Le alluvioni del Mississipi e il declino di Cahokia

4 Maggio 2015
800px-Monks_Mound_in_July
La fine di Cahokia, la cui storia si colloca nello stato americano dell'Illinois tra il 600 e il 1400 a. C. circa, è un enigma al quale si son date tante risposte possibili: guerre, politica, incendi, carestie. Un nuovo studio attribuisce invece questo declino alle inondazioni del fiume Mississipi, che qui assumevano un carattere anche catastrofico (megaalluvioni, o megaflood).
Secondo lo studio, l'ascesa del sito sarebbe da correlarsi a un periodo di ridotte megaalluvioni (dal 600 al 1200) che avrebbe facilitato l'intensificazione delle attività agricole, la crescita della popolazione e l'espansione dell'insediamento. L'insediamento emerse dunque come un centro regionale attorno al 1050. Il declino coincise invece con il ritorno delle megaalluvioni, a partire dal 1200. E se sicuramente i fattori umani furono importanti, secondo lo studio questo fattore critico potrebbe esser stato finora sottostimato.
Leggere di più