14 Giugno 2015
640px-Ross_and_Cromarty_UK_location_map.svg
Una ricerca sulle formazioni calcaree in una remota grotta scozzese ha permesso di determinare le variazioni climatiche intervenute nell’arco degli ultimi tremila anni.
L’analisi della Grotta Ruggente presso Ullapool ha perciò consentito di verificare dei periodi positivi. Ad esempio, tra il 290 e il 550, in coincidenza col declino dell’Impero Romano e con migrazioni umane nell’Europa Meridionale. O ancora, durante il Periodo Caldo Medievale, tra il 1080 e il 1430 (anche noto come Medieval Climate Anomaly, MCA). Tra il 600 e il 900 vi sarebbe stata una fase negativa che avrebbe potuto favorire l’espansione verso Ovest dei Vichinghi.

Lo studio “A composite annual-resolution stalagmite record of North Atlantic climate over the last three millennia”, di Andy BakerJohn C. HellstromBryce F. J. KellyGregoire Mariethoz & Valerie Trouet, è stato pubblicato su Nature – Scientific Reports.
 
Link:  Nature – Scientific ReportsEurekalert via University of New South Wales; Science Daily.
Ross and Cromarty in Scozia, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Nilfanion (Contains Ordnance Survey data © Crown copyright and database right).
 

Write A Comment

Pin It