13 Maggio 2016
800px-Innenhof_des_Palazzo_della_Sapienza
Per la settimana, si segnalano i seguenti eventi di carattere culturale presso l’Università La Sapienza a Roma (ove non indicato diversamente):

Mostra/Arte
Mostra confluenze. Antico e contemporaneo
sabato 21 maggio 2016, ore 09.00
museo dell’arte classica – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma
Sabato 21 maggio, presso il museo dell’Arte classica, si tiene la mostra “Confluenze. Antico e contemporaneo” a cura di Nicoletta Cardano e Francesca Gallo. Il percorso propone una selezione di artisti romani che sono intervenuti nei luoghi archeologici o che hanno messo a tema, nella loro ricerca, la rovina e il reperto greco-romano in quanto incompiuto: Andrea Aquilanti, Gregorio Botta, Mauro Fiorese, Giancarla Frare, Marcello Mondazzo, Claudia Peill, Alfredo Pirri. Quindi non l’antico come “classico”, ma re-interpretato in una prospettiva tardo moderna. L’esposizione si svolge all’interno della gipsoteca dove i lavori degli artisti sono in alcuni casi mimetizzati tra i gessi, in altri in contrasto. Il percorso si conclude con una sezione documentaria di immagini e preziosi filmati storici concessi dall’Istituto Luce Cinecittà e dalle TecheRai. Il progetto di allestimento e l’immagine coordinata della mostra sono a cura del corso di laurea magistrale in Design, comunicazione visiva e multimediale, coordinato da Carlo Martino. Il workshop di Visual e graphic design, è coordinato da Valter Luca De Bartolomeis, quello di Multimedia design da Federica Dal Falco. Il progetto di allestimento è a cura di Vincenzo Cristallo. Il progetto grafico è degli studenti Francesca D’Antonio, Andrea Rastelli, Talin Talin, Lucia Tomaselli. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Roma Capitale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali nell’ambito dei rapporti di cooperazione con il dipartimento di Storia dell’arte e spettacolo della Sapienza.
 
Seminario/Cultura
Corpi, immagini, poteri
lunedì 16 maggio 2016, ore 09.30
aula paleografia – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
martedì 17 maggio 2016, ore 09.30
aula paleografia – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Lunedì 16 maggio, presso l’aula Paleografia di Lettere, si tengono le giornate di studi “Corpi, immagini, poteri”. La manifestazione si apre col seminario su “I Benandanti” di Carlo Ginzburg; segue la presentazione del volume “Paura reverenza terrore. Cinque saggi di iconografia politica” (Adelphi, 2015). Martedì 17 maggio invece si tiene l’incontro con Zbigniew Mikołejko su “Immaginare la morte” coordinato da Sergio Botta. La manifestazione si sposta poi nell’aula A del dipartimento di Studi storico-religiosi con un seminario sul volume “Caravage. La peinture en ses miroirs” (Cittadelles & Mazenod, 2015), presieduto da Gaetano Lettieri. Ne discute l’autore Giovanni Careri. Le due giornate di studi sono organizzate dal dipartimento di Storia, culture, religioni in collaborazione con l’Accademia polacca delle scienze di Roma e con Studi e materiali di storia delle religioni.
 
 
 
Seminario/Sociologia
Pop Music, International Politics & Individual Rights: What Is The Role Of The Musician?
lunedì 16 maggio 2016, ore 12.00
aula B14
via Salaria 113/117
Lunedì 16 maggio, presso la sede del dipartimento di Scienze sociali ed economiche in via Salaria, si tiene il secondo appuntamento del seminario “Pop, Criticism and the Cold War”, tenuto dallo studioso, produttore e professore della New York University Ashley Kahn, vincitore del Grammy Award, che incontra gli studenti in occasione della sua visita alla Sapienza. Si tratta di un ciclo di due lezioni promosse in collaborazione con l’unità di ricerca Music Making History nell’ambito del dottorato in Sociologia e scienze sociali applicate. Il secondo appuntamento, affronta il tema del “Pop Music, International Politics & Individual Rights: What Is The Role Of The Musician?”. Intervengono Lia Fassari, docente di sociologia e Marilisa Merolla, docente di Storia contemporanea.
 
