di un distretto amministrativo, capitale di un vasto territorio e dove rappresentava il potere di Roma, del più grande Impero del mondo antico.

Informazioni regista: Nato a Oporto nel 1983. Maestro in Comunicazione Audiovisiva, con specializzazione in fotografia e cinema documentaristico presso ESMAE-IPP di Oporto, con diploma post-laurea in Multimedia presso il FEUP di Oporto e una laurea in Suono e Immagine all’ESAD.CR, IPl di Leiria. Ha frequentato il corso di fotografia professionale presso l’Istituto portoghese di fotografia – IPF di Oporto. Grazie ad un corso professionale che attraversa la televisione e il cinema sta attualmente sviluppando progetti nel settore documentaristico, stabilendo collaborazioni e coproduzioni con varie aziende, istituzioni e università, con l’obiettivo di raggiungere un lavoro di qualità, costruire ponti tra scienza, storia, tecnologia, cinema e immagine contemporanea.

Informazioni casa di produzione: https://www.arqueohoje.com/

Scheda a cura di: Fabio Fancello