Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto sul Tax Credit Strutture ricettive Turistico-Alberghiere

18 Giugno 2015

PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DECRETO SUL TAX CREDIT STRUTTURE RICETTIVE TURISTICO-ALBERGHIERE

Il  presente  decreto  individua  le  necessarie   disposizioni applicative per l'attribuzione del  credito  di  imposta  di  cui  in premessa, con riferimento, in particolare:
    a) alle tipologie di strutture  alberghiere  ammesse  al  credito d'imposta, alle tipologie di interventi ammessi  al  beneficio,  alle soglie massime di spesa eleggibile, nonche' ai criteri di verifica  e accertamento dell'effettivita' delle spese sostenute;
    b)  alle  procedure  per  l'ammissione  delle  spese  al  credito d'imposta, e per il suo riconoscimento e utilizzo;
    c) alle procedure di recupero nei casi  di  utilizzo  illegittimo del credito d'imposta medesimo;
    d) alle modalita' per garantire il rispetto del limite massimo di spesa.

Leggere di più


Presentato "Io sono Cultura": rapporto annuale di Symbola e UnionCamere

11 Giugno 2015

PRESENTATO "IO SONO CULTURA": RAPPORTO ANNUALE DI SYMBOLA E UNIONCAMERE
Franceschini: cultura sia principale traino per crescita Italia

12a8c862505895555ce88df743ac167b935e4aef
Le imprese delle filiere culturali e creative producono 78,6 miliardi di valore aggiunto e ‘attivano’ altri settori dell’economia arrivando a muovere complessivamente il 15,6% del valore aggiunto nazionale, equivalente a 227 miliardi di euro. Tanto  vale nel 2014 il sistema produttivo culturale e creativo, un dato comprensivo del valore prodotto dalle filiere culturali e creative, ma anche da quella parte dell’economia nazionale che viene attivata dalla cultura, a cominciare dal turismo.

Leggere di più


MIBACT promuove incontro tra Regioni Italiane e Province Cinesi

21 Maggio 2015

MIBACT PROMUOVE INCONTRO TRA REGIONI ITALIANE E PROVINCE CINESI

La Direzione Generale Turismo del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo insieme alla Delegazione del China National Tourism Administration (CNTA) promuove, venerdì 22 maggio 2015, un incontro tra le Regioni italiane e tredici Province cinesi finalizzato alla predisposizione di accordi sul turismo che vedono protagonisti i rispettivi territori.
Obiettivo dell’incontro è, anche, rafforzare ulteriormente la promozione del turismo cinese in Italia e favorire lo sviluppo delle relazioni tra gli operatori turistici dei due Paesi.  L’incontro milanese rimarca, una volta di più, l’attenzione della Direzione Generale Turismo, verso i rapporti con partner di rilevanza fondamentale come è la Cina.

Leggere di più


L'Irlanda punta ancora sul turismo

19 - 26 Aprile 2015
800px-Trim_Castle_6
L'Irlanda punta ancora sul turismo, cercando di realizzare altri 600 mila visitatori l'anno dall'estero, con la nuova campagna Ireland’s Ancient East.
Opera di Fáilte Ireland, questa presenta quattro proposte divise per epoca storica: partendo dall'antica Irlanda all'alba della civiltà, si passa all'epoca dei primi Cristiani e quindi al Medio Evo e alla colonizzazione.
E in effetti, già in epoca medievale l'Irlanda era considerata una sorta di giardino dell'Eden, a causa del clima mite e salutare, con particolare riferimento, ad esempio, alla simbolica assenza di rettili. Questa fu poi ricollegata in seguito a San Patrizio (o altri santi) che li avrebbero scacciati, insieme ad altri animali nocivi.
Leggere di più


Crescita del Turismo Internazionale in Italia

23 Aprile 2015

CRESCITA DEL TURISMO INTERNAZIONALE IN ITALIA

“I dati di Bankitalia-Ciset confermano che il turismo è un settore fondamentale per l’intera economia italiana. Nel 2014 l’economia turistica e il suo indotto hanno generato circa 36,4 miliardi di valore aggiunto determinando un incremento della ricchezza prodotta di oltre il 2%. Dati sicuramente positivi anche grazie alla crescita dei consumi dei turisti stranieri che, tra gennaio e dicembre 2014, hanno superato i 34 milioni di euro (+3,6% rispetto al 2013).
Molto positivo il dato sulla crescita dei pernottamenti dei turisti stranieri (1,5% sul 2013) e dei viaggiatori italiani (+5,4%), che segnala un cambio di passo nelle modalità di viaggio nel territorio: chi viene in Italia lo fa per godersi un soggiorno più lungo, legato alla scoperta del territorio e non solo delle grandi città d’arte, con una forte componente legata al gusto, all’intrattenimento colto, al vivere italiano.

Leggere di più


Italia-Giordania: celebrata la chiusura del progetto di gemellaggio amministrativo tra i due ministeri della cultura e del turismo

3 Aprile 2015

ITALIA-GIORDANIA: CELEBRATO IL 30 MARZO LA CHIUSURA DEL PROGETTO DI GEMELLAGGIO AMMINISTRATIVO DEI DUE MINISTERI DELLA CULTURA E DEL TURISMO

Con il patrocinio del Ministro giordano del Turismo e delle Antichità, Nayef Al-Fayez, la Giordania e l’Italia sotto gli auspici dell’Unione Europea hanno celebrato lunedì 30 marzo 2015 la chiusura del progetto di gemellaggio amministrativo/Twinning “Strengthen the institutional tourism system in Jordan by enhancing the capacities of the Ministry of Tourism and Antiquities” (Sostegno al sistema turistico istituzionale della Giordania con il rafforzamento delle capacità del Ministero del Turismo e delle Antichità).

