Un secondo ritratto nascosto nella Monna Lisa?

7 - 14 Dicembre 2015
Mona_Lisa,_by_Leonardo_da_Vinci,_from_C2RMF_retouched
Viene dalla Francia l'ultima teoria sulla Monna Lisa: a proporla è l'ingegnere Pascal Cotte, fondatore della società Lumiere Technology, che attraverso la tecnica Layer Amplification Method (LAM) avrebbe rivelato un secondo ritratto, precedente e nascosto al di sotto di quello che è possibile ammirare oggi.
I due volti si differenzierebbero per alcuni significativi particolari, e in particolare per il sorriso enigmatico, che è assente nell'immagine nascosta. Cotte, poi, affermerebbe che la donna dipinta possa non essere Lisa Gherardini, la moglie del mercante di seta Francesco del Giocondo (e colei che tradizionalmente avrebbe ispirato Leonardo da Vinci per l'opera).
Il Museo del Louvre non si è espresso con dichiarazioni sull'argomento. Il professore emerito di storia dell'arte a Oxford, Martin Kemp, si è detto scettico. Le tesi di Cotte sono esposte in un documentario della BBC.

Link: BBC News; ABC News; Live ScienceRepubblica; Corriere della SeraDaily MailThe Independent; The TelegraphInternational Business Times; Huffington Post; TGCOM 24.
La Gioconda di Leonardo da Vinci, da C2RMF(Galerie de tableaux en très haute définition: image page and one more authorCropped and relevelled from File:Mona Lisa, by Leonardo da Vinci, from C2RMF.jpg. Originally C2RMF: Galerie de tableaux en très haute définition: image page), riportata da WikipediaPubblico Dominio, caricata da Dcoetzee.


Milano: a Malpensa l’omaggio di Helidon Xhixha all’Ultima Cena

ExpoinCittà

A Malpensa l’omaggio di Helidon Xhixha all’Ultima Cena

Presso il Terminal 1 i pannelli che rappresentatno il capolavoro di Leonardo da Vinci. Sarà visibile presso la Porta di Milano dal 15 ottobre 2015 al 30 aprile 2016

ultima_cena_XHIXHA..JPG

Milano, 15 ottobre 2015 – SEA presenta dal 15 ottobre 2015 al 30 aprile 2016, all’aeroporto di Milano Malpensa, “Everlasting”, un’installazione di grandi dimensioni dell’artista albanese Helidon Xhixha (Durazzo, 1970) che dialoga con l’Ultima cena di Leonardo da Vinci, invitando il visitatore a indagare il capolavoro rinascimentale da un punto di vista contemporaneo.

Leggere di più


Milano: stasera l'"Ultima cena" spiegata in Sala Alessi

Cultura

L'"Ultima cena" spiegata in Sala Alessi

Giovedì 1° ottobre alle 21, per l'ultimo appuntamento del ciclo "Sei conversazioni d'arte", lo studioso Marco Carminati racconterà la famosa opera di Leonardo da Vinci

ultima_cena_leonardo_400.jpg

Milano, 30 settembre 2015 – Domani, giovedì 1° ottobre, alle ore 21, per l’ultimo incontro del ciclo “Sei conversazioni d’arte” dedicato alle icone di ExpoinCittà, Marco Carminati racconta l’“Ultima cena” di Leonardo da Vinci.

Leggere di più


Per il carbonio 14 la tomba di Monna Lisa potrebbe essere a Firenze

24 Settembre 2015
Mona_Lisa,_by_Leonardo_da_Vinci,_from_C2RMF_retouched
La tomba di Monna Lisa è a Firenze? Gli esami al carbonio 14 sui resti ritrovati nel Convento di Sant’Orsola, confermerebbero la possibilità che si possa trattare di quelli di Lisa Gherardini del Giocondo, colei che avrebbe ispirato Leonardo da Vinci per l'opera.
La donna visse gli ultimi anni della sua vita, da vedova, nel Convento: morì poi a 63 anni, nel 1542. Durante gli scavi si sono ritrovati diversi frammenti ossei: i primi otto sarebbero stati troppo antichi per essere quelli di Lisa Gherardini. Altri quattro proverrebbero invece da un cassone, una sepoltura comune utilizzata fino al 1545: uno dei reperti ossei, un femore, sarebbe compatibile con la data di morte della donna (1542).
Si spera ora di poter confrontare il DNA di questi resti con quelli del marito e dei figli, operazione che potrebbe risultare complicata dallo stato di conservazione dei resti dei suddetti familiari. Anche se al momento non vi è certezza assoluta, gli studiosi all'opera si dicono fiduciosi: la probabilità è elevatissima e vi sarebbero molti elementi convergenti.
Si segnala anche la gaffe del presentatore di Fox News, Shepard Smith, che ha attribuito la Monna Lisa a Leonardo di Caprio.
Link: Archaeology News Network via AFP; Science Daily via AFP; BBC; ANSARAI News; TG COMLa Presse via EFE; Aska NewsIndependent.
La Gioconda di Leonardo da Vinci, da C2RMF(Galerie de tableaux en très haute définition: image page and one more authorCropped and relevelled from File:Mona Lisa, by Leonardo da Vinci, from C2RMF.jpg. Originally C2RMF: Galerie de tableaux en très haute définition: image page), riportata da WikipediaPubblico Dominio, caricata da Dcoetzee.


L'autoritratto di Leonardo da Vinci ai Musei Capitolini di Roma

27 Luglio 2015

Fino al 3 agosto

L'AUTORITRATTO di LEONARDO DA VINCI

ai Musei Capitolini di Roma

 AUTORITRATTO
Ancora pochissimi giorni per ammirare l'Autoritratto di Leonardo, capolavoro assoluto del maestro toscano esposto ai Musei Capitolini di Roma. Il protagonista della mostra Leonardo da Vinci. L'autoritratto, che per la prima volta ha portato della Capitale il disegno realizzato a sanguigna dall'artista, rimarrà infatti esposto fino a lunedì 3 agosto.
Leggere di più


Milano: Leonardo chiude con oltre 230mila visitatori in 3 mesi

Palazzo Reale

Leonardo chiude con oltre 230mila visitatori in 3 mesi

Del Corno: "Successo straordinario per la prima grande mostra di ExpoinCittà"

content (14)

Milano, 19 luglio 2015 - Chiude con oltre 230mila visitatori la grande mostra dedicata al genio di Leonardo da Vinci a Palazzo Reale. Tre mesi di esposizione - non estensibili né prorogabili per esigenze di conservazione delle preziose opere in mostra - hanno consentito ai visitatori italiani e stranieri, grazie all'altissima qualità del taglio curatoriale e al tempo stesso divulgativo del percorso espositivo, di entrare nello spirito eclettico del Rinascimento italiano, architrave portante della nostra cultura moderna.

expo-in-citta.JPG.jpg

Leggere di più


"Autoritratto di Leonardo da Vinci" ai Musei Capitolini, fino al 3 agosto

22 Giugno 2015

LEONARDO DA VINCI

L'AUTORITRATTO

Enigmatico, affascinante, bellissimo

per la prima volta esposto eccezionalmente a Roma ai Musei Capitolini

il famosissimo disegno dell'artista toscano

Roma, giugno 2015

AUTORITRATTO

Dal 23 giugno al 3 agosto 2015, l'Autoritratto di Leonardo da Vinci, forse il disegno più conosciuto al mondo, sarà ai Musei Capitolini, protagonista assoluto di un'esposizione che porta per la prima volta nella Capitale il capolavoro della maturità dell'artista.

Leggere di più


Milano: alle Stelline apre l’Hub Leonardo

Expo in Città

Alle Stelline apre l’Hub Leonardo con infopoint, bookshop, caffè e una mostra multimediale dedicata all’Ultima cena

expo-in-citta.JPG.jpg

Milano, 26 maggio 2015 – Si è ufficialmente aperto al pubblico il complesso dell’”Hub Leonardo”, che nei prossimi mesi sarà un punto nodale di interesse per le attività, i percorsi e la storia di Leonardo da Vinci nell’area metropolitana milanese e in Lombardia anche attraverso un Info Point dedicato proprio in piazza Santa Maria delle Grazie.

Leggere di più


Dagli esperimenti di Leonardo da Vinci a nuove intuizioni sulla gomma

15 Maggio 2015
Leonardo_da_Vinci_-_presumed_self-portrait_-_WGA12798
Un nuovo studio, partendo da semplici esperimenti già a suo tempo congegnati da Leonardo da Vinci, si è occupato di analizzare l'attrito tra gomma e asfalto con strumenti più moderni, e appoggiando l'ipotesi che una componente importante in questi casi sia giocata da catene di molecole della sostanza, che ripetutamente si attaccano alla strada per allungarsi ed esser poi rilasciate.
Leggere di più


Cenacolo Vinciano: aperture straordinarie per Expo 2015

4 Maggio 2015

CENACOLO VINCIANO: APERTURE STRAORDINARIE PER EXPO2015
Un fitto calendario dal 4 maggio al 31 ottobre 2015

Per la prima volta nella sua storia, una significativa estensione dell’orario di apertura permetterà di accogliere circa il 30% dei visitatori in più, con fasce di visita esclusivamente dedicate alle persone disagiate, dal 4 maggio al 31 ottobre
e7968c97353fe2393bd9daac6efdcf43bce257
In occasione di Expo Milano 2015, il Cenacolo Vinciano dà il via a un importante progetto volto ad aumentare l’accessibilità di una delle opere d’arte italiane più famose al mondo, visitata ogni anno da 400.000 persone, ma con richieste superiori al milione.
Un fitto calendario di aperture straordinarie dell’opera di Leonardo, durante tutto il periodo dell’Esposizione Universale, reso possibile grazie al supporto di un partner da anni impegnato nella valorizzazione dell’arte e della cultura – JTI (Japan Tobacco International). Un momento storico unico nella vita del Cenacolo, che per la prima volta estende il proprio orario di visita con 70 nuovi gruppi di ingressi aggiuntivi alla settimana, che permetteranno di accogliere circa 54.600 visitatori in più durante le 26 settimane dell’Esposizione Universale. Un’iniziativa dal grande valore socio-culturale, frutto dell’accordo siglato tra il Polo Museale regionale della Lombardia - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, JTI e Skira Editore.
1aae54ff5432fe6a2fd43d72e35327cff21ff
 
Leggere di più