Festa di Natale al Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri

Festa di Natale

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri

SS106, c/da Marasà Locri (Reggio Calabria)

16 dicembre 2016 – Ore 16.30

locandina-3

Venerdì 16 dicembre 2016, alle ore 16.30, presso il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri, si terrà Festa di Natale, suggestiva iniziativa promossa dal Museo Archeologico Nazionale di Locri e dall’assessorato  alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Locri.

Accattivante il programma predisposto che prevede: una tombolata “archeologica” con l’utilizzo di cartelle realizzate appositamente con raffigurazioni di reperti del Museo locrese; un intermezzo musicale offerto dagli allievi dell'Accademia Senocrito di Locri e un interessante spazio dedicato alla fase conclusiva della ormai tradizionale manifestazione  Le arance del Parco archeologico di Locri, curata dal Museo Archeologico Nazionale di Locri e dal Sidus Club di Siderno.

Da segnalare altresì, a cura dei Servizi Educati del museo, una tombolata riservata ai ragazzi delle scuole che si terrà nella mattinata del 16 dicembre 2016.

cartella

Sempre nel Museo Archeologico Nazionale di Locri, guidato con dedizione e passione da Rossella Agostino, si potrà assistere, giovedì 22 dicembre 2016, alle ore 19.00, alla performance Circe della Compagnia Scena Nuda.

Il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri afferisce al Polo Museale della Calabria, diretto dalla ligure Angela Acordon strenuamente impegnata per assegnare un ruolo di primo piano alle strutture della cultura statali di propria competenza.

----------------------------------------------------------------------------------

Locri - Museo Archeologico Nazionale di Locri (3)
Festa di Natale
Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri
SS106, c/da Marasà Locri (Reggio Calabria)
16 dicembre 2016 – Ore 16.30
Testo e immagini dal Polo Museale della Calabria


Locri: Giornata mondiale del diabete 2016, Light up the skyline

Giornata mondiale del diabete 2016

Light up the skyline

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri

SS106, c/da Marasà Locri (Reggio Calabria)

Fino al 14 novembre 2016

locandina-2

Il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri - Polo Museale della Calabria - aderisce all'iniziativa simbolica Light up the skyline per la giornata mondiale del diabete 2016 illuminando di blu, dal 7 al 14 novembre 2016, il Tempio Ionico di Marasà nell'area del Parco.

locandina
Ospiterà, inoltre, venerdì 11 novembre 2016, alle ore 16.30, una conversazione sul tema
Il tempo dedicato alla cura. Interverranno: Rossella Agostino, direttore del Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri; Giuseppe Macrì, presidente Lions Club Locri; Mariella Bruzzese, centro diabetologia pediatrica Ospedale di Locri e Francesco Mammì, coordinatore rete diabetologica pediatrica calabrese. L’incontro è promosso dal Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri, Lions Club di Locri, Diabete Italia, Associazione Giovani con Diabete della Locride e centro diabetologia pediatrica Ospedale di Locri.

tempio-ionico

Il Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri afferisce al Polo Museale della Calabria diretto da Angela Acordon.

locri-tempio-marasa

----------------------------------------------------------------------------------

Giornata mondiale del diabete 2016
Light up the skyline
Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri
SS106, c/da Marasà Locri (Reggio Calabria)
Fino al 14 novembre 2016
Locri - Museo Archeologico Nazionale di Locri (3)
Testo e immagini da Ufficio Stampa Polo Museale della Calabria


Arula locrese - Museo Archeologico Nazionale di Locri

Arula locrese

Museo Archeologico Nazionale di Locri

Locri (Reggio Calabria)

Arula locrese

Il Museo Archeologico Nazionale di Locri, in occasione della domenica ad ingresso gratuito dedicata alle Olimpiadi, voluta dal ministro Dario Franceschini, ha registrato la presenza di oltre 1.600 visitatori.

Il museo, punto di forza del Polo Museale della Calabria, guidato dalla dottoressa Angela Tecce, è “simbolicamente” presente alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Infatti, come precisa il direttore del museo locrese Rossella Agostino, tra le foto dei reperti dei Musei italiani selezionate dal MiBACT è stata inserita l'arula locrese in terracotta con la rappresentazione della Nike alata che tiene in mano la benda destinata all'atleta vincitore della gara.
Unitamente al flusso di turisti italiani e stranieri che solitamente il Museo registra nel periodo estivo, quest'anno è stato evidenziato un notevole incremento rispetto a quello della medesima settimana dello scorso anno, circa 2500 visitatori; incremento cui ha contribuito la presenza del gruppo del Cavaliere di Marafioti che ha coinvolto anche molti turisti locali, guidati dalla voglia di riappropriarsi degli spazi della cultura, dell’arte, della bellezza del proprio territorio. Visitatori che ne hanno apprezzato il ritorno, sia pure temporaneo, dell'opera nel contesto di provenienza prima di essere  trasferito al Museo archeologico di Reggio Calabria, sua sede espositiva.
Grande successo anche per la Passeggiata archeologica di venerdì 5 agosto ultimo scorso - inserita tra le diverse iniziative programmate durante la settimana di esposizione dell'opera al museo - per visitare i luoghi di ritrovamento del Cavaliere Marafioti.
----------------------------------------------------------------------------------

Arula locrese
Museo Archeologico Nazionale di Locri
Locri (Reggio Calabria)
Testo e immagine da Ufficio Stampa Polo Museale della Calabria


Il Cavaliere di Marafioti a Locri

Il Cavaliere di Marafioti a Locri

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri

Locri (Reggio Calabria) - Contrada Marasà

30 luglio - 7 agosto 2016

Inaugurazione: 30 luglio 2016 – Ore 19.00

Cavaliere di Marafioti

Dal 30 luglio al 7 agosto 2016, presso il Museo Archeologico Nazionale di Locri – Polo Museale della Calabria, si terrà l’esposizione temporanea del Gruppo del Cavaliere di Marafioti, opera in terracotta del V secolo a.C. rinvenuta in località Pirettina (Comune di Portigliola), alle spalle dell’antica città di Locri.

L’esposizione temporanea sarà inaugurata, alla presenza di autorità istituzionali, sabato 30 luglio 2016, alle ore 19.00.

L’opera, elemento architettonico in terracotta del tempio dorico scoperto nel 1910 dall’archeologo Paolo Orsi, presentata a Milano (“Restituzioni. Tesori d’arte restaurati” di Intesa Sanpaolo), sarà adesso esposta, per la prima volta, nel territorio da cui proviene.

L’intervento di restauro, promosso e curato da Intesa Sanpaolo nell’ambito della XVIIª edizione di “Restituzioni. Tesori d’arte restaurati 2016”, è stato fondamentale per la sua conservazione e per una più approfondita conoscenza della tecnica di realizzazione. Ha permesso, inoltre, di riscoprire anche con l’ausilio di aggiornate strumentazioni, dettagli affascinanti, quali i segni di stesura a pennello del sottile scialbo originale o la policromia in nero, bianco, rosso che evidenziava meglio nell’intento del coroplasta il muso equino o la criniera rifinita a stecca.

Analisi diagnostiche hanno completato il restauro del gruppo che all’epoca della sua scoperta, sul lato occidentale del tempio, era stato rinvenuto in “ minuti frammenti ” e che fu oggetto di un primo intervento di restauro tra il 1911 ed il 1925 quando Paolo Orsi e il restauratore Giuseppe Damico incollarono e integrarono le parti lacunose rafforzando il manufatto con supporti interni.

L’attività di restauro del 2015 è stata effettuata dai restauratori Giuