Dante per Roma. L’inferno dantesco interpretato da Franco Ricordi

4b2758675c8aec50f8f15791fb67e2f3155da1f
Sette serate a ingresso gratuito porteranno Dante Alighieri nei luoghi della Soprintendenza, in un’inedita lectura Dantis interpretata dal maestro Franco Ricordi, con la consulenza del professor Giulio Ferroni.
Il progetto “Dante per Roma” dall’8 al 28 luglio animerà alcuni dei siti archeologici più importanti della Capitale, un omaggio a Dante ma anche alla città, a più riprese ricordata dallo stesso Alighieri nella sua “Comedìa”.
La scelta dei luoghi di questa lectura Dantis, i musei e i siti della Soprintendenza, è avvenuta dopo accurati sopralluoghi, e si basa su sottili e ardite consonanze con il testo: non a caso le parole «la diritta via era smarrita» risuoneranno sulla regina viarum.

Si parte infatti venerdì 8 luglio al Mausoleo di Cecilia Metella sull’Appia Antica con il Canto I e, il giorno dopo, nella stessa cornice, sarà la volta dei lussuriosi del Canto V, reso celebre dalla appassionata vicenda di Paolo e Francesca.
Giovedì 14 e venerdì 15 luglio, come il giovedì e venerdì successivi, l’azione si sposterà nelle suggestive Terme di Diocleziano. L’Aula VIII e il Chiostro piccolo della Certosa di Santa Maria degli Angeli saranno i palcoscenici naturali per i Canti XIII, XXI, XXIV e XXVI, con protagonisti Pier delle Vigne, Vanni Fucci, Ulisse e i Malebranche, una banda di crudeli demoniacci animati da una irresistibile vis comica.
Giovedì 28 luglio la serata conclusiva con il Canto XXXIII al Teatro di Marcello per «riveder le stelle».
Un progetto ambizioso, che nei prossimi anni vuole portare nei luoghi simbolo di Roma anche il Purgatorio e il Paradiso di Dante, programmati rispettivamente nell’estate del 2017 e 2018. Le rappresentazioni teatrali saranno riprese da Rai Cultura, che realizzerà su questo progetto un documentario.
Informazioni
Mausoleo di Cecilia Metella – Via Appia Antica, 161
06.7844271
Terme di Diocleziano – Viale Enrico De Nicola, 79
06.477881
Ingresso libero fino a esaurimento posti
 
Come da MiBACT, Redattrice Sandra Terranova