20 Dicembre 2015

La tomba della balia di Tutankhamun presto aperta al pubblico

———————————————————————————————————

12373240_446072005597949_5521363813003036016_n
Il dott. Mamdouh Eldamaty ha dichiarato oggi che la “Tomba di Maya”, la balia del Faraone “Tut Ankh Amun” che è situata nel sito di Bubastis presso Saqqara sarà aperta per la prima volta a visite nazionali e internazionali. La dichiarazione si è avuta durante la visita del Ministro per celebrare il completamento delle procedure di pulizia della tomba.
Alle celebrazioni hanno partecipato il dott. Khaled Zakarya, Governatore di Giza, il dott. Mahmoud Afifi, a capo del Settore delle Antichità Egiziane, e il dott. Alain Zivie, a capo della missione francese a Bubastis presso Saqqara dal 1996, la missione che ha esplorato, a quel tempo, questa tomba unica che è considerata importante, poiché ha relazioni con uno dei più importanti sovrani dell’età faraonica, “Tut Ankh Amun”.
12376079_446071965597953_7250683580568485582_n
Eldamaty attraverso la sua affermazione ha riferito di un coccio che è stato ritrovato all’interno della tomba durante i lavori di pulizia e preparazione. Sul coccio il titolo “Grande degli Harim” (NdT: “Great one of the Harim” in Inglese) era iscritto, così il lavoro di squadra tende a credere che “Maya” non fosse solo la balia privata del Faraone “Tut Ankh Amun “, ma si suggerisce che avesse una posizione più elevata, poiché portava un importante titolo come quello de “la Grande degli Harim” , sebbene il titolo di nutrice del sovrano sia il più celebre.
Il Ministro ha aggiunto che la stessa Maya potrebbe essere la sorella maggiore del Faraone “Tut Ankh Amun”, portando il nome di “Merit Aten”, indicando una scena nella tomba reale a “Tal Al-Amarna” che rappresenta la sepoltura di “Meketaten” la figlia maggiore del Faraone “Akhenaten “, nella stessa scena “Merit Aten” appare mentre porta un neonato e lo allatta, e questo bambino si suggerisce essere il Faraone “Tut Ankh Amun”.
Questa ipotesi enfatizza che il periodo a venire testimonierà il rivelarsi di ulteriori segreti, e altre sorprese per il Faraone “Tut Ankh Amun”, in particolare in seguito alle diverse ricerche effettuate con le scansioni radar presso la tomba del Farone bambino presso “La Valle dei Re”, che potranno condurci alla scoperta di camere nascoste connesse alla stessa “Merit Aten”.
Da parte sua, Mahmoud Afifi, a capo del Settore delle Antichità Egizie, ha riferito che questa tomba sarà pronta per i visitatori, egiziani e stranieri, indicando il riutilizzo di questa tomba nel Periodo Tardo e in epoca greco-romana come cimitero per i gatti, dove iscrizioni e scene originali erano coperte da pietre e materiali da costruzione, con riferimento ai lavori di pulizia che hanno rimosso tutti questi resti e riportato la tomba alla sua condizione originale.
Link: Ministry of Antiquities – Egypt
Traduzione dal Ministero delle Antichità Egizie. © Ministry of Antiquities, Ufficio Stampa: scritto da Gehad El Rawy, tradotto da Hend Monir. Il Ministero delle Antichità Egizie non è responsabile dell’accuratezza della traduzione in Italiano. Foto del Ministero delle Antichità Egizie.
20 – 21 Dicembre 2015

Rassegna Stampa

Nel ribadire l’apertura della tomba al pubblico, il mese prossimo, si sottolinea che sulla base dell’iscrizione, la nutrice di Tutankhamun potrebbe essere stata anche sua sorellastra o sorella.
Link: Science Daily via AFP; Ahram Online 1, 2; Daily MailThe Guardian; IndependentThe History Blog; Live Science; Discovery NewsAl ArabiyaABC.net.au; Repubblica 1, 2; Euronews