“Historiae.  Ti racconto Ercolano”

“Historiae.  Ti racconto Ercolano”

Le scuole coinvolte in un progetto di percorso teatralizzato

18 aprile 2018

Si è svolta ieri, mercoledì 18 aprile,  “HISTORIAE. Ti racconto Ercolano”,  la particolare proposta del Parco Archeologico di Ercolano che ha visto il coinvolgimento degli alunni degli Istituti Comprensivi Iaccarino di Ercolano e D’Aosta Scura Paisiello di Napoli che hanno precedentemente partecipato al progetto “Cittadini del Sito UNESCO”, nel percorso teatralizzato realizzato dalle guide e da un gruppo di attori della Società CoopCulture, che gestisce i servizi aggiuntivi per il Parco relativi all’accoglienza delle scolaresche e ai laboratori didattici.

Il percorso “Historiae. Ti racconto Ercolano” è stato realizzato per narrare ai visitatori del sito più giovani le storie degli abitanti dell’antica città: schiavi, padroni, notabili, pescatori, persone realmente esistite, annientati in pochi istanti dalla violenza dell’eruzione e identificati attraverso straordinarie testimonianze materiali e documentali, rievocati durante il racconto della loro vita prima del drammatico evento. Vita domestica, ruoli sociali, consuetudini, curiosità ed evidenze scientifiche esposte in un duplice percorso condotto dall’archeologo che guida il gruppo alla scoperta dei monumenti del sito, della funzione degli ambienti e delle loro decorazioni, e dalla contestuale comparsa di personaggi dal passato.  La visita diventa così un’avvincente esperienza di conoscenza, veicolata di volta in volta dalla meraviglia di essere sorpresi da personaggi fantastici e reali allo stesso tempo.

Gli obiettivi didattici cui si mira nelle parole del Direttore del Parco Francesco Sirano: “Abbiamo voluto coinvolgere la platea dei più giovani alla scoperta di questo straodinario sito UNESCO attraverso un itinerario teatralizzato per educarli alla conoscenza, al rispetto e alla partecipazione identitaria ai valori del patrimonio archeologico come bene della collettività, permettendo, anche con un piacevole intrattenimento, di conoscere la vita quotidiana e la società vesuviana in epoca romana, attraverso la drammatizzazione di personaggi e storie”.

Gli alunni dei due Istituti scolastici Iaccarino e Duca D’Aosta, gemellati nell’ambito del progetto “ConCorso. Cittadini del Sito UNESCO” promosso dall’Osservatorio permanente per il Centro Storico di Napoli - Sito UNESCO, al termine del percorso Historiae, hanno proposto essi stessi un racconto itinerante nel sito archeologico di Ercolano.

Testo e immagini da  UFFICIO STAMPA Parco Archeologico di Ercolano

 

 


Libriamoci 2016. Giornate di lettura nelle scuole

LIBRIAMOCI. GIORNATE DI LETTURA NELLE SCUOLE
Sviluppare l'amore e la curiosità per i libri attraverso la lettura performativa

libriamoci2016

Dal 24 al 29 ottobre 2016, in ogni scuola italiana di ordine e grado sul territorio nazionale e all’estero, gli insegnanti inviteranno gli studenti a leggere o a farsi leggere brani ad alta voce,  in una modalità aperta, slegata dal programma di studio.
‘Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole’ è l’iniziativa promossa dal Centro per il libro e la lettura e dalla Direzione generale per lo studente, nell’ambito del Protocollo d’Intesa tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che ogni anno, a fine ottobre, coinvolge le scuole italiane di ogni ordine e grado, sia sul territorio nazionale che all’estero.
L’obiettivo è quello di promuovere la lettura tra gli studenti, invitando tutti gli Istituti scolastici ad inserire, nelle proprie attività educative e formative, dei momenti da dedicare alla lettura ad alta voce, considerata strumento fondamentale per la crescita emozionale e cognitiva dello studente.
Nelle giornate in cui si svolge l’iniziativa, si invitano studenti, insegnanti, volontari ma anche personaggi noti e meno noti del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo, ad ‘entrare’ nelle classi per  leggere alcuni brani dai loro testi preferiti, con l’obiettivo di avvicinare gli studenti alla lettura dei libri, alla comprensione dei testi, alla discussione dei contenuti.
Portale ufficiale della campagna è: Libriamoci a scuola (www.libriamociascuola.it), una piattaforma digitale che mette in contatto diretto docenti, bibliotecari, librai, editori, associazioni, scrittori, attori, illustratori, offrendo uno spazio informativo dettagliato e consentendo di condividere buone pratiche, raccontare le esperienze di lavoro, dare suggerimenti, cercare collaborazioni e coordinare la realizzazione dei progetti.

Come da MiBACT, Redattore Renzo De Simone


Titoli equiparati alla laurea per le scuole civiche di cinema e teatro

Formazione

Titoli equiparati alla laurea per le scuole civiche di cinema e teatro

Sindaco Pisapia: “Un successo per Milano, un’opportunità per i nostri studenti” Tajani-Adamo: “Un riconoscimento che premia il lungo lavoro, la professionalità degli insegnati e la qualità dei corsi proposti dalle Civiche scuole milanesi”

civica_scuola_cinema_400.jpg

Milano, 28 dicembre 2015 - Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini e il Ministro dei Beni Culturali e del Turismo Dario Franceschini hanno firmato il decreto del Miur, di concerto con il Mibact, per il riconoscimento dell’equiparazione rispetto alla Laurea dei titoli di studio rilasciati dalle scuole e istituzioni formative di rilevanza nazionale che operano nei settori audiovisivo e cinema, teatro, musica, danza e letteratura di competenza del Mibact. Il decreto attua una norma contenuta nella legge ‘Buona Scuola’ e prevede un apposito iter di riconoscimento dei titoli che passa, innanzitutto, da una stretta verifica dei requisiti di qualità degli istituti coinvolti.

