29 Maggio 2015
800px-Xanadu_on_Map_of_Asia
La leggendaria città di Xanadu (o, in mandarino, Shangdu), situata nell’attuale provincia cinese della Mongolia Interna, fu fondata (1256) da Möngke Khan, nipote di Genghis Khan e fu per un certo periodo capitale della dinastia Yuan sotto Kublai Khan, per poi diventare capitale estiva.
640px-YuanEmperorAlbumKhubilaiPortrait
Il palazzo si estende per oltre 9 mila metri quadri, e si sono di recente ritrovate tre teste di drago, in terracotta, smaltate nei colori giallo, verde, blu, bianco, nero. La città fu visitata da Marco Polo e poi distrutta nel 1368-9 dall’esercito Ming guidato da Zhu Yuanzhang. Da allora, il sito divenne leggendario, ispirando ad esempio Samuel Taylor Coleridge e molti altri dopo di lui.

800px-Inner_Mongolia_in_China_(+all_claims_hatched).svg
Link: Live Science 1, 2
Kublai Khan, dipinto di Anige (anche noto come Araniko) del Nepal – Artdaily.org, da Wikipedia, Pubblico Dominio, caricata da Eugene a.
Shangdu (qui Ciandu, come indicato da Marco Polo) sulla mappa francese d’Asia di Sanson d’Abbeville, geografo di Luigi XIV, e datata 1650. Da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di SiefkinDR.
 
La regione della Mongolia interna, in Cina. Da WikipediaCC BY-SA 3.0, di e caricata da TUBS (Own work This vector graphics image was created with Adobe Illustrator. This file was uploaded with Commonist. This vector image includes elements that have been taken or adapted from this: China edcp location map.svg (by Uwe Dedering))