image (4)

Conegliano, Palazzo Sarcinelli, 20 febbraio – 5 giugno 2016

A cura di Giandomenico Romanelli

LA MOSTRA I VIVARINI A CONEGLIANO

PROROGATA FINO AL 17 LUGLIO

image (8)

Proroga concessa per la mostra I Vivarini, lo splendore della pittura tra Gotico e Rinascimento, che chiuderà il 17 luglio, anziché come previsto il 5 giugno.

L’esposizione, curata da Giandomenico Romanelli, si è caratterizzata per un’elevata qualità storico-artistica delle opere esposte, in un percorso coerente e originale che – negli ambienti affascinanti dello storico Palazzo Sarcinelli – ha avviato una prima importante e inedita riflessione sui Vivarini, protagonisti del Quattrocento lagunare ancora tutti da studiare (l’ultima monografia sulla bottega è quella di Rodolfo Pallucchini del 1962). Una mostra-dossier che, riunendo selezionate tavole, esemplari pale d’altare e polittici delicatissimi per trasporto e conservazione (complessivamente oltre 40 opere), ha squarciato con coraggio il velo questa famiglia di artisti, suggerendo interrogativi e confronti.

La mostra, apprezzatissima dal pubblico, ha anche riscosso apprezzamenti lusinghieri e unanimi della critica, riscontrando rilevante interesse da parte della stampa nazionale e internazionale, e richiamando l’attenzione di testate come The New York Times, Suddeutsche Zeitung, Die Welt, Financial Times solo per citarne alcune.

In tutti i casi, allo stupore per la riscoperta di una bottega veneziana centrale nel passaggio dal Gotico fiorito al Rinascimento, con opere diffuse lungo tutte le coste dell’Adriatico e una modernità inattesa nel giovane Alvise, che anticipa certe evoluzione manieriste, si è affiancato il riconoscimento di una mostra rigorosa quanto emozionante.

La proroga consente altresì la prosecuzione di un percorso di successo in cui Conegliano potrà offrire, a turisti e visitatori, l’opportunità di fruire – sino al 17 luglio 2016 – di un evento irripetibile coniugato ad altre grandi iniziative che la città sta ora ponendo in essere, con aperture straordinarie dei negozi fino alle 23, spettacoli di strada diffusi sul territorio, e un fitto programma di serate di musica e letture organizzate dal Comune.

Inoltre, prosegue la collaborazione con il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Palazzo Sarcinelli la domenica mattina si trasforma in un palcoscenico non solo dell’arte, ma anche della cultura enogastronomica del territorio. Un doppio invito per degustare gratuitamente le migliori etichette di Prosecco Superiore proposte e spiegate dagli stessi produttori e per apprezzare i capolavori in mostra. 

La mostra dedicata ai Vivarini presenta un ricco e prezioso nucleo di dipinti fortemente rappresentativi del percorso artistico de capobottega Antonio, del fratello Bartolomeo e del figlio di Antonio, Alvise. Opere che testimoniano i contatti e gli influssi subiti ed esercitati nei confronti dei più importanti protagonisti della pittura del primo Rinascimento italiano come Mantegna, Donatello, Antonello da Messina, Perugino e lo stesso Bellini.

Riuniti per la prima volta, si possono ammirare dipinti eccezionalmente trasferiti dalle loro sedi naturali: polittici per chiese e confraternite, tavole per private devozioni, storie di santi e di miracoli, ricordi d’antico e scene di toccante pietà, ma anche di conclamata modernità; opere nelle quali i colori, dal rosa al turchino dai violetti cangianti al verde squillante, risaltano in tutta la loro forza accompagnandosi e poi liberandosi dai preziosi fondi oro per misurarsi con la natura e le atmosfere in paesaggi delicati e magnifici.

Conegliano, 19 maggio 2016

Sede

Palazzo Sarcinelli

Via XX Settembre 132

31015 Conegliano (Treviso)

Date

Fino al 17 luglio

Orari fino al 5 giugno

martedì, mercoledì e giovedì 9.00 – 18.00

venerdì 9.00 – 21.00

sabato e domenica 10.00 – 20.00

chiuso il lunedì

Nuovi orari dal 6 giugno

mercoledì, giovedì, venerdì 10.00- 13.00 / 15.30-21.00

sabato e domenica 11.00 – 21.00

chiuso il lunedì e il martedì

Informazioni e Prenotazioni

0438 1932123

www.mostravivarini.it

www.civitatrevenezie.it

Testo e immagini da Ufficio Stampa Villaggio Globale International

Write A Comment

Pin It