20 Agosto 2014
Due importanti siti Maya nello Yucatan sono stati (ri)scoperti da Ivan Šprajc. Lagunita rientrava tra i siti perduti, in quanto precedentemente visitata da Eric Von Euw negli anni settanta del secolo scorso. Il sito di Tamchén è invece stato battezzato in questa occasione, con un nome che significa “pozzo profondo” nella lingua maya yucateca.
Link: Anthropology.net; MISLI