Thalassa il racconto documentario

Thalassa, il racconto

“Thalassa, il racconto”, una produzione Teichos srl Servizi e Tecnologie per l’Archeologia e Museo Archeologico Nazionale di Napoli, per la regia di Antonio Longo, aprirà le proiezioni di venerdì 15 ottobre alle ore 19:00, come prima internazionale alla “Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica di Licodia Eubea”, per la sezione Cinema e Archeologia.

Thalassa, il racconto

Nazione: Italia

Regia: Antonio Longo

Consulenza scientifica: Salvatore Agizza

Durata: 48’

Anno: 2021

Produzione: Teichos srl Servizi e Tecnologie per l’Archeologia, Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Prima Internazionale

Sinossi:

Di primo acchito, fermi sulla superficie del tempo, non si scorge niente. Ci vuole pazienza e anche un occhio attento può non bastare se si sta cercando qualcosa in territori inesplorati, bui e profondissimi. Ed ecco che improvviso e leggero come un alito di vento irrompe il caso e svela quello che era addormentato e nascosto solo un po’ più in là, ma da tutto il tempo possibile. Così comincia l’avventura giovanissima ed eterna dell’archeologia subacquea nelle acque del Mediterraneo.

In modo inedito il documentario Thalassa, il racconto, diretto da Antonio Longo e scritto dallo stesso Longo con Salvatore Agizza, svela il percorso della ricerca archeologia nei mari del Sud Italia: alternando passato e presente grazie a filmati d’archivio Rai Teche e testimonianze di pionieri dell’esplorazione sottomarina, in dialogo con reperti riuniti per la prima volta in un’unica esposizione Thalassa, meraviglie sommerse dal Mediterraneo (MANN, Napoli).

Thalassa il racconto documentario

Trailer:

https://www.youtube.com/watch?v=YCQIGZpwlOA

Informazioni regista:

Antonio Longo, Napoletano classe 1978, ha collaborato con diversi registi tra cui Antonio Capuano, Lars Becker, Sandro Dionisio, Barbara Rossi Prudente, Francesco Miccichè.

È suo il reportage del 2010 sull'elettromagnetismo in Campania e Sicilia dal titolo Una storia invisibile.

Dal 2010 produce e dirige ritratti di personaggi atipici con la forma del documentario: Midnight bingo; Camillo Catelli, tra tormento e innocenza; Ero un re. In quegli stessi anni collabora con la scuola di cinema di Napoli Pigrecoemme.

Ha diretto videoclip di vari autori musicali: Ansiria; Bad Jokes; Vito Ranucci, con quest’ultimo ha presentato il videoclip Tempus Fugit all'Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam nel 2013.

Sceneggiatore di film brevi (Lypso; Una brava persona), attualmente è al lavoro su una storia italiana.

Informazioni casa di produzione:

https://www.facebook.com/Teichosarcheologia-882044678553263

Altro (articoli dedicati al film, curiosità, approfondimenti):

https://www.classicult.it/thalassa-meraviglie-sommerse-dal-mediterraneo-dal-5-dicembre-al-mann/

https://www.classicult.it/thalassa-meraviglie-sommerse-dal-mediterraneo-dal-5-dicembre-al-mann/

https://www.classicult.it/la-mostra-thalassa-in-proroga-al-mann-sino-al-31-agosto/

https://www.classicult.it/la-mostra-thalassa-in-proroga-al-mann-sino-al-31-agosto/

https://www.finestresullarte.info/mostre/thalassa-meraviglie-sommerse-dal-mediterraneo-mostra-mann

Scheda a cura di: Fabio Fancello

Thalassa il racconto
La locandina del documentario “Thalassa, il racconto”, una produzione Teichos srl Servizi e Tecnologie per l’Archeologia e Museo Archeologico Nazionale di Napoli, per la regia di Antonio Longo

La mostra "Thalassa" in proroga al MANN sino al 31 agosto

Thalassa, il viaggio continua: la mostra sulle meraviglie sommerse dal Mediterraneo, in programma al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, sarà prorogata sino al prossimo 31 agosto.

Nel Salone della Meridiana si potranno ammirare non soltanto i reperti provenienti da importanti scavi subacquei nel Mediterraneo, ma anche opere che raccontano le suggestioni esercitate dal Mare nostrum sull'iconografia antica; il prestito, da parte della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, di un'ancora (II sec. a.C.), un remo ed un albero (età imperiale) di un'imbarcazione, rappresenta un suggestivo completamento dell'esposizione. ​

Non solo una mostra, che costituirà, con "Gli Etruschi e il MANN", un punto di forza nella programmazione culturale estiva dell'Archeologico, ma anche un importante progetto di ricerca, proiettato verso il prossimo futuro: mercoledì 1° luglio (ore 12), in diretta Facebook dal Salone della Meridiana, i curatori dell'exhibit Paolo Giulierini, Salvatore Agizza, Luigi Fozzati e Valeria Li Vigni, presenteranno il volume "Thalassa, meraviglie sommerse dal Mediterraneo. Saggi" (Electa Editore); all'incontro, interverranno anche Cherubino Gambardella e Simona Ottieri (responsabili allestimento della mostra).

Parallelamente al volume, l'evento sarà anche l'occasione per il lancio del trailer del documentario dedicato all'esposizione: il documentario è diretto da Antonio Longo e scritto dallo stesso Longo con Salvatore Agizza.

Un mare di idee per una mostra che ha creato rete tra istituzioni; Thalassa ha ottenuto il patrocinio morale di: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Campania, Comune di Napoli ed Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centrale (Napoli-Salerno-Castellammare di Stabia), Università degli Studi di Salerno, Università “L’Orientale” ed Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

L’esposizione è stata realizzata anche in collaborazione con la Scuola Archeologica di Atene, l’Università degli Studi di Bari, l’Università “Parthenope”, ENEA ed INGV.