2 Aprile 2015
Una nuova tecnica di datazione al radiocarbonio ridurrà i tempi da almeno sei settimane ad appena due giorni. Sarà sviluppata dall’Università di Liverpool, insieme al Norton Priory Museum & Gardens, grazie al supporto e finanziamento dell’Arts Council England. La vera sfida è quella di creare un oggetto portatile che permetta di sfruttare la nuova tecnica.
Link: University of Liverpool

Write A Comment

Pin It