 
 
Seminario/Cultura classica
La città, la parola, la scena: nuove ricerche su Eschilo
lunedì 16 maggio 2016, ore 15.00
aula Odeion – museo dell’arte classica – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Lunedì 16 maggio, presso l’aula Odeion, si tiene l’ultimo dei seminari di letteratura greca “Luigi Enrico Rossi” – La città, la parola, la scena: nuove ricerche su Eschilo. Gli interventi riguardano il ruolo politico del tragediografo, alcuni temi chiave presenti nelle sue opere, il suo lessico, con speciale riferimento alla sfera intellettuale, lo stile, i problemi di ricostruzione del testo e della forma drammaturgica, l’esegesi ellenistica e la ricezione moderna. Roberto Nicolai e Pietro Vannichelli relazionano su “Il catalogo e il sogno: i Persiani di Eschilo tra Omero e Erodoto”. Seguono le relazioni finali dei gruppi di lavoro.
 
 
Conferenza/Musica
Duke Ellington e la Togo Brava Suite
lunedì 16 maggio 2016, ore 17.00
aula di storia della musica “Nino Pirrotta” – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Lunedì 16 maggio, presso l’aula di Storia della musica “Nino Pirrotta”, il maestro Stefano Zenni del conservatorio di Bologna tiene un seminario su “Forme, narrazioni e filologia del jazz: la Togo Brava Suite di Duke Ellington”. Stefano Zenni insegna Storia del jazz e della musica afroamericana, Analisi delle forme compositive jazz e Storia della musica applicata alle immagini presso il conservatorio di Bologna. E’ direttore artistico del Torino jazz festival e autore di numerose pubblicazioni fra cui la recente “Storia del jazz. Una prospettiva globale” (Stampa Alternativa, 2012). L’evento è organizzato nell’ambito della serie “Colloquia 2016” della sezione musicologia del dipartimento di Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali.
 
 
 
Convegno/Cultura
Una cultura per la società dell’informazione
mercoledì 18 maggio 2016, ore 09.30
aula magna – palazzo del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma
In occasione del Giubileo della Misericordia, i quattro atenei pubblici romani sono stati sollecitati dal Comitato regionale di coordinamento delle università del Lazio e dal suo presidente Mario Panizza, a progettare e organizzare, d’intesa con il Miur e ovviamente in collaborazione con tutte le università regionali, una serie di convegni per “accompagnare culturalmente” il coinvolgimento degli studenti e delle istituzioni accademiche nelle attività organizzative e comunicative del Giubileo.
In questo contesto, è stato realizzato il 30 marzo un primo evento sulla sostenibilità in rapporto alla città presso la Terza università di Roma; nel mese successivo è seguito un convegno nell’Auditorium di Tor Vergata su “Scienza e benessere”, con evidente riferimento alla politiche sulla salute e sul welfare, e nel mese di maggio presso l’Università Foro Italico si è svolto un convegno su “Sport e capitale umano”.
L’ultimo appuntamento del pacchetto di convegni è ospitato dalla Sapienza mercoledì 18 maggio e ha come tema “Una cultura per la società dell’informazione”. Affrontando i tanti terreni applicativi connessi al titolo del convegno, esso punta però a ricapitolarli dentro una visione critica dell’attuale modello di sviluppo, spingendo a interpretare l’incontro come una vera e propria attivazione di una strategia culturale per una diversa qualità della comunicazione, a partire da un deciso ritorno al dibattito sui contenuti e sui valori della modernità.
Il convegno, dopo i saluti alle 10 del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e del rettore della Sapienza Eugenio Gaudio, viene aperto da una lectio brevis del presidente del Senato della Repubblica Pietro Grasso. La prima parte della giornata prosegue con 5 panel tematici coordinati da Mario Morcellini, prorettore alle Comunicazioni istituzionali della Sapienza, con un commento di chiusura a cura di Massimo Egidi, rettore della Luiss Guido Carli. Dalle 14 in poi, la seconda parte del convegno si articola in due “dialoghi” introdotti dal rettore dell’Università di Roma Tor Vergata Giuseppe Novelli e conclusi da Flavia Piccoli Nardelli, presidente della Commissione cultura, scienze e istruzione della Camera dei deputati e da Alessandro Leto, del Comitato di coordinamento del Giubileo. In chiusura, Mario Panizza, rettore dell’Università Roma Tre e presidente della Crul conclude gli eventi del Giubileo “Dialoghi sulla Sostenibilità – Roma 2016” curati dalle università del Lazio.
Per partecipare al convegno occorre registrarsi compilando entro le 12.00 di lunedì 16 maggio il form predisposto dal Cerimoniale (https://cerimoniale.uniroma1.it/dialoghisullasostenibilita).
 
 
 
Seminario/Letteratura
Letterature comparate
mercoledì 18 maggio 2016, ore 11.00
aula D – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Mercoledì 18 maggio, presso l’aula D di Egittologia, si tiene un seminario di Letterature comparate con la presentazione dei volumi “Nuovo scenario italiano. Stranieri e italiani nel Teatro contemporaneo” di Maria Cristina Mauceri e Marta Niccolai (Edizioni Ensemble 2015) e “Il mondo, il grido, la parola. La questione linguistica nella letteratura postcoloniale italiana” di Maria Grazia Negro (Franco Cesati Editore 2015). Lo scopo del seminario è quello di illustrare i più recenti sviluppi della ricerca sulla produzione interculturale italiana nei campi del teatro e della letteratura. Intervengono, con le autrici, le relatrici Flavia Cartoni (Universidad de Castilla La-Mancha), Tatiana Petrovich Njegosh (Università di Macerata) e Caterina Romeo (Sapienza Università di Roma). É previsto un intervento delle dottorande della Sapienza Alessandra Mattei (Dottorato di Italianistica) e Anna Belozorovitch (Dottorato di Scienze del testo, curriculum Studi interculturali).
 
 
 
Seminario/Cultura classica
Templi, case ed eloquenza. Immagini della retorica, tra Cicerone e Quintiliano
mercoledì 18 maggio 2016, ore 13.00
aula Partenone – Edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Mercoledì 18 maggio, presso l’aula Partenone, Alfredo Casamento, docente dell’Università degli Studi di Palermo, tiene una lezione sulla metaforica utilizzata per rappresentare l’eloquenza dai grandi autori di retorica latina: Cicerone, Seneca il vecchio e Quintiliano
 
 
 
Mostra/Biblioteche
Libera un libro. Bookcrossing in cartone per le biblioteche
mercoledì 18 maggio 2016, ore 18.00
aula magna – palazzo del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Mercoledì 18 maggio, presso il palazzo del Rettorato, si tiene la mostra “Libera un libro. Bookcrossing in cartone per le biblioteche”. La mostra è collegata al concorso di design promosso nell’ambito delle attività culturali della biblioteca “Ludovico Quaroni” del dipartimento Pdta – Pianificazione design tecnologia dell’architettura della Sapienza. L’obiettivo della mostra è quello di reinterpretare il valore di “luogo dell’ospitalità al sapere” in forme dinamiche e contemporanee oltre le tradizionali consultazioni dei testi. L’installazione si inserisce nell’ambito del convegno “Dead or alive? le frontiere dei servizi bibliotecari nell’era della condivisione”, in programma il 19 e 20 maggio presso l’aula magna del Rettorato.
 
 
 
Evento/Letterature straniere
Recital poetico di Maria do Cebreiro
mercoledì 18 maggio 2016, ore 19.00
sala dell’Istituto Cervantes
piazza Navona 91, Roma
Mercoledì 18 maggio, presso la Sala dell’Istituto Cervantes, nell’ambito delle attività del Centro di Studio Galeghi della Sapienza, ha luogo il Recital poetico di María do Cebreiro Rábade Villar (Santiago de Compostela, 1976) è scrittrice e professoressa di Teoria della letteratura e Letteratura comparata presso l’Università di Santiago de Compostela. La sua traiettoria è lunga e il suo primo libro di poesia risale alla fine degli anni 90, O estadio do espello. Le sue opere sono state tradotte in varie lingue. A sua volta è traduttrice (Tres vidas di Gertrude Stein, Galaxia, 2006), oltre che autrice di una prolifica produzione scientifica, uno dei suoi campi d’analisi è propriamente la poesia. Il suo ultimo libro, O Deserto (Apiario, 2015), ha appena vinto il Premio della Critica, prestigioso riconoscimento che la Associazione Spagnola dei Critici Letterari assegna dal 1956. Durante l’evento Maria do Cebreiro parla della sua opera, del panorama poetico in Galizia oggi e legge alcune sue poesie. Il Recital è organizzato dal Centro di Studi Galeghi della Sapienza Università di Roma nell’ambito delle celebrazioni del “Dìa das Letras Galegas”.
 
 
 
Convegno/Biblioteche
Dead or alive? Le frontiere dei servizi bibliotecari nell’era della condivisione
giovedì 19 maggio 2016, ore 08.30
aula magna – palazzo del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma
venerdì 20 maggio 2016, ore 09.00
aula magna – palazzo del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma
Giovedì 19 e venerdì 20 maggio, presso l’aula magna del Rettorato, si tiene il convegno dedicato all’impatto sui servizi bibliotecari dei nuovi modelli di produzione, fruizione, diffusione e condivisione di contenuti scientifici e formativi. L’incontro, organizzato dai Sistemi bibliotecari delle tre Università pubbliche della capitale, congiuntamente al Consiglio nazionale delle ricerche, intende stimolare la riflessione sul ruolo dei servizi bibliotecari alla luce dello sviluppo massiccio delle risorse digitali, dell’open access, dei social network per la ricerca, dei siti pirata. Il convegno coincide con i 15 anni della comunità NILDE (Network for Interlibrary Document Exchange) che, grazie alla continua evoluzione e miglioramento del software e alla espansione del servizio a livello nazionale e internazionale, è ormai uno strumento essenziale per il reperimento di documenti nel mondo delle biblioteche. L’evento è aperto dai saluti dei Rettori Eugenio Gaudio (Sapienza), Mario Panizza (Roma Tre), Giuseppe Novelli (Tor Vergata) e dal presidente del CNR, Massimo Inguscio.
 
 
 
Presentazione/Letteratura
Letteratura e cultura visiva
giovedì 19 maggio 2016, ore 15.00
aula A – ex Vetreria Sciarra
via dei Volsci 122, Roma
Giovedì 19 maggio, presso l’aula A dell’ex vetreria Sciarra, viene presentata la collana di studi online e in open access “Innesti/Crossroads. Cinema, letteratura e altri linguaggi/Film, literature and other languages” (Edizioni Ca’ Foscari – Venezia). L’introduzione è a cura di Franca Sinopoli e Andrea Minuz della Sapienza. Seguono gli interventi di Alessandro Cinquegrani (Università Ca’ Foscari, Venezia), Valentina Re (Università Link Campus, Roma), Damiano Garofalo (Sapienza), Andrea Minuz, Emiliano Morreale (Sapienza). L’incontro è rivolto agli studenti e colleghi interessati alla cultura visuale, agli studi comparatistici e all’editoria digitale. In particolare sono invitati a partecipare gli studenti dei corsi di studio Letteratura, musica e spettacolo, Arti e scienze dello spettacolo, Editoria e scrittura, e dei dottorati di Musica e spettacolo e di Italianistica.
 
 
Seminario/Cultura
Manoscritti 2.0. Filologia, Paleografia e nuove tecnologie
venerdì 20 maggio 2016, ore 09.30
aula di Archeologia – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma
Venerdì 20 maggio, presso il dipartimento di Studi greco latini italiani scenico-musicali, si tiene il seminario “Manoscritti 2.0 filologia, paleografia e nuove tecnologie” che mette a confronto, in una prospettiva multidisciplinare, biblioteche, istituzioni di conservazione e restauro, centri di ricerca e università intorno a metodi e nuove tecnologie utilizzati per la conservazione, il restauro, l’analisi e lo studio dei manoscritti. Sono previsti gli interventi di Andrea De Pasquale di BNCR – Biblioteca nazionale centrale di Roma, Maria Letizia Sebastiani di ICRCPAL – Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario, Emilio Russo e Francesca Bernardini della Sapienza e Archivio del Novecento, Marco Guardo della biblioteca Corsiniana, Francesco Ascoli del centro di documentazione sulla cultura scritta e di altri docenti della Sapienza. Nella sessione del pomeriggio vengono presentati, attraverso concreti casi di studio (da Bembo a Gadda), i risultati scientifici del progetto THESMA – Terahertz and Spectrometry Manuscript Analysis- Sapienza Ricerca 2014. Il seminario termina con una visita al Laboratorio “Photonics for Humanities”, presso il dipartimento di Fisica.
 
 
 
Convegno/Diritto
Il diritto al cognome materno
venerdì 20 maggio 2016, ore 09.30
sala delle Lauree – edificio di Giurispudenza
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Venerdì 20 maggio, presso il dipartimento di Scienze giuridiche, si tiene il convegno “Il diritto al cognome materno” organizzato da Alberta Fabbricotti, responsabile del progetto di ricerca omonimo finanziato dalla Sapienza. Il convegno intende aprire un dibattito sulla necessità di riformare la normativa italiana che prevede l’automatica attribuzione ai figli, del cognome del padre e quindi promuovere la riflessione sul disegno di legge in materia, attualmente all’esame del Senato. Il tema presenta spunti sotto diversi profili giuridici, dal diritto privato di famiglia al diritto comparato, dal diritto internazionale pubblico al diritto dell’Unione europea, dal diritto comparato al diritto internazionale privato. Nel corso della mattinata sono previsti gli interventi di esperti nelle varie discipline giuridiche. L’incontro è aperto dai saluti di Pietro Lucisano, docente di Pedagogia sperimentale e delegato del Rettore per l’orientamento.
 
 
Convegno/Gender
Dal patriarcato alla paternità. Immagini della paternità nella letteratura, nei media, nella vita
venerdì 20 maggio 2016, ore 09.30
aula A – sezione di Storia Medievale – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
venerdì 20 Maggio 2016, ore 15.00
aula Odeion – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Venerdì 20 maggio, presso l’edificio di Lettere, si tiene il convegno “Dal patriarcato alla paternità. Immagini della paternità nella letteratura, nei media, nella vita” organizzato dal dipartimento di Studi europei americani e interculturali. Intervengono, tra gli altri, Angiolina Arru, Giandomenico Cortellesi, Francesca Bernardini, Luisa De Vita, Cristian Perniciano, Annalisa Perrotta, Maria Serena Sapegno, Luigi Severi, Francesco Uccello.
 
 
Bibliotecari e lavoro: ricerca, competenza e professionalità
venerdì 20 maggio 2016, ore 10.00
aula magna
viale Regina Elena 295, Roma
Venerdì 20 maggio, presso l’aula magna in viale Regina Elena, si tiene l’incontro “Bibliotecari e lavoro: ricerca, competenze e professionalità”. L’appuntamento ha lo scopo di illustrare agli studenti le opportunità professionali che si sono aperte nell’ultimo biennio in ambito bibliotecario, evidenziando le competenze che i datori di lavoro (pubblici e privati) considerano necessarie. Si confrontano sul tema, gli esponenti di biblioteche ecclesiastiche e di istituti culturali stranieri, i rappresentanti di una cooperativa di servizi e di un’azienda privata e alcuni ex studenti che raccontano le loro esperienze lavorative dopo il conseguimento della laurea. L’incontro è promosso dal Dipartimento di scienze documentarie, linguistico filologiche e geografiche, dal corso di laurea magistrale in Archivistica e biblioteconomia della Sapienza e dall’Associazione italiana biblioteche sezione Lazio.
 
 
 
Seminario/Letteratura
Il lessico del commiato
venerdì 20 maggio 2016,ore 15.00
aula La Ginestra – edificio di Chimica “Vincenzo Caglioti”
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Venerdì 20 maggio, presso l’edificio di Chimica, si tiene il seminario “Il lessico del commiato”, organizzato dal Laboratorio Leopardi della Sapienza. Partecipano all’incontro Luigi Blasucci, Antonio Prete, Novella Bellucci, Margaret Brose, Franco D’Intino. Christos Bintoudis, Valerio Camarotto, Marco Dondero; Martina Piperno.
 
 
Libri/Filosofia
La teologia politica contemporanea. Paradigmi, autori, prospettive
venerdì 20 maggio 2016, ore 16.30
sala Direzione – villa Mirafiori
via Carlo Fea 2, Roma
Venerdì 20 maggio presso Villa Mirafiori, si tiene la presentazione del volume di Vincenzo Rosito “La teologia politica contemporanea. Paradigmi, autori, prospettive” (Studium, Roma 2015). Insieme all’autore del libro ne discutono Marco Ventura dell’Università di Siena e direttore di FBK Centro per le Scienze religiose di Trento, Andrea Salvatore e Virginio Marzocchi per la Sapienza.L’incontro è promosso nell’ambito del Dottorato in Filosofia.
 
 
Evento/Musei
Sabato al museo. Immaginazione e storia dalla Terra
sabato 21 maggio 2016, ore 10.30
città universitaria
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Sabato 21 maggio si svolge il terzo appuntamento dell’iniziativa “Sabato al museo” dedicato al pianeta Terra, alle sue caratteristiche fisiche e ai suoi più antichi abitanti, ai diversi modi di divulgare la scienza: dal racconto alla danza, dalla recitazione al disegno. Si comincia al mattino, con 10 cicli di laboratori per bambini, che si ripetono fino alle ore 18.30, all’interno dei musei Sapienza: si va dall’osservazione dei minerali al microscopio, alla riproduzione dei calchi di animali preistorici, alla scoperta del micromondo che vive nel suolo e nelle acque. Nel pomeriggio l’edificio di Geologia-Mineralogia ospita l’appuntamento “Oltre la scienza: l’esperienza narrativa di Davide Bonadonna e Martin Rua”, due giovani autori di successo, rispettivamente illustratore scientifico il primo, scrittore il secondo che descrivono il loro modo di raccontare la scienza. L’incontro è moderato da Silvia Bencivelli, giornalista scientifica e conduttrice radio-televisiva. Durante tutta la giornata nei quattro musei (Antropologia, Scienze della Terra, Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo, Zoologia) aperti al pubblico, si può assistere alle incursioni di Zeus Flash Mob, rappresentazioni di porzioni di varie tragedie greche, messe in scena da Theatron-Teatro Antico alla Sapienza. All’interno della città universitaria, nel piazzale della Minerva, è allestito uno stand informativo per dare indicazioni su eventi, laboratori e ubicazione dei singoli musei. È inoltre possibile acquistare il merchandising della Sapienza e dei musei.
Biglietto – 3 euro comprensivo di tutti i laboratori; gratis per studenti e dipendenti Sapienza, bambini fino a 6 anni e disabili con accompagnatore
Infopoint T (+39) 06 49910164 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 dal lunedì al venerdì – tutti i sabato di maggio dalle ore 10.30 alle ore 18.30
I laboratori didattici si prenotano via mail ([email protected]it) o tramite portale web (http://web.uniroma1.it/polomuseale). All’ingresso dei laboratori sarà richiesta una copia della ricevuta di prenotazione.
 
 
Evento/Musei
Notte dei musei
sabato 21 maggio 2016, ore 20.00
città universitaria
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Sabato 21 maggio la Sapienza aderisce all’iniziativa “Notte europea dei musei” con l’apertura di 11 musei e con una serie di iniziative e attività riservate anche ai visitatori più piccoli. Aprono al pubblico dalle ore 20.00 alle ore 24.00 i musei di Anatomia comparata, Antropologia, Arte classica, Chimica, Fisica, Museo laboratorio di Arte contemporanea, Museo universitario di Scienze della terra, Origini, Storia della medicina, Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo, Zoologia. In programma mostre, conferenze, spettacoli e visite guidate condotte da esperti nelle varie discipline. Partecipano alla manifestazione anche le orchestre della Sapienza MuSa Classica ed EtnoMuSa, con concerti in aula magna rispettivamente alle ore 20.30 e alle ore 21.30.
 
Conferenza/Ingegneria
Ingegneria Incontra 2016
giovedì 19 maggio 2016, ore 19.30
aula 1 – Ingegneria – S. Pietro in Vincoli
via Eudossiana 18, Roma
Giovedì 19 maggio, presso la facoltà di Ingegneria civile e industriale, Susanna Laurenzi tiene la conferenza “Nanocompositi strutturali: nuovi materiali per l’esplorazione umana dello spazio”. I nanocompositi strutturali sembrano essere la chiave per superare molte sfide tecnologiche, tra le quali la necessità di ridurre il peso dei veicoli spaziali, di migliorarne la flessibilità mantenendo la resistenza meccanica e di realizzare nuovi elementi strutturali sostenibili di supporto alla vita per esplorazioni di lunga durata. Le nanoparticelle di carbonio, per esempio nanotubi e grafene, combinano eccezionali proprietà meccaniche con ottime caratteristiche elettriche e termiche; possono essere usate per realizzare strutture leggere a elevate prestazioni, nuovi sensori per monitorare la vita, e sistemi di immagazzinamento di energia altamente affidabili con capacità di schermi radiativi. L’incontro rientra nell’ambito del ciclo “INgegneria INcontra”, una serie di conferenze scientifiche divulgative dedicate a temi di attualità legati alle ricerche condotte nella facoltà di Ingegneria.
 
 
Seminario/Ingegneria
Saper essere, saper fare
venerdì 20 maggio 2016,ore 10.15
aula 1 – ingegneria – S. Pietro in Vincoli
via Eudossiana 18, Roma
Venerdì 20 maggio, presso l’aula 1 della facoltà di Ingegneria, si tiene l’evento “Saper essere, saper fare”. I rappresentanti di diverse aziende incontrano gli allievi ingegneri del II anno dei corsi di laurea magistrale. L’obiettivo è quello di preparare i neolaureati a rendere efficace il proprio curriculum vitae, ad affrontare un colloquio di lavoro e ad apprendere quali siano i criteri di valutazione di un test di selezione. Durante il seminario sono previste simulazioni di un colloquio di selezione e vengono fornite informazioni utili per presentarsi al meglio nei contesti organizzativi. L’evento è organizzato dalla facoltà di Ingegneria civile e industriale in collaborazione con Enel, FSItaliane e Terna, nell’ambito del progetto FiGi (Facoltà di ingegneria – Grandi imprese).
 
 
 
Seminario/Biologia
Antigen presentation and T cell activation by dendritic cells
venerdì 20 maggio 2016, ore 13.00
aula magna – scuola speciale per archivisti e bibliotecari
viale Regina Elena 295, Roma
Venerdì 20 maggio, presso l’aula magna della Scuola speciale per archivisti e bibliotecari, Sebastian Amigorena, direttore dell’Unità immunità e cancro presso l’Istituto Curie di Parigi, presenta la sua ricerca in campo immunologico. Il seminario è organizzato dall’Istituto Pasteur Italia – fondazione Cenci Bolognetti.
 
Testi dall’Ufficio Stampa e Comunicazione Università La Sapienza di Roma.
Il cortile del Palazzo della Sapienza, foto di Anthony Majanlahti (antmoosehttp://www.flickr.com/photos/antmoose/14694803/), daWikipediaCC BY 2.0, caricata da Foundert~commonswiki.
 
 

Write A Comment

Pin It