Negli anni ’70 la bella Catherine Deneuve viene scelta per impersonare l’eroina della fiaba Pelle d’Asino nella versione cinematografica di Jacques Demy. Dopo oltre 40 anni, un team di ricercatori decide di tentare uno scavo archeologico all’interno dei luoghi adoperati come set durante le riprese del film.
L’impresa si rivelerà sorprendente, per il carico di scoperte che questa indagine, fisica e psicologica, porterà alla luce.

Peau d’Âme, di Pierre Oscar Levy, è una fiaba nella fiaba, da gustare sabato 20 ottobre, alle ore 22.00, nell’ambito dell’ottava edizione della Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica di Licodia Eubea.

Peau d’Âme

Pelle d’anima

Nazione: Francia

Regia: Pierre-Oscar Lévy

Consulenza scientifica: Olivier Weller

Durata: 100’

Anno: 2017

Produzione: Look at Sciences

 

Sinossi: L’archeologo Oliver Weller ha deciso di ritrovare, insieme alla sua squadra, i luoghi in cui Jacques Demy ha girato diverse scene del suo film Skin Donkey. Sembra tutto scomparso, ma basta graffiare un po’ di terra per veder comparire perle, unghie, brillantini e altri frammenti. In seguito agli scavi, Pelle d’anima cerca di avvicinarsi al fascino di una storia le cui origini si perdono nella tradizione orale.

 

Partecipazioni ad altri film festival e/o proiezioni pubbliche:

  • Festival La manufacture d’idées 2017 – Hurigny (Francia)
  • Festival de l’histoire de l’art 2017 – Fontainebleau (Francia)
  • Les rendez-vous de l’Histoire 2017 – Blois (Francia)
  • Festival Internacional de Cine Arqueológico del Bidasoa 2017 – Irun, Paesi Baschi (Spagna)
  • Rencontres Archéologie et cinéma 2018 – La Narbonnaise (Francia)
  • Festival d’archéologie d’Amiens 2018 – Amiens (Francia)
  • Firenze Archeofilm – Festival Internazionale del Cinema di Archeologia Arte Ambiente

 

Premi e riconoscimenti:

  • Premio del pubblico – Festival du film d’Archéologie, Clermont-Ferrand 2017
  • Menzione speciale della giuria – Rassegna Internazionale del Cinema di Rovereto 2017

 

Informazioni regista: Pierre Oscar Lévy è un regista e sceneggiatore francese nato il 1 aprile 1955 a Parigi. Laureato all’IDHEC nel 1977 (Sezione realizzazione – assemblaggio), dopo aver abbandonato la pittura, ed essendo stato un editore, è diventato regista dal 1982 e produttore dal 1989. Specialista del film documentario, è stato autore di oltre un centinaio di film con argomenti vari. In particolare, ha diretto film per il programma cult Cinéma, Cinémas tra il 1986 e il 1992. Ha prodotto, scritto e diretto il programma di scienza d’arte Archimède(s) dal 1994 al 2003. Dal 1979 al 1981 è stato un vignettista per la stampa, in particolare per il quotidiano Le Monde e per Le Quotidien de Paris. È anche l’autore della sceneggiatura di un fumetto, ideato da Frederik Peeters e pubblicato in Svizzera da éditions Atrabile nel settembre 2010, Château de Sable. Tra i suoi desideri, quelli di continuare la pratica della fotografia, di diventare un attore, uno scrittore e rimanere un eterno studente.

 

Informazioni casa di produzione:

http://site.lookatsciences.com/

https://it-it.facebook.com/peaudame1/

 

Scheda a cura di: Fabio Fancello