La nostra Wunderkammer su Twitch: https://www.twitch.tv/wunderkammer/

Un coccodrillo impagliato pende dal soffitto.
Un’immagine sgraziata e un po’ ridicola, poco sensata. Per nulla patinata. Un’immagine che però racconta quella cosa tanto vitale quanto difficile da descrivere, che è la cultura. Come ci immaginiamo dovrebbe essere, come crediamo debba essere trasmessa:‌ come invece è stata ed è.

—————————————————————————————————————-

—————————————————————————————————————-

—————————————————————————————————————-

—————————————————————————————————————-

Del Rinascimento conosciamo le certezze geometriche e gli splendori classicisti. Ma che c’entrano i coccodrilli? Il coccodrillo appeso al soffitto, così come il nautilo e il corno di unicorno, è il pezzo di un Rinascimento, meno noto ma altrettanto vero e più ricco di relazioni con il presente. Era il vanto delle Wunderkammern: camere delle meraviglie. Raccolte bizzarre colme di pezzi d’arte e di natura, o di arte e natura combinate.
Di reperti veri, a volte unici e preziosi, di cui si ignorava spesso il valore e la provenienza, esposti insieme a cialtronerie imbarazzanti. Tutti allo stesso modo fondamentali per costruire il sapere dell’età moderna.
Raccolte utili a rendere visibile il teatro della conoscenza, quel sistema di pensiero da cui sono nati tanto il museo d’arte quanto i criteri di osservazione e classificazione alla base dello sviluppo delle scienze naturali.

wunderkammer conchiglie

Improbabile, irrituale, stupefacente, curioso e ricco di risorse:‌ come la divulgazione che si fa attraverso un canale nato per condividere sessioni di gioco.

È un nuovo canale Twitch. Nasce dalla comune voglia di mettere in gioco le energie e le competenze che animano, attraverso la parola scritta, ScientifiCult, Paesaggi Colorati e ClassiCult. Dal desiderio di condividere, chiacchierare, confrontarsi, sovrapporsi. Dalla curiosità di esplorare ogni possibilità offerta dagli strumenti di oggi.

logo piattaforma

Come una Wunderkammer cinquecentesca, Twitch è un luogo poco comune, libero da rigide categorie;‌ il posto giusto per giocare a inventare nuovi spazi per il sapere, spostare nozioni, ricombinare punti di vista.
Nulla come il periodo in cui siamo immersi ci ha fatto sentire la necessità di fondare il nostro sapere condiviso, la nostra cultura, su basi nuove. Abbiamo avuto la dimostrazione tangibile di come ogni ambito della ricerca sia intimamente legato a tutti gli altri, di come ogni pezzo della nostra cultura sia stato costretto a muoversi su sollecitazione e in conseguenza agli altri, come in un mobile di Calder.
Stiamo affrontando un mondo nuovo, come quello che si apriva agli occhi degli scienziati e degli intellettuali dell’Europa tardo-rinascimentale dopo la scoperta del continente americano; una dimensione inedita che esige una nuova e coraggiosa organizzazione del sapere. 

Che parta dagli strumenti della contemporaneità. 

Per nulla strano, dunque, rivolgerci  a uno strumento come Twitch. Il posto giusto, anzi, dove possiamo anzitutto costruire dialoghi. Conversazioni che già esistono attraverso i tre siti, dietro le quinte (e non solo), nelle relazioni di interesse tra chi condivide i contenuti.

Da oggi, invece, sarà anzitutto e in maniera ben visibile uno strumento a più voci, un dibattito vero e proprio. Di rado le nostre dirette saranno dei monologhi; più spesso delle conversazioni, a due o più. Mischieremo le competenze e affronteremo gli argomenti che più ci stanno a cuore, prendendo a prestito le discipline degli altri.
Scienze e neuroscienze, arti visive, archeologia, storia, filologia, letteratura, cinema, discipline sociali, musica: uno per uno, a coppie, tutti insieme (…beh, magari proprio tutti insieme no, ma parecchi). Tutte le volte in cui sarà possibile le nostre saranno interviste a divulgatori, esperti, figure capaci di portare sguardi nuovi e affascinanti.

Wunderkammer TwitchE poi saremo insieme a chi avrà voglia di seguirci:‌ se finora avete letto i nostri contenuti, da oggi in poi potrete farci domande, condividere spunti e visioni per arricchire il dialogo in diretta.

Come mascotte di questa nuova avventura abbiamo scelto un coccodrillo, non più imbalsamato, però. Anzi, le fauci ben spalancate sono pronte a soddisfare la fame di sapere, di costruzione e di condivisione di cultura che ci ha spinti a esplorare un nuovo territorio della divulgazione.
Non vi resta che seguire le tracce del nostro coccodrillo fino a qui (https://www.twitch.tv/wunderkammer/).

Le immagini utilizzate, dove non diversamente indicato, sono sotto licenza CC0 1.0 Universal (CC0 1.0) Public Domain Dedication