Leggere di più


Articolo 9 della Costituzione. Cittadini attivi per il paesaggio e l’ambiente

Articolo 9 della Costituzione. Cittadini attivi per il paesaggio e l’ambiente.
Al via le lezioni – conferenze del progetto e Concorso nazionale rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado tema della cittadinanza attiva per il paesaggio e l’ambiente

80d2cd7fe2d7683c693eb1552b18295948fa1979
Inizia a dicembre il ciclo di lezioni-conferenze proposte nell’ambito del Progetto e Concorso nazionale Articolo 9 della Costituzione. Organizzate durante l’anno scolastico in diverse città italiane, nelle sedi del MiBACT e in altri luoghi del patrimonio culturale, gli incontri coinvolgono studenti e insegnanti sul tema della cittadinanza attiva per il paesaggio e l’ambiente, con il contributo di alcuni dei maggiori studiosi e interpreti della vita culturale nazionale.
Leggere di più


Milanosifastoria: studenti di primarie e secondarie coinvolti nelle iniziative

MilanoSiFaStoria

Studenti di primarie e secondarie coinvolti nelle iniziative per ‘scoprire’ la storia del lavoro di Milano

Parteciperanno anche gli allievi dell'Accademia di Brera e della Civica Scuola di Cinema

milano_si_fa_storia_450.jpg

Milano, 5 novembre 2015 – Scoprire la storia di Milano attraverso i suoi luoghi che nel corso dei decenni si sono trasformati, i suoi personaggi più significativi, il mondo del lavoro, in costante cambiamento. Questo l’obiettivo di MilanoSiFaStoria, la manifestazione organizzata dal Comune di Milano, insieme ad un'ampia rete di associazioni e organizzazioni del territorio, che è iniziata oggi e che è dedicata alle trasformazioni del mondo del lavoro milanese dall’Unità d'Italia a oggi.

Leggere di più


La segregazione a scuola influenza ancora la mente degli Afro-Americani dopo 61 anni

11 Maggio 2015
800px-Monoe_School_Brown_v._Board_of_Education_IMG_5325
Secondo un nuovo studio, la fine della segregazione razziale nelle scuole avrebbe determinato un vantaggio lieve ma significativo da un punto di vista statistico, per quanto riguarda le prestazioni in campo cognitivo, in particolare per quanto riguarda il linguaggio e la velocità di percezione. Si è anche scoperto che i partecipanti allo studio che avevano frequentato scuole senza più segregazione non mostravano vantaggi in termini di declino cognitivo nel tempo.
Lo studio arriva in vicinanza della ricorrenza della storica decisione presa dalla Suprema Corte degli Stati Uniti, il 17 Maggio del 1954, che sancì definitivamente l'incostituzionalità delle leggi degli stati che stabilivano scuole pubbliche separate a seconda del colore della pelle.
Leggere di più


La scuola al tempo del fascismo

8 Maggio 2015

La scuola al tempo del fascismo

scuola_fascismo.jpg

L'esposizione "A scuola con il Duce" è aperta al Parco Trotter dall'11 al 17 maggio ed è curata dall'Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta di Como. L'inaugurazione si terrà lunedì 11 maggio alle ore 9.30, alla presenza dell'assessore all'Educazione Francesco Cappelli, della curatrice Elena D’Ambrosio e del presidente di Anpi Milano Roberto Cenati

Leggere di più


Renata Tebaldi e il Melodramma: progetto di promozione musicale nelle scuole di Milano

Renata Tebaldi e il Melodramma

Sinergia tra istituzioni e scuola per la valorizzazione del patrimonio della musica italiana. Assessore Del Corno: “Ha il merito di valorizzare un patrimonio culturale che è profondamente legato alla storia e alla cultura della nostra città”

Renata-Tebaldi-1960.jpg

Milano, 4 Maggio 2015 – Presentato il progetto “Renata Tebaldi e il Melodramma”, che promuove la conoscenza della musica tra i giovani e i giovanissimi. Sono intervenuti: Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura di Comune di Milano; Giovanna Colombo, presidente del Comitato Renata Tebaldi; Alfredo Padovano, responsabile del progetto; Giovanni Gavazzeni, direttore artistico; Riccardo Mauri, vicario del Liceo Classico Tito Livio; Andrea Di Mario, dirigente dell’IIS Marelli-Dudovich; Giovanna Gambazza, Sindaco di Busseto (PR).

Leggere di più


Al via il nuovo progetto educativo EMCA nelle scuole

15  Aprile 2015

AL VIA IL NUOVO PROGETTO EDUCATIVO EMCA NELLE SCUOLE

Parte la nuova alleanza musica e audiovisivo per promuovere l’educazione dei giovani sul valore della creatività e sull’uso legale delle nuove tecnologie

Leggere di più


Offerta formativa per le scuole

12 Novembre 2014

Offerta formativa per le scuole

1415805819953_OffertaFormativa
Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del territorio - Centro per i servizi educativi del museo, diffonde proposte didattiche per le scuole per promuovere la conoscenza del patrimonio culturale e svolgere attività di educazione, comunicazione e formazione nell'ambito dei beni culturali.Leggere di più