“I leoni di Lissa”, prodotto da Allegria Films per la regia di Nicolò Bongiorno, chiuderà le proiezioni in concorso domenica 20 ottobre, alle ore 18.45, alla “Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica di Licodia Eubea”.
Croazia e Italia, nemiche nello storico scontro di Lissa del 1866, si trovano unite, all’interno di questo documentario dai tratti onirici, in un unico, delicato racconto, all’interno del quale spiccano personaggi come il grande apneista Veljano Zanki e il filosofo dalmata Jozko Bozanic.

THE LIONS OF LISSA – TRAILER from Allegria Films on Vimeo.

 

 

 

I leoni di Lissa

leoni LissaNazione: Italia, Croazia

Regia: Nicolò Bongiorno

Consulenza scientifica: Francesco Tiboni

Durata: 76’

Anno: 2019

Produzione: Allegria Films

Sinossi:

Il film evoca la storia della leggendaria battaglia navale di Lissa dl 1866, scontro simbolo e icona della marineria moderna. Attraverso un mosaico di suggestioni visive, storiche e mitologiche, lo spettatore viaggia con grandi maestri dell’esplorazione subacquea fino al grembo profondo di un capitolo dimenticato dell’Unità d’Italia. Un’immersione di grande importanza scientifica e archeologica, raccontata come una fiaba moderna.

Partecipazioni ad altri film festival e/o proiezioni pubbliche:

  • Trieste Film Festival

  • Firenze Archeofilm 2019

  • Mediterraneo Film Festival Spalato

  • 30° Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto

  • Vieste Archeofilm 2019

Premi e riconoscimenti:

  • Premio Firenze Archeofilm 2019

  • Premio Venere Sosandra-Vieste 2019

Informazioni regista:

Nicolò Bongiorno è un regista, sceneggiatore, conduttore televisivo e autore televisivo italiano. Figlio di Mike Bongiorno, lavora principalmente come regista, a numerosi lavori per il grande schermo. Il suo debutto avviene nel 1994, a soli diciotto anni, con l’allestimento dello spettacolo teatrale Godot’s bop, opera liberamente ispirata a quella di Samuel Beckett, Aspettando Godot. La sua vera passione, però, è il cinema, che coltiva studiando alla New School University di New York. Nel 1995 parte la sua carriera cinematografica, che lo vede impegnato alla produzione del film La dea dell’amore di Woody Allen. In seguito cura la fotografia di alcuni documentari, di cui è anche autore, tra gli altri: Risvegli e Viaggio verso casa del 1998 e Rol – un Mondo dietro al Mondo del 2008, inoltre ha un ruolo come assistente di regia per il film La sindrome di Stendhal del 1996 con la regia di Dario Argento. Un anno dopo esordisce come regista con il cortometraggio Windows. Parallelamente porta avanti diversi lavori con la casa di produzione di famiglia, la Bongiorno Productions, fondata insieme ai genitori e al fratello maggiore nel 1996. Tra le sue opere di maggior rilievo compaiono nel 2001 il film tv Gli occhi dell’amore, da lui scritto oltre che diretto e nel 2004 il film tv Rocco, di cui cura personalmente la regia. Nello stesso anno, forte dell’esperienza maturata dentro la Bongiorno Productions, fonda la casa di produzione Buendia Film. Il suo più grande lavoro documentaristico però, è sicuramente Esodo del 2004, realizzato in collaborazione con la produzione della VeniceFilm e con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. Esso si suddivide in due parti: La memoria tradita e L’Italia dimenticata e racconta la tragedia delle foibe e il dramma dei tanti istriani, fiumani e dalmati costretti a lasciare le proprie terre d’origine a seguito della loro cessione alla Jugoslavia di Tito. Oltre all’attività di regista Nicolò è noto in quanto è stato il curatore personale dell’autobiografia del padre, La versione di Mike, scritta insieme a lui ed edita da Mondadori nel 2007. Quattro anni dopo, nel 2011, arriva infine, l’opportunità di esordire in televisione come conduttore con il programma Buon Lavoro! ideato dalla Fondazione Mike Bongiorno e realizzato dalla casa di produzione di famiglia per Sky Uno.

Informazioni casa di produzione: https://vimeo.com/allegriafilms

Trailer: https://vimeo.com/275617895

Altro (articoli dedicati al film, curiosità, approfondimenti):

http://www.foggiatoday.it/eventi/vieste-archeofilm-vittoria-nicolo-bongiorno.html

Scheda a cura di: Fabio Fancello