9 Agosto 2016

800px-Qumran

Pubblicato il primo di una serie di volumi basati sulla ricerca del Museo della Bibbia, ed edito da Emanuel Tov (Hebrew University, Gerusalemme), Kipp Davis (Trinity Western University) e Robert Duke (Azusa Pacific University).

Il volume contiene scoperte relative a 13 frammenti dei Manoscritti del Mar Morto finora non pubblicate, frammenti di Bibbia ebraica e un frammento non biblico. È il culmine di quattro anni di ricerca che hanno coinvolto 50 studiosi.

Link: Alphagalileo via Demoss
Una delle località del ritrovamento dei Rotoli del Mar Morto, foto di Effi Schweizer, da WikipediaPubblico dominio.