Bari: Mostra "Lezioni Americane (six+one). Omaggio a Italo Calvino"

AL FORTINO FINO AL 18 SETTEMBRE LA MOSTRA DEL GRUPPO REC

“LEZIONI AMERICANE (SIX+ONE). OMAGGIO A ITALO CALVINO”

ALLE 19 L’INAUGURAZIONE ALLA PRESENZA DELL’ASSESSORE MASELLI

 Italo-Calvino
Si inaugura questa sera alle 19, presso il Fortino Sant’Antonio, la mostra dal titolo “Lezioni americane (six+one). Omaggio a Italo Calvino” a cura del collettivo di artisti Gruppo REC (Ricerca Estetica Contemporanea).

Leggere di più


Iconicità nelle lingue Indoeuropee (Inglese e Spagnolo)

9 Settembre 2015
journal.pone.0137147.g003
Perché chiamiamo il cane così, e non in altro modo, ad esempio gatto? Si tratta di un fatto casuale o arbitrario, o è determinato dall'iconicità, e cioè dalla somiglianza tra struttura della parola e significato?
Molte lingue non Indoeuropee presentano considerevoli classi di parole iconiche note come ideofoni. In confronto quelle Indoeuropee sembrerebbero arbitrarie nella scelta, al di là di un piccolo gruppo di parole onomatopeiche. Una ricerca ha effettuato tre esperimenti per valutare l'iconicità di 600 parole circa, in Inglese e Spagnolo. Ne è risultato che l'iconicità delle parole nei due linguaggi variava in modo significativo a seconda della categoria lessicale. Gli aggettivi sarebbero perciò più iconici dei nomi e delle parole funzione. I verbi inglesi erano relativamente iconici in confronto a quelli spagnoli. Le due lingue esibivano inoltre la tendenza per cui le parole acquisite in epoca più antica erano più iconiche.
In conclusione, anche le lingue che apparentemente non sarebbero "iconiche", come quelle indoeuropee, manifesterebbero invece questa qualità. Leggere di più


“Hobbiton”, la Terra di Mezzo sarà nel Castello di Trani

31 agosto 2015

Hobbiton”, la Terra di Mezzo sarà nel Castello di Trani

Fervono i preparativi per la XXII edizione della festa dedicata a Tolkien e al fantasy

Locandina Hobbiton 2015

È un appuntamento ormai immancabile da 22 anni, e così anche quest’anno tornerà la “Hobbiton”, la grande festa dedicata al mondo di Tolkien, promossa e organizzata dalla Società Tolkieniana Italiana. E come per ogni grande festa, fervono i preparativi: saranno due giorni nel segno della magia di Tolkien, sabato 12 e domenica 13 settembre 2015, nella cornice del maestoso Castello di Trani, a due passi dal mare e dal porto, nel cuore del centro storico della città turistica pugliese, grazie alla collaborazione con Nova Apulia scarl e con il patrocinio del Comune di Trani e del Presidente del Consiglio regionale della Puglia.

Leggere di più


I viaggi di Gulliver, tra linguaggio segreto ed Ebraico

10 - 12 Agosto 2015
Gullivers_travels
L'utilizzo del "nonsense" è uno degli elementi di maggiore interesse nella celebre opera scritta nel 1726 da Jonathan Swift: I viaggi di Gulliver.
Secondo il linguista dell'Università di Houston, Irving N. Rothman, in realtà il linguaggio segreto parlato dai Lillipuziani nel libro non sarebbe "nonsense", ma basato sull'Ebraico. Swift era difatti ministro anglicano che aveva studiato quella lingua al Trinity College. L'alfabeto dei giganti, i Brobdingnags, consta di 22 lettere, come l'Ebraico (mentre l'Inglese ne adopera 26). Rothman porta anche come esempi alcune parole, tra le quali Yahoo, che sarebbe derivata dal Tetragrammaton YHWH.

Link: University of Houston; The Jerusalem Post; Science Daily

Prima edizione de I viaggi di Gulliver, da WikipediaPubblico Dominio, caricata da Galileo01.

