La nave da cargo "Portowiec" nel Parco Virtuale dei Relitti della Baia di Danzica

24 Aprile 2015

Un'altra nave nel "Bay of Gdańsk Virtual Shipwreck Park"

MTAyNHg3Njg,ten-sam-rejon-wraka-w-pazdzierniku-2014
L'area del relitto nell'Ottobre 2014. Foto: NMM

Il modello 3D del relitto della nave cargo "Portowiec", della prima metà del diciannovesimo secolo, può essere visto nel video preparato e condiviso dal Museo Marittimo Nazionale (NMM) di Danzica.
Il vascello fu studiato nel Giugno e nell'Ottobre 2014 dagli archeologi subacquei del NMM. Fino ad adesso, gli scienziati presentavano in 3D la condizione dei relitti prima di cominciare il lavoro di scavo. Nel caso del "Portowiec" è differente.
"Grazie agli sforzi del team di ricerca presentiamo le varie fasi del lavoro sul relitto. Guardando l'animazione si può fare una passeggiata virtuale all'interno del relitto e sentirsi come un archeologo subacqueo che studia un oggetto storico" - ha spiegato Tomasz Bednarz, autore e a capo del progetto "Bay of Gdańsk Virtual Shipwreck Park".

Leggere di più


Relitto con più di un secolo dalla Pomerania Anteriore

15 Aprile 2015

Foto: PAP 2015 / Marcin Bielecki
Foto: PAP 2015 / Marcin Bielecki

Relitto scoperto durante lavori di costruzione ha più di cento anni

Un relitto di una nave di legno recentemente scoperto a Świnoujscie (Pomerania Anteriore) ha più di cento anni, secondo i ritrovamenti preliminari del conservatore della Pomerania Anteriore. Studi dettagliati forniranno informazioni più dettagliati sull'età del ritrovamento.

Il conservatore ha già esaminato parte del relitto. Secondo il suo esame preliminare, il vascello in legno potrebbe essere stato costruito nel diciannovesimo secolo o prima - così ha riferito a PAP il deputato conservatoer della Pomerania Anteriore, Tomasz Wolender. Questi ha aggiunto che maggiori informazioni, più dettagliate sulla datazione o lo scopo del vascello saranno note al completamento degli studi commissionati.
Leggere di più

Antikythera: nuovi straordinari manufatti dal relitto

8-9 Ottobre 2014
Finalmente annunciati ufficialmente i reperti ritrovati ad Antikythera: tra questi spicca la gigantesca lancia in bronzo (2 metri di lunghezza), che si ritiene faccia parte di una statua a grandezza naturale.
Si sarebbero ritrovati anche oggetti per la tavola, componenti della nave (ancore in piombo, anelli), ceramiche. Il gran numero di anfore fa pensare che potrebbe esserci una seconda nave.
Si tratterebbe del più grande relitto dell'Antichità, nonché il più importante, una sorta di museo galleggiante datato al 60-70 a. C.  Gli archeologi torneranno sul sito l'anno prossimo.
Nel primo video è possibile ammirare in particolare la lancia.


Link: WHOICNNGreek Reporter; Wate.com; Protothema 1, 2, 3.


Antikythera: scoperte annunciate e trapelate

4-8 Ottobre 2014
Antikythera, già famosa per il meccanismo che  ha reso celebre la scoperta del relitto nelle acque greche, torna a far parlare di sé. Da giorni sarebbero infatti annunciate novità, riguardanti monete e altri importanti manufatti.
Alcune notizie sarebbero però trapelate: tra i ritrovamenti, una lancia (che forse prelude a una statua), un anello nuziale in oro, anfore che fanno pensare che ad affondare furono forse due navi. In attesa di conferme, è possibile vedere pure i video e le immagini che mostrano l'area e le tecnologie utilizzate: tra queste, risalta Exosuit, ribattezzata "Iron Man".

 

Link: Greek Reporter 1, 2, 3; Archaeology News Network; CNN


Relitto al largo di Haiti probabilmente non è la nave di Colombo

26 Settembre 2014
La nave ritrovata a nord di Haiti non sarebbe la Santa Maria di Cristoforo Colombo, in quanto più recente e nel luogo sbagliato per poterlo essere.
Lo scopritore del relitto, Barry Clifford, rimane però convinto che si tratti della nave che partecipò all'importante viaggio verso le Americhe.
Link: abc news


Ancora bevibile: alcool di 200 anni fa, da un relitto di Danzica

15 Agosto 2014
Una bottiglia di seltzer, proveniente da un relitto situato presso Danzica, nel mar Baltico, conterrebbe alcool ancora non tossico per l'uomo. Ulteriori analisi perverranno nei prossimi mesi, per il momento si suppone si tratti di vodka o di gin di jenever, tipico dei Paesi Bassi e del Belgio.
Link: Live Science; The History Blog