Palazzo Marino

I bambini alla scoperta della città con il festival di filosofia urbana “A spasso con Sofia”

Dal 2 al 4 ottobre un percorso per luoghi speciali dedicato al concetto filosofico. Il primo appuntamento a Palazzo Marino

spasso_sofia.jpg

Milano, 30 settembre 2015 – ‘A spasso con Sofia’ è il primo festival di filosofia urbana dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni, che si svolge da venerdì 2 a domenica 4 ottobre in giro per la città. Il primo incontro sarà a Palazzo Marino, la ‘casa dei milanesi’.

Il festival, organizzato dai ‘Ludosofici’, con il patrocinio del Comune di Milano, consiste in un percorso tra luoghi speciali, quartieri, piazze e persone della città di Milano. Questi spazi da esplorare diventano lo spunto per introdurre i bambini e le loro famiglie a un laboratorio dedicato al concetto filosofico a cui ogni percorso si ispira. Il festival nasce dalla constatazione che i bambini siano molto più filosofi dei filosofi stessi. I bambini non si vergognano di fare domande. Fanno tante domande e spesso gli adulti non sanno dare una risposta. Anche i ‘Ludosofici’ non danno risposte ma fanno nuove domande. Per cercare le risposte, mettono da parte le parole e si fanno ispirare dall’arte, dalla musica, dai film, dalle stampanti 3D, dai colori, dalle foglie, dai palazzi, dalle fabbriche e dalle altre persone.

“Raccontare la città ai bambini, cercando di farlo in modo semplice, con le loro parole, e guardandola con i loro occhi è una cosa molto importante – ha detto l’assessore all’Educazione Francesco Cappelli – perché aiuta noi grandi anche a riflettere sul nostro modo di amministrare Milano da un’altra prospettiva e può arrivare ad ispirare nuove pratiche di buona politica“.

“Ci tenevamo molto che il primo appuntamento di ‘A spasso con Sofia’ fosse a Palazzo Marino – ha dichiarato Paola Bocci, presidente della Commissione Cultura – perché se anche i luoghi dove si prendono le decisioni più importanti sono accessibili ai più piccoli vuole dire che Milano è sempre più una città a misura di bambino”.

Il primo appuntamento previsto per venerdì 2 ottobre, dalle 16.30 alle 18.30, è a Palazzo Marino, la sede del Comune di Milano, in piazza Scala 2. Qui i bambini saranno guidati alla scoperta delle sale della ‘casa dei milanesi’, l’aula del Consiglio comunale, la sala dove il Sindaco si riunisce con la Giunta, la bellissima Sala Alessi e altri spazi ancora. Alla fine della visita i piccoli visitatori potranno progettare la loro città ideale, inventando e costruendo insieme una metropoli in miniatura dove si potrà entrare in punta di piedi, girare per vie e piazze e abbracciare palazzi, gelaterie e campanili.
Un laboratorio per ragionare insieme sui rapporti che stanno alla base di qualsiasi città e sulle relazioni che connettono luoghi e persone.

Sabato 3 ottobre, dalle 16.30 alle 19, si andrà al quartiere Isola, presso la Libreria BK, in via Porro Lambertenghi 20, per cercare di rispondere ad una semplice domanda: ‘Come nasce un’idea?’. Effettivamente alle volte è difficile per grandi e piccoli capire da dove può arrivare un’idea, questo perché le idee sono dappertutto e in nessun posto. Come facciamo ad acchiapparle? Dove stanno quando non sono in noi? Ne possiamo creare di nuove? Accompagnati dallo scrittore e musicista Valerio Millefoglie, visiteremo il laboratorio del musicista Vincenzo Onida e il co-working “Base”. A seguire, un laboratorio per vedere come nascono queste idee.

Domenica 4 ottobre, dalle 16.30 alle 19, visita al quartiere Tortona, con appuntamento presso la Liberia 121+, in via Savona 17/5. Il titolo dell’incontro è ‘C’era una volta una fabbrica’. Guidati dalla storica dell’arte Paola Boccaletti, i bambini scopriranno le piccole e grandi storie che testimoniano la trasformazione del quartiere Tortona. Gli edifici e le strade raccontano i cambiamenti della zona e della città diventata capitale della moda e del design e che ora, dentro alle sue vecchie fabbriche, ospita realtà internazionali. Giocando con le immagini e le fotografie, si darà vita a nuovi mondi possibili.

Per ulteriori informazioni www.aspassoconsofia.it
Iscrizioni obbligatorie scrivendo a [email protected]

Testo e immagine dal Comune di Milano

Write A Comment

Pin It