 


Cina: il declino delle popolazioni del gibbone di Hainan

3 - 5 Agosto 2015
F3.large (2)
Il gibbone di Hainan (Nomascus hainanus) è oggi una delle specie maggiormente a rischio di estinzione in Cina: ne rimangono tra le 26 e le 28 unità allo stato brado. Tuttavia, non è sempre stato così: nel passato l'animale aveva una grande importanza perché si riteneva che incanalasse il qi e che vivesse per centinaia di anni. Il suo richiamo all'alba colpiva i viaggiatori per la malinconia, e questi la immortalarono nella poesia classica.
Un nuovo studio ha potuto prendere in considerazione le registrazioni storiche che nominano l'animale, per tracciarne la diffusione negli ultimi 400 anni. Si tratta di uno dei primi casi per i quali questo è possibile, per un arco di tempo che prende in considerazione le dinastie Ming e Qing e i periodo repubblicano e comunista. Gli studiosi sperano anche che questi dati possano essere d'aiuto per evitare l'estinzione della specie.
Leggere di più


Fino alla Morte

13 Luglio 2015

Fino alla Morte

150713-duelling-durand1874

Il dott. John Leigh ha scritto il primo libro esclusivamente dedicato al duello in letteratura. In Touché, offre un'immagine convincente dei modi coi quali romanzieri, drammaturghi e poeti hanno utilizzato il duello come tropo per rivelare l'estensione del valore maschile, del raggiro e della pura stupidità.

Due dei più celebri duelli nella letteratura inglese hanno luogo all'inizio e alla fine di quel gigante tra i romanzi che è Clarissa di Samuel Richardson.
Nel primo incontro, Robert Lovelace, spasimante di Clarissa, è sfidato a duello dal fratello di lei, James Harlowe. La loro antipatia data ai tempi di un battibecco “cominciato al College” ed è stato infiammato dall'interesse di Lovelace per Clarissa e le sue sorelle. Durante il loro scontro, Lovelace ha la possibilità di uccidere Harlow ma “gli rende la sua vita”.  L'incidente contribuisce a stabilire Lovelace, “un libertino finito”, come un uomo che vive la sua vita come una sorta di duello esteso, una continua sfida allo stesso fato.
Leggere di più

LETTERATURE: Differenze, serata 25 giugno ore 21 con Emidio Clementi, Maurizio De Giovanni, Vinicio Capossela

LETTERATURE

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ROMA

Giovedì 25 giugno ore 21.00

Piazza del Campidoglio

#DIFFERENZE   

con gli autori

EMIDIO CLEMENTI – MAURIZIO DE GIOVANNI - VINICIO CAPOSSELA

l’attrice Isabella Ragonese introduce Maurizio de Giovanni

e i musicisti

Corrado Nuccini e Emanuele Reverberi con Emidio Clementi

Mirco Mariani con Vinicio Capossela

 image003 (7)
Leggere di più


Letterature, Festival Internazionale di Roma - Premi

LETTERATURE

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI ROMA

Mercoledì 24 giugno 2015 ore 19.00

Casa delle Letterature - Piazza dell’Orologio 3

 #PREMI

 Incontro con i finalisti del Premio Viareggio - Rèpaci 2015 e con la vincitrice del premio internazionale Viareggio-Versilia

image003 (7)

Leggere di più


Anteprime in attesa della XIV edizione di Letterature Festival Internazionale di Roma

ANTEPRIME FESTIVAL LETTERATURE 2015

Prossimi appuntamenti:

Spettacolo “Romano” (14 maggio) per la Giornata delle lettere Galeghe

Incontro con l’autore DANIEL KEHLMANN (18 maggio)

Presentazione libro “Trentaquattro poeti catalani per il XXI secolo” (19 maggio)

Presentazione libro “Cianfrusaglie del passato. La vita di Wisława Szymborska” (21 maggio)

image003 (3)
In attesa della XIV edizione di LETTERATURE Festival Internazionale di Roma, continuano presso il Goethe-Institut e l’Instituto Cervantes le anteprime del festival ideato e diretto da Maria Ida Gaeta, responsabile della Casa delle Letterature di Roma, con la regia di Fabrizio Arcuri.
Leggere di più


Scozia: copia del dodicesimo del de consolatione philosophiae di Boezio

1 - 7 Maggio 2015
La dott.ssa Kyle Murray ha scoperto presso l'Università di Glasgow una copia del dodicesimo secolo dell'opera latina De consolatione philosophiae, scritta nel 524 d. C. da Anicio Manlio Torquato Severino Boezio, mentre questi aspettava la condanna a morte per un reato che non aveva commesso. Si tratta del più antico manoscritto non biblico ritrovato in Scozia.
Link: University of Oxford 1, 2; University of Glasgow; Medievalists