“Fiamme eterne” di tempi antichi potrebbero essere scintilla dell'interesse dei moderni geologi

“Fiamme eterne” di tempi antichi potrebbero essere la scintilla dell'interesse dei moderni geologi

Fuoriuscite superficiali di Gas e petrolio son state parte delle pratiche religiose e culturali per migliaia di anni

New York| Heidelberg, 18 Maggio 2015 (testo Inglese cortesemente fornito da Springer, e qui tradotto)

“Pilastri di Fuoco” presso Baku, Azerbaijan | © Giuseppe Etiope
“Pilastri di Fuoco” presso Baku, Azerbaijan | © Giuseppe Etiope

Le fuoriuscite superficiali di gas e petrolio hanno avuto un ruolo formativo in molte antiche culture e società. Hanno fatto sorgere leggende riguardanti l'Oracolo di Delfi, i fuochi della Chimera e le  “fiamme eterne” che furono centrali in molte pratiche religiose - dall'Indonesia e dall'Iran all'Italia e all'Azerbaijan. I moderni geologi e coloro che si occupano di prospezione per la ricerca di petrolio e gas possono imparare molto approfondendo le storie geologiche e mitologiche sulle pratiche religiose e sociali del Mondo Antico, scrive Giuseppe Etiope dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Italiano. La sua ricerca è ora pubblicata in un nuovo libro di Springer: Natural Gas Seepage.
Leggere di più


La genetica conferma la storia dei Drusi

5 Novembre 2014 - 14 Febbraio 2015
Druze_man
Uno studio genetico ha confermato la storia dei Drusi, e la sua formazione nell'undicesimo secolo, senza che si siano verificate influenze da parte di altre comunità nei secoli successivi.
I Drusi sono una comunità che abita in Siria, Libano, Giordania e Israele. La comunità pratica un monoteismo radicato nell'Islam sciita che però incorpora elementi di altre confessioni e filosofie.
[Dall'Abstract:] I Drusi raramente si sposano al di là del loro gruppo religioso, spesso praticando la consanguineità, e si crede perciò formino un gruppo genetico isolato. Lo studio dimostra che le quattro comunità druse sono geneticamente distinte, e suggerisce una storia complessa recente che si affianca a un'antica demografia della popolazione.
Lo studio "Genotyping of geographically diverse Druze trios reveals substructure and a recent bottleneck", diJamal Zidan, Dan Ben-Avraham, Shai Carmi, Taiseer Maray, Eitan Friedman and Gil Atzmon, è stato pubblicato sullo European Journal of Human Genetics.
Link: European Journal of Human Genetics; Haaretz; San Diego Jewish WorldPast Horizons
Sceicco Druso (ʻuqqāl) con vestito religioso, foto di Margaret Clark Keatinge (KHAYAT'S COLLEGE BOOK COOPERATIVE, BEIRUT, LEBANON. http://almashriq.hiof.no/general/600.technology/640/646/costumes_of_the_Levant/druze.html), da WikipediaPublic Domain, caricata da FunkMonk.
 


La Tomba di Suleyman Shah a dividere Siria e Turchia

3-4 Ottobre 2014
Tomb_of_Suleyman_Shah
Nel determinare l'intervento in Siria contro all'IS (o ISIS o ISIL) da parte della Turchia, un ruolo importante lo giocherebbe anche la tomba di Suleyman Shah, a Nord-Est di Aleppo, in Siria. Suleyman Shah è il nonno di Osman, fondatore dell'Impero Ottomano.
Leggere di più


Studiosi contro il commercio di antichità siriane

25 Settembre 2014
80 tra archeologi e studiosi di primo piano, preoccupati per la situazione in Siria,  hanno firmato una lettera aperta alle Nazioni unite, perché termini il commercio delle antichità di quel paese.
Link: ArtsBeat, blog at NY Times, by Randy Kennedy
 


Rinascita del califfato - podcast

13 Settembre 2014
Segnaliamo il podcast da France Culture,  "Renaissance du califat?" Di Jean-Noël Jeanneney, invitato Gabriel Martinez-Gros, per la serie "Concordance des Temps".
Link: France Culture


Inno cultuale da Ugarit del 3400 a. C. Il più antico brano musicale al mondo.

8 Luglio 2014
Inno cultuale da Ugarit del 3400 a. C. Il più antico brano musicale al mondo. Due esempi audio da Youtube sono inseriti nell'articolo:
http://www.youtube.com/watch?v=Brvy4BbK2ZQ
http://www.youtube.com/watch?v=9c-hmFN610g
Link: Robert Fink, reprinted from February 1988 Archeologia MusicalisOpen Culture