Palazzo Davanzati: conferenza e visita ai merletti restaurati

Palazzo_davanzati_13
In seguito al nubifragio del settembre 2014, il 21 dicembre dello stesso anno riapriva al pubblico la Sala dei merletti di Palazzo Davanzati. Per ricordare quello straordinario recupero e presentare ai visitatori i numerosi restauri, sabato 27 febbraio alle ore 11 nel museo di via Porta Rossa 13, a Firenze, si terrà la conferenza dal titolo “La Sala dei Merletti e dei Ricami. Restauri e novità dopo i danni del 2014”, a cura di Brunella Teodori, Jennifer Celani, Azelia Lombardi, Costanza Perrone da Zara. A fine conferenza è prevista una visita guidata ai materiali recuperati. L’ingresso alla conferenza è libero con il biglietto del museo, fino a esaurimento dei posti disponibili.
IL PATRIMONIO SALVATO
La riapertura della sala dei Merletti e dei Ricami, invasa dall’acqua piovana nel settembre del 2014, avvenne in concomitanza col il completamento della prima fase dei restauri dell’ambiente, dei 5 dipinti danneggiati (Cerchia di Sofonisba Anguissola Ritratto di bambino con cane, olio su Giovanna Fratellini Ritratto di Elisabetta Bentivogli Tempi, pastello su carta; Giovanna Fratellini, Ritratto di Beatrice Violante di Baviera, pastello su carta; Scuola fiorentina del XVI secolo, Ritratto di donna , olio su tavola) e del tessile esposto nelle due vetrine interessate della seconda sala (30 merletti di manifattura italiana, francese e belga dei secoli XIX e XX). Nella seconda fase furono poi restaurati tutti gli oggetti conservati nelle cassettiere danneggiate della stessa sala che sono stati ricollocati e resi visibili al pubblico dal dicembre 2015, per un totali di 70 manufatti tessili tra cui 26 fazzoletti ricamati, 37 samplers o imparaticci, sei cuffiette da neonato e una veste da battesimo (vedi foto e didascalie). Pertanto dal dicembre 2015 tutti i materiali tessili restaurati (100 opere) sono tornati visibili al loro posto. Tutti i restauri sono stati finanziati dalla ex-Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze e sono stati eseguiti , per il tessile dalla ditta Restauro Tessile di Beyer e Perrone da Zara e dalla ditta Azelia Luigia Lombardi, per i cinque dipinti dalla ditta Daniele Rossi.

Firenze, 25 febbraio 2016
Fonte dati:
GALLERIE DEGLI UFFIZI
Come da MiBACT, Redattore Renzo De Simone
Palazzo Davanzati a Firenze, foto di Sailko, da WikipediaCC BY 2.5.