10 Settembre 2014

Un sito web alla portata dei cittadini per monitorare appalti, spese, sviluppi e progressi degli interventi di restauro di Pompei. Non si tratta di fantascienza, bensì di un’iniziativa avviata in questi giorni dalla Direzione Generale del Grande Progetto Pompei e dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici del sito campano.
Si chiama Portale della Trasparenza, è fruibile sul portale della Soprintendenza al link http://open.pompeiisites.org/ e, soprattutto è in modalità Open Data. Questo significa che chiunque vorrà, dall’esperto al semplice utente interessato, potrà consultare e riutilizzare qualsiasi dato riferito al Grande Progetto Pompei e ai 105 milioni di euro di fondi comunitari a esso destinati.
Se vuoi contribuire al progetto, invia suggerimenti e idee a [email protected] scrivendo nell’oggetto ‘migliora il Portale della Trasparenza’.
I dataset del Portale sono distribuiti con Licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale.

Come da MIBACT.