Leggere di più


Approvato statuto nuova ENIT e ora operativi Tax Credit Turismo

30 Marzo 2015

TURISMO, FRANCESCHINI A CERNOBBIO: APPROVATO STATUTO NUOVA ENIT E ORA OPERATIVI TAX CREDIT TURISMO

"Turismo e cultura sono centrali nell'azione di governo". Lo ha ribadito il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini intervenendo a Cernobbio alla sedicesima edizione del Forum di Confcommercio. Nel corso del suo intervento il ministro ha annunciato l'approvazione definitiva dello statuto della nuova Enit che chiude la fase di commissariamento e rende operativa la riforma dell'agenzia di promozione turistica dell'Italia.
Franceschini si è poi concentrato sull'attuazione delle norme previste dalla legge ArtBonus per incentivare l'offerta turistica. "Da questa settimana - ha detto - saranno operative le misure di agevolazione fiscale per la digitalizzazione del settore turistico e per la riqualificazione delle strutture ricettive. Queste norme permetteranno di promuovere al meglio cultura, paesaggio e le eccellenze enogastronomiche delle tante realtà del Paese, creando opportunità di sviluppo sociale, economico e culturale per il territorio”.
Il riferimento è ai due Tax credit del 30% per migliorare la qualità dell'offerta ricettiva e per incentivare investimenti nella digitalizzazione dell’offerta turistica e per permettere la deduzione delle spese per interventi di ristrutturazione edilizia ed eliminazione delle barriere architettoniche e  l’acquisto di siti e portali web, di programmi per automatizzare i servizi di prenotazione e vendita on line di servizi e pernottamenti e anche degli investimenti per favorire proposte di offerta innovativa in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità e di impianti wi-fi.

Come da MIBACT, Redattore Renzo De Simone


Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto sul Turismo digitale

24 Marzo 2015

PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DECRETO SUL TURISMO DIGITALE

“Il decreto attuativo per il tax credit per il turismo digitale – dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini - è stato pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale. Le misure introdotte per favorire la digitalizzazione del sistema turistico, pensate per sostenere la competitività del settore, sono ormai legge”.

Le nuove norme prevedono dal 2015 al 2019 il riconoscimento alle imprese di un credito di imposta del 30% dei costi sostenuti per investimenti nella digitalizzazione dell’offerta. Potranno essere dedotte spese per l’acquisto di siti e portali web e la loro ottimizzazione per i sistemi di comunicazione mobile, di programmi per automatizzare i servizi di prenotazione e vendita on line di servizi e pernottamenti, di servizi di comunicazione e marketing digitale, di spazi pubblicitari su piattaforme web specializzate, di progettazione, realizzazione e promozione digitale di proposte di offerta innovativa in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità e di impianti wi-fi.


Firmato da Franceschini il Decreto per l'abilitazione delle guide turistiche europee in Italia

29 Gennaio 2015

FIRMATO DA FRANCESCHINI IL DECRETO PER L’ABILITAZIONE DELLE GUIDE TURISTICHE EUROPEE IN ITALIA

È stato firmato dal Ministro dei beni culturali e turismo, Dario Franceschini, il decreto che individua i requisiti necessari ad ottenere l’abilitazione specifica per lo svolgimento della professione di guida turistica in siti di particolare interesse storico, artistico e archeologico e che ne disciplina il procedimento di rilascio. Saranno quindi le Regioni ad abilitare, per titoli od esami, le guide specializzate che dovranno dimostrare una conoscenza approfondita delle eccellenze culturali presenti sul nostro territorio.
Leggere di più


Fori Imperiali, da Commissione Esperti progetti innovativi per Area Archeologica

30 Dicembre 2014

FORI IMPERIALI, DA COMMISSIONE ESPERTI PROGETTI INNOVATIVI PER AREA ARCHEOLOGICA, OK A RIPRISTINO ARENA COLOSSEO E FORO ROMANO DI NUOVO GRATIS PER TUTTI

Franceschini: grande passo avanti per area archeologica urbana più grande del mondo
Marino: proposte che puntano a valorizzare patrimonio storico artistico di Roma
1409056906990_COLOSSEO
Colosseo
La commissione paritetica MiBACT-Roma Capitale sull’area archeologica centrale, presieduta da Giuliano Volpe e composta da Michel Gras, Tiziana Ferrante, Adriano La Regina, Eugenio La Rocca, Laura Ricci, Claudio Strinati e Jane Thompson, ha inviato oggi, nel rispetto dei tempi, al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, e al Sindaco di Roma Capitale, Ignazio Marino, la relazione finale riguardo il lavoro svolto nel corso del proprio mandato. La relazione contiene le proposte tecnico-scientifiche su cui il Mibact e Roma Capitale definiranno le proprie soluzioni.
Nella relazione, la commissione - che propone di attribuire la denominazione di area archeologica centrale di Roma al quadrilatero costituito da Piazza Venezia, Fori Imperiali, Colosseo, Colle Oppio, Campidoglio-Teatro di Marcello, Foro Romano, Palatino e Circo Massimo - suggerisce diverse soluzioni per un migliore sistema degli accessi e dei percorsi e per regolare e migliorare i servizi turistici di quella che diventerà la più grande area archeologica urbana del mondo.