3 Settembre 2015

POLO REALE DI TORINO RIAPERTURA DELLA CAFFETTERIA REALE

d5c194ba1aa761758b4978fd491f6496e6e2

Sabato 5 settembre, dopo solo qualche settimana di chiusura per consentire lo svolgimento di alcuni lavori di manutenzione, riapre al pubblico la Caffetteria del Polo Reale di Torino che offre un momento di ristoro in una cornice magnificente adorna di oggetti preziosi facenti parte delle collezioni sabaude. Inaugurata nel 2007 in seguito ad accurati restauri, la Caffetteria occupa l’area dell’antico “Servizio di Frutteria”, un gruppo di locali che compare sin dal Settecento nelle fonti storiche relative al Palazzo Reale quale luogo deputato alla conservazione di porcellane pregiate in appositi armadi. Tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, nell’ambito dei lavori diretti da Emilio Stramucci per la realizzazione della Manica Nuova di Palazzo Reale ora sede della Galleria Sabauda, questo nucleo risulta ridotto a tre stanze destinate semplicemente a magazzino della frutta.

In seguito alle vicende che hanno accompagnato la caduta della monarchia e il percorso di musealizzazione del Palazzo, a restituire una nuova dignità a questi ambienti ormai caduti in disuso è stato l’intervento di restauro per la sistemazione della Caffetteria, focalizzato sul recupero delle presenze storiche, come ad esempio la decorazione della volta di una delle sale risalente al 1846 e gli armadi originali, dotati di impianto di illuminazione interna a led, nonché di un sistema di allarme antieffrazione, trovandovi collocazione porcellane e argenti dai depositi del “Vasellame Ormea”. Al contempo la nuova funzione così attribuita ha reso percorribile l’Androne San Giovanni, collegamento tra piazzetta Reale e via XX Settembre attraverso il cortile di Palazzo Reale, sino a definire un vero e proprio trait d’union per i visitatori del Polo Reale tra il corpo di fabbrica del Palazzo con l’Armeria e la Manica Nuova dove sono accessibili la Galleria Sabauda e il Museo Archeologico.
La riapertura della Caffetteria avviene all’insegna della nuova gestione affidata alla Pasticceria Gerla, nata nel 1927 sotto i portici di corso Vittorio Emanuele II. Si tratta di una delle più note pasticcerie storiche cittadine, depositaria della prestigiosa tradizione dolciaria torinese che tanto deve a quei fasti della corte sabauda di cui le collezioni del Polo Reale celebrano un’emblematica testimonianza.
Ogni sabato, in concomitanza con l’iniziativa Un sabato notte al museo – promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo –  che coinvolge il Polo Reale di Torino tra i principali musei italiani aperti al sabato sera, la Caffetteria chiude alle ore 24.
La Caffetteria Reale è aperta a chiunque volesse concedersi una pausa ammirando gli sfarzosi ambienti riallestiti in questa area del Palazzo, l’accesso non è infatti subordinato all’acquisto del biglietto di ingresso al Polo Reale.
Caffetteria Reale
accesso da piazzetta Reale percorrendo il cortile di Palazzo Reale
oppure da Piazza San Giovanni
orario:
martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, domenica 8.30 – 19
sabato 8.30 – 24 (fino a dicembre 2015)
Fonte dati:
Segretariato regionale per il Piemonte
www.poloreale.beniculturali.it
www.piemonte.beniculturali.it

Come da MIBACT, Redattore Renzo De Simone

Write A Comment

Pin It