Mostra fotografica

STATI UNITI DELLA SILA

Cosenza – Palazzo Arnone

Fino al 27 novembre 2016

stati-uniti-della-sila-alessia-principe-vermont-sila-cape-fear-foto-mr-de-niro

Considerato l’interesse destato la mostra STATI UNITI DELLA SILA di Alessia Principe, a cura di Gemma-Anais Principe con il coordinamento scientifico di Nella Mari, allestita a Cosenza, Palazzo Arnone, nelle sale espositive della Galleria Nazionale di Cosenza, rimarrà aperta al pubblico fino al 27 novembre 2016.

stati-uniti-della-sila-alessia-principe-texas-sila-sul-set-di-the-walking-dead-camera-car

La mostra propone un corpus di 28 opere tra fotografie, video e testi; tutte le opere video e fotografiche sono state realizzate esclusivamente con l’utilizzo dello smartphone, pratica artistica che, con il termine di mobile photography, è riconosciuta dalla storiografia ufficiale e dalle istituzioni museali.

stati-uniti-della-sila-alessia-principe-minnesota-sila-fargo-e-coel-pesca-sul-ghiaccio-prima-del-ciak

Il progetto espositivo è un suggestivo omaggio al grande schermo. Gli scenari della Sila calabrese si sovrappongono ai set cinematografici di quegli Stati Uniti che, attraverso l’immaginario dell’artista, diventano pretesto per una narrazione giornalistica che accompagna le immagini esposte.

stati-uniti-della-sila-alessia-principe-cahulawassee-sila-appunti-mr-boorman-per-un-tranquillo-week-end-di-paura

Una mostra di grande fascinazione che rende merito ad uno dei luoghi più belli della Calabria.

La Galleria Nazionale di Cosenza, diretta da Nella Mari, ricade nel Polo Museale della Calabria guidato da Angela Acordon.

La mostra STATI UNITI DELLA SILA rimarrà aperta al pubblico fino al 27 novembre 2016 e potrà essere visitata secondo il seguente orario: 10.00/18.00 tutti i giorni.

———————————————————————————-
Mostra fotografica
STATI UNITI DELLA SILA
Cosenza – Palazzo Arnone
Fino al 27 novembre 2016

cosenza-palazzo-arnone-3

Polo Museale della Calabria

Direttore: Angela Acordon

Galleria Nazionale di Cosenza

Direttore: Nella Mari

Testo e immagini da Ufficio Stampa Polo Museale della Calabria