2 Dicembre 2015
800px-Rennes_Jacobins_cour1
Nelle fondamenta del Convento dei Giacobini a Rennes (anche noto come Convento della Bonne-Nouvelle), si ritrovarono delle tombe datate tra la fine del sedicesimo e gli inizi del diciassettesimo secolo.
All’interno di queste, le famiglie delle élite posero dei cuori in piombo: dentro di questi vi erano proprio i cuori preservati dei defunti, che oggi sono stati riesaminati da ricercatori. Nonostante le difficoltà correlate al fatto che gli organi erano imbalsamati (anche se molto ben preservati), gli studiosi hanno potuto verificare la presenza di malattie come l’arteriosclerosi, e segni di ostruzione delle arterie.
Link: RSNA – Radiological Society of North America; Live ScienceThe History Blog.
Vista del cortile interno del Convento dei Giacobini a Rennes, foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Pymouss.