20 Aprile 2015

EXPO: SABATO A POMPEI PRESENTATO ANCHE LO STATO DI AVANZAMENTO DEL GRANDE PROGETTO POMPEI
Franceschini: “Voltata pagina, guardiamo con ottimismo a rinascita di Pompei”.

1429530656606_Cattura

Sabato, 18 aprile 2015, nella suggestiva cornice del Quadriportico presso gli scavi di Pompei, in diretta Rai,  è stato presentato il palinsesto dei principali appuntamenti del sementre dell’expo 2015.
Presente il Presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi, hanno partecipato  il Ministro dei Beni culturali e del turismo Dario Franceschini, il Ministro delle politiche Agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina, il Direttore Genarale della Rai Luigi Gubitosi, il Commissario Expo Giuseppe Sala, il Soprintendente Massimo Osanna, il direttore del GPP Gen. Giovanni Nistri e il giornalista Alberto Angela.
Nel corso dell’evento sono stati sottolineati i progressi ottenuti nel sito pompeano soprattutto per quanto riguarda gli impegni economici assunti con la Comunità Europea e che, a fronte dei 105M€ finanziati, a tutt’oggi fanno registrare interventi banditi per 107M€ (di cui 93,6 M€ oggetto di aggiudicazione definitiva), con una spesa effettiva di 7,3 M€.
Lo stato di avanzamento dei lavori del Grande Progetto Pompei è presentato nei dettagliati in un documento curato dall’Ufficio Stampa del Mibact e così introdotto dal  Ministro Franceschini:
“La recente riapertura della Villa dei Misteri con i suoi meravigliosi affreschi, restituita all’umanità appena un mese fa, è il segnale del profondo miglioramento che è avvenuto nella conservazione dell’intero sito archeologico e nella sua gestione. Grazie al forte impegno della Soprintendenza e della Direzione del Grande Progetto, posso affermare con orgoglio e soddisfazione che l’Italia ha compiuto sforzi considerevoli. La presenza qui, oggi, del Primo Ministro Matteo Renzi ne è testimonianza e conferma. Come recentemente riconosciuto dall’Unesco, i risultati sono “tangibili e significativi”. Nell’ultimo anno sono state eseguite sostanziali opere di restauro, principalmente nel contesto del Grande Progetto Pompei, ma anche nell’ambito del programma di manutenzione ordinaria. Ci aspettiamo ancora grandi frutti dall’opera appassionata, scrupolosa e intensa di chi è quotidianamente al lavoro sul pieno recupero degli scavi, ma il bilancio ad oggi è comunque positivo: abbiamo finalmente voltato pagina e questo ci fa guardare con ottimismo alla rinascita di Pompei.”
In allegato l’opuscolo curato dall’Ufficio Stampa Mibact: Pompei 18 aprile 2015: lo stato di avanzamento dei lavori del Grande Progetto.

Come da MIBACT, Redattore Renzo De Simone