Biologi "scavano" nel DNA degli Slavi

15 Giugno 2015

Nella foto: Martyna Molak-Tomsia. Fonte: The Foundation for Polish Science
Nella foto: Martyna Molak-Tomsia. Fonte: The Foundation for Polish Science

Il test del DNA sugli Slavi del Medio Evo potrà chiarire se la Cristianizzazione portò a cambiamenti significativi nella popolazione degli abitanti del territorio polacco. Ad ogni modo, leggere il genoma di migliaia di anni non è una cosa da poco, come spiega a PAP la dott.ssa Martyna Molak-Tomsia.
Vi sono persone, i cui corpi sono ritrovati in un sito archeologico, in qualche modo legate tra loro? Vaste migrazioni si verificarono nell'area di studio in un dato periodo di tempo? C'è una continuità genetica tra popolazioni che abitavano l'area nel passato e quelle che vivono oggi? Le agitazioni storiche e militari hanno un impatto sulla composizione biologica della popolazione? Storici e archeologi possono talvolta non essere in grado di rispondere a queste domande senza l'aiuto dei biologi molecolari.
Leggere di più