10 – 12 Agosto 2015
Croatoan
La Colonia di Roanoke, anche nota come la Colonia Perduta, fu la seconda ad essere costituita negli Stati Uniti, alla fine del sedicesimo secolo.
Nel 1584 fu conferito a Sir Walter Raleigh l’incarico di colonizzare le Americhe. In seguito alla spedizione esplorativa fu creata la colonia sull’isola, ma le relazioni coi nativi non furono facili. Nel 1587, il Governatore John White tornò in Inghilterra per chiedere aiuto, vista la situazione disperata dei 115 coloni. Al suo ritorno nel 1590 non trovò nessuno, solo le incisioni “CROATOAN” e “CRO”, ad indicare un gruppo di nativi dell’area. Tuttavia pare probabile che il luogo sia stato abbandonato volontariamente.
Nuove ricerche hanno condotto oggi a una nuova località, denominata Sito X, che per i reperti ritrovati (in particolare quelli metallici) si ritiene possa aver ospitato i coloni di Roanoke. Pure una mappa creata da John White presenterebbe un simbolo di un forte in coincidenza della zona, simbolo poi coperto. Rimangono però delle domande aperte, riguardanti il fato di chi occupò il sito, e quello degli altri coloni di Roanoke, visto che solo una parte di loro sarebbe collegabile alla nuova località.
Link: University of BristolNPRThe New York Times; Atlas Obscura; Archaeology News Network.
La scoperta di “Croatoan”, da WikipediaPubblico Dominio, caricata da Al Lemos.