Giornata per l'ambiente: riapre il Parco Sommerso della Gaiola

In seguito all'accordo di collaborazione presieduto dall'Ente gestore del Parco Sommerso di Gaiola tra Comune di Napoli, Autorità Portuale e Ministero dell'Ambiente, a partire dal 5 giugno 2021 l'area protetta marina riapre ed è nuovamente fruibile al pubblico.

gaiola
Casa degli Spiriti, riapre il Parco Sommerso della Gaiola. Foto Direttore del Parco Sommerso della Gaiola Maurizio Simeone.

La riapertura avviene nel rispetto assoluto delle norme di contenimento della pandemia e con maggior sicurezza dell'area per i visitatori. Infatti, durante gli ultimi 6 mesi di chiusura, sono state effettuate numerose opere di restauro e messa in sicurezza sia muro di contenimento del terrapieno che costeggia la lunga Pedamentina di accesso al Parco che si diparte da Discesa Gaiola, che alla banchina del porticciolo danneggiata dalle mareggiate.

gaiola
Ripristino e messa in sicurezza del muro della Discesa Gaiola. Foto Ufficio Stampa Parco Sommerso della Gaiola.

“Siamo felici che proprio all'interno di una Riserva marina e Parco archeologico sommerso,- dichiara il Direttore del Parco Sommerso della Gaiola, Maurizio Simeone - grazie ad una sana collaborazione istituzionale si sia trovata la chiave per dimostrare la possibile convivenza tra fruizione pubblica, tutela del patrimonio e sicurezza dei cittadini".

Inoltre, il giorno di riapertura della Gaiola non è casuale, difatti, il 5 giugno si celebra la Giornata per l'ambiente e in quest'ottica, il Parco vivrà questa stagione all'insegna di vivibilità, sostenibilità e sicurezza, considerato già negli scorsi anni emblema di pulizia, rispetto e decoro del paesaggio marino.

gaiola
Area marina protetta. Foto Guido Villani.

“in questi anni - afferma il Direttore Simeone - il Parco ha fatto un lavoro enorme proprio nella direzione dell'educazione ambientale e divulgazione culturale per fare sì che i cittadini stessi e le nuove generazioni abbiano piena consapevolezza di questo immenso patrimonio ambientale e storico-archeologico della nostra Città”.

gaiola
Spiaggia delle Monache del Parco Sommerso della Gaiola. Foto Ufficio Stampa Parco Sommerso della Gaiola.

Per accedere alla spiaggia delle Monache pubblica del Parco Sommerso di Gaiola sarà necessaria la prenotazione tramite il sito https://www.areamarinaprotettagaiola.it/prenotazione. L'accesso sarà consentito su due turno, il primo mattutino dalle ore 9.00 alle ore 13.00, il secondo pomeridiano dalla ore 14.00 alle ore 18.00, con un totale di 200 posti disponibili al giorno, 100 per ogni turno.

La spiaggia è stata completamente ripulita grazie al supporto dei volontari del CSI Gaiola onlus, che hanno estirpato erbacce e rovi dalla scalinatella d'accesso.

riapre gaiola
Volontari CSI Gaiola Onlus durante l'operazione di pulizia dell'area pubblica. Foto Ufficio Stampa Parco Sommerso Gaiola.

Il nuovo sistema di prenotazione permettere una miglior fruibilità dell'area per tutti i cittadini, consentendo un massimo di due prenotazioni a settimana da parte dello stesso individuo ed evitando le prenotazioni fantasma. Inoltre, la prenotazione potrà essere effettuata esclusivamente da cittadini maggiorenni, contando i minorenni nel numero delle prenotazioni e non permettendone l'accesso non accompagnati.

"Il nuovo sistema di prenotazione,- dichiara Assessore alle Pari Opportunità con Delega al mare, Francesca Menna - che verrà anche sperimentato sulla spiaggia delle Monache, garantirà ancor più un accesso plurale e democratico ai cittadini all'insegna della sostenibilità ambientale in un luogo unico della nostra Città".

Area Marina Protetta. Foto Guido Villani.