31 Marzo 2016
800px-Innenhof_des_Palazzo_della_Sapienza
Per la settimana prossima, si segnalano i seguenti eventi di carattere culturale presso l’Università La Sapienza a Roma (ove non indicato diversamente):

Seminario/Letteratura
La città, la parola, la scena: nuove ricerche su Eschilo?
lunedì 4 aprile 2016, ore 15.00
aula Odeion – Museo dell’arte classica, edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Lunedì 4 aprile, per il ciclo di seminari di letteratura greca “Luigi Enrico Rossi – La città, la parola, la scena: nuove ricerche su Eschilo”, il Museo dell’Arte classica ospita l’appuntamento dedicato alla figura del drammaturgo greco antico. Il seminario vede la partecipazione di Maria Broggiato della Sapienza con l’intervento “Eschilo e Omero nell’esegesi ellenistica” e di Giulio Colesanti con “La traduzione delle Coefere di Mario Praz”.
 
Conferenza/Musica
Urban musicology: cos’è, a cosa serve?
lunedì 4 aprile 2016, ore 17.00
aula di Storia della musica “Nino Pirrotta” –  edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Lunedì 4 aprile, presso l’aula di Storia della musica “Nino Pirrotta”, Maria Rosa De Luca dell’Università di Catania tiene il seminario “Musicologia urbana: come e perché ricostruire il paesaggio sonoro delle città”. L’incontro, che vede la presentazione di una recente linea di ricerca della musicologia contemporanea, rientra nel ciclo di conferenze Colloquia 2016 della sezione di Musicologia del dipartimento di Studi greco-latini, italiani, scenico-musicali.

Conferenza/Politica
Nationalism, pluralism, secularism. Challenges for India’s democracy
martedì 5 aprile 2016, ore 10.00
aula A – edificio di Scienze politiche
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Martedì 5 aprile, presso l’edificio della Facoltà di Scienze politiche, Sociologia, Comunicazione, si tiene la conferenza “Nationalism, Pluralism, Secularism. Challenges for India’s democracy”. Ospiti, tra gli altri, Mridula Mukherjee e Aditya Mukherjee, professori di Storia moderna e Storia contemporanea alla Jawaharlal Nehru University di Delhi. L’incontro propone un dibattito sui temi e i problemi dell’identità nazionale, del pluralismo e del secolarismo in India analizzati sul piano storico, politico, sociale e costituzionale. L’evento si inserisce nell’ambito delle attività del dottorato in Studi politici e dei lavori scientifici e culturali promossi dal protocollo esecutivo attivo tra il dipartimento di Scienze politiche e il Jawaharlal Nehru Institute of Advanced Studies (JNIAS) di Delhi.
 
Cerimonia/Arte
Premiazione del concorso “Arte in luce”
mercoledì 6 aprile 2016, ore 16.30
Mlac – Museo laboratorio di arte contemporanea, palazzo del Rettorato
Piazzale Aldo Moro 5, Roma
Mercoledì 6 aprile, presso il MLAC – Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, si tiene la cerimonia di premiazione di “Arte in luce”, il concorso di pittura e fotografia organizzato dalla Fondazione Roma Sapienza. “IntegrArte: integrazione e multiculturalità” è il tema scelto per la quarta edizione del concorso nato per dare visibilità alle opere artistiche e valorizzare le passioni dei componenti della comunità universitaria. Il 7 e l’8 aprile, dalle ore 10.00 alle ore 17.00, tutte le opere presentate dagli artisti della Sapienza vengono esposte presso gli ambienti del Mlac, pubblicizzate sulla rivista digitale Bit Culturali e pubblicate sul dépliant edito da Edizioni Nuova Cultura. Durante la cerimonia viene conferita una targa di riconoscimento della Fondazione Roma Sapienza ai vincitori del concorso.
 
 
Conferenza/Cultura classica
Persistenze e variazioni ai confini dell’eparchia cartaginese
giovedì 7 aprile 2016, ore 17.00
museo del Vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo – palazzo del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Giovedì 7 aprile, presso il Museo del Vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo, ha luogo il quarto appuntamento del ciclo di conferenze “A. Ciasca”, dedicato alla archeologa italiana scomparsa nel 2001. Il seminario dal titolo “Persistenze e variazioni ai confini dell’eparchia cartaginese” è tenuto da Nicola Chiarenza e si concentra sui profondi cambiamenti nel panorama punico derivanti dalle distruzioni, ricostruzioni e nuove fondazioni che hanno coinvolto gli insediamenti della Sicilia occidentale nel corso del IV e del III secolo a.C. Un caso esemplare è quello di Selinunte, dove la disamina di contesti con caratteristiche differenti – come le aree sacre e le abitazioni – offre l’opportunità unica di indagare i risultati dell’interazione tra la tradizione greco-scieliota e la presenza cartaginese sull’isola. 
 
Religioni/Convegno
La storia delle religioni e la sfida dei pluralismi
venerdì 8 aprile 2016, ore 09.30
sabato 9 aprile 2016, ore 08.30
aula 1 – edificio di Lettere
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Venerdì 8 e sabato 9 aprile presso l’edificio di Lettere, si inaugura l’incontro scientifico “La storia delle religioni e la sfida dei pluralismi”, convegno nazionale della Società Italiana di Storia delle religioni. L’incontro è organizzato dal dipartimento di Storia, Culture, Religioni nell’ambito dei progetti di ricerca e dell’offerta didattica dell’area degli studi storico-religiosi e di mediazione culturale dell’Ateneo. La manifestazione è aperta dai saluti del Rettore Eugenio Gaudio, e vede le relazioni introduttive di Mar Marcos, Vicepresidente della International Association for the History of Religions e visiting professor alla Sapienza durante questo semestre, di Carlo Prandi e Mariachiara Giorda. I lavori, suddivisi in 7 sezioni tematiche, per complessive 50 relazioni, si concentrano sulla costruzione di modelli di analisi relativi al pluralismo religioso che costituiscono una nuova frontiera di lavoro non solo per le scienze sociali, in generale, ma anche per la storia delle religioni. 
 
Conferenza/Cultura
Soggetti autonomi e amministrazione nuova. Il caso della Biennale di Venezia
venerdì 8 aprile 2016, ore 16.00
sala Organi collegiali – palazzo del Rettorato
piazzale Aldo Moro 5, Roma
Venerdì 8 aprile, presso il Palazzo del Rettorato, il dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche organizza una conferenza dal titolo “Soggetti autonomi e amministrazione nuova. Il caso della Biennale di Venezia” che affronta il tema della gestione delle istituzioni culturali, del loro assetto amministrativo e della loro incompiuta autonomia. L’incontro si apre con i saluti del Rettore Eugenio Gaudio e l’intervento di Paolo Baratta, economista ed amministratore pubblico, più volte ministro, dal 2008 Presidente della Biennale di Venezia e dal 2007 Presidente della Accademia Filarmonica Romana.
 
Libri/Matematica
Bruno de Finetti. Un matematico tra utopia e riformismo
mercoledì 6 aprile 2016, ore 15.00
sala delle lauree – edificio di Economia
via del Castro Laurenziano 9, Roma
Mercoledì 6 aprile, presso la facoltà di Economia, si tiene la presentazione del volume “Bruno de Finetti. Un matematico tra utopia e riformismo” a cura e introduzione di Giuseppe Amari e Fulvia de Finetti (2015, Ediesse). L’iniziativa, promossa in collaborazione con la Fondazione Giuseppe Di Vittorio, intende ricordare il matematico al quale è dedicato il volume preparato in occasione del trentennale della sua scomparsa. Accademico dei Lincei, studioso di prestigio internazionale, dopo l’insegnamento a Trieste è stato professore alla Sapienza, prima nella facoltà di Economia e Commercio e, successivamente, in quella di Scienze matematiche, fisiche e naturali. L’incontro è aperto dai saluti del Rettore Eugenio Gaudio, di Alessandro Roncaglia dell’Accademia Nazionale dei Lincei, del vicepreside della Facoltà di Economia Francesco Maria Sanna, di Adolfo Pepe della Fondazione Giuseppe Di Vittorio e dell’Università di Teramo. Intervengono, tra gli altri, Achille Basile Università Federico II di Napoli e Presidente dell’AMASES; Maria Carla Galavotti dell’Università di Bologna; Grazia Ietto Gillies London South Bank University e Birkbeck e per la Sapienza Giovanna Leone, Brunero Liseo, Felice Roberto Pizzuti e Fabio Spizzichino. In apertura dei lavori viene proiettato un brano della narrazione teatrale “Probabilmente…de Finetti!” di Barbara Bonora e Gabriele Argazzi per “L’aquila Signorina: Teatro e Scienza”.
 
 
Seminario/Biologia
Natural killer cell defensive and pathological roles in diseases
giovedì 7 aprile 2016, ore 15.00
aula magna – Scuola speciale per archivisti e bibliotecari
viale Regina Elena 295, Roma
Giovedì 7 aprile, presso la Scuola speciale per archivisti e bibliotecari, si tiene il seminario “Natural killer cell defensive and pathological roles in diseases. The role of CXCR3/CXCR4 interplay” organizzato dall’Istituto Pasteur Italia – Fondazione Cenci Bolognetti durante il quale Giovanni Bernardini del dipartimento di Medicina molecolare presenta gli studi sul contributo di recettori per molecole chemiotattiche nella regolazione degli effetti protettivi o dannosi delle cellule natural killer in modelli murini di patologie.
 
Testi dall’Ufficio Stampa e Comunicazione Università La Sapienza di Roma.
Il cortile del Palazzo della Sapienza, foto di Anthony Majanlahti (antmoosehttp://www.flickr.com/photos/antmoose/14694803/), daWikipediaCC BY 2.0, caricata da Foundert~commonswiki.