Scozia: tomba a cista a Sanday

11 Febbraio 2016
800px-Orkney_Islands_UK_relief_location_map
Una tomba a cista è stata scoperta sulla battigia di Lopness a Sanday, isola dell'arcipelago scozzese delle Orkney.
La tomba conteneva i resti di una donna di mezza età o anziana, che visse una vita fisicamente molto intensa, caratterizzata da attività ripetitive. Soffriva di osteoartrite e fu seppellita tra il 1890 e il 1520 a. C.
Tra i resti rinvenuti nella tomba, anche quelli di ossa animali, conchiglie, crostacei, pesci. Ritrovati pure manufatti litici della media Età del Bronzo e due contenitori in ceramica, oltre a orzo carbonizzato.
Lo studio "ARO19: The Cist on the Foreshore at Lopness, Sanday, Orkney" di Lorna Innes, è stato pubblicato su Archaeology Reports Online.
Link: Archaeology Reports Online (PDF)Past Horizons
Le Isole Orkney, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Nilfanion (Contains Ordnance Survey data © Crown copyright and database right).


Scozia: insediamento dell'Età del Bronzo da una spiaggia a Tresness

9 Dicembre 2015
800px-Orkney_Islands_UK_relief_location_map
Scoperto accidentalmente un insediamento dell'Età del Bronzo, risalente a quattromila anni fa (e forse più), su una spiaggia di Tresness nelle Isole Orkney. Vi sarebbero non meno di 14 abitazioni, oltre a manufatti e strumenti di vario tipo in pietra.
La scoperta è avvenuta mentre alcuni professori si spostavano per raggiungere un altro sito. Immediatamente notarono un cumulo di pietre (cairn) che emergeva dalla sabbia: l'investigazione fu immediata, e subito emersero barre, martelli, coltelli e strumenti per scavare in pietra.
Si tratta probabilmente di uno dei più grandi insediamenti nell'area.
Link: BBC News; The Herald - ScotlandThe Scotsman; The National; STV News
Le Isole Orkney, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Nilfanion (Contains Ordnance Survey data © Crown copyright and database right).


Scozia: una sauna dell'Età del Bronzo dalle Isole Orkney

30 Settembre 2015
800px-Orkney_Islands_UK_relief_location_map
Una sauna dell'Età del Bronzo è stata scoperta a Links of Notland, nelle Isole Orkney. Si tratta di una scoperta notevole perché la struttura è rara e al contempo molto ben preservata. Si ritiene avesse importanza rituale. Nel sito si sono ritrovati resti di trenta edifici datati al periodo tra il 4000 e il 1500 a. C.
Link: Historic ScotlandPast Horizons
Le Isole Orkney, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da Nilfanion (Contains Ordnance Survey data © Crown copyright and database right).
 


La mappa genetica del Regno Unito

18 Marzo 2015
Brit_Mus_17sept_005-crop
La storia del Regno Unito è una storia di invasioni e insediamenti, a partire dai Celti per vedere l'arrivo di Romani, Anglosassoni, Normanni e Vichinghi. Uno studio appena pubblicato su Nature prende in esame le popolazioni del Regno Unito da un punto di vista genetico, ottenendo dei risultati "in alta risoluzione", e cercando di superare i limiti dei documenti.
Emerge dunque che non esisteva un unico gruppo di Celti, ma che questi risultano differenziati tra loro; che la popolazione delle isole Orkney presenta anche antenati di origine norvegese ma che non c'è traccia di danesi (che pur le dominarono); che gran parte dell'Inghilterra centromeridionale ed orientale è omogenea e che deve molto agli Anglosassoni; che i Gallesi appaiono i più simili ai primi abitatori della Gran Bretagna, subito dopo l'era glaciale.
La ricerca permette anche di apprezzare l'importanza di certi movimenti: il gruppo celtico, ad esempio, parte da tre gruppi continentali in Belgio, Francia e Germania. Questi formano una base molto importante e mai completamente sostituita nelle invasioni successive. Vi sono poi presenze meno evidenti, coi contributi da Francia, Spagna e ancora Scandinavia, forse precedenti le invasioni Sassoni.
Lo studio "UK mapped out by genetic ancestry", di Ewen Callaway, è stato pubblicato su Nature.
Link: Nature; The ConversationPast Horizons
Spilla anglosassone in argento, British Museum, 1980,1008.1 BM page dal tesoro di Pentney. Foto da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata e di Johnbod.