28 Maggio 2015
Il DNA antico può fornirci informazioni su come l’ambiente ha influito sulle popolazioni del passato. Queste le conclusioni alle quali è giunto un nuovo studio che ha esaminato il DNA antico di 30 Nativi Americani provenienti da cinque popolazioni.
In particolare si sono presi in considerazione i marchi epigenetici sul DNA, cioè le modificazioni chimiche sullo stesso, che influenzano quali geni sono espressi e possono rimanere durante l’esistenza, o aggiungersi o rimuoversi come risposta a fattori ambientali (dieta, clima, malattie).

Lo studio “Detection of Cytosine Methylation in Ancient DNA from Five Native American Populations Using Bisulfite Sequencing”, di Rick W. A. Smith, Cara Monroe, Deborah A. Bolnick, è stato pubblicato su PLOS One.
Link: PLOS One; University of Texas at Austin

Write A Comment

Pin It