20 – 21 Marzo 2016
800px-Island_of_Ireland_location_map_Clare.svgUna rotula di un orso della Contea irlandese di Clare sposta indietro la data del popolamento dell’Irlanda di 2.500 anni. L’osso presenta infatti sette incisioni causate da uno strumento tagliente.
Ritrovato nel 1903 nella grotta di Alice e Gwendaline, l’osso era rimasto nel Museo Nazionale d’Irlanda per cento anni, fino alla datazione al radiocarbonio che lo ha datato a 12.500 anni fa, nel Paleolitico.
Fino ad oggi, la prima attestazione della presenza umana veniva dal Monte Sandel nella contea di Derry, da un sito mesolitico datato all’8.000 a. C.

Link: Institute of Technology Sligo; BBC NewsThe GuardianThe Independent; The Irish TimesThe Journal.ie; Fox News
La Contea irlandese di Clare, da WikipediaCC BY-SA 3.0 ( Island_of_Ireland_location_map.svg: *Ireland_location_map.svg: NordNordWest Northern_Ireland_location_map.svg: NordNordWest Northern_Ireland_-_Counties.png: Maximilian Dörrbecker (Chumwa) derivative work: Rannpháirtí anaithnid (talk) derivative work: Mabuska (talk) Island_of_Ireland_location_map.svg ).

Write A Comment

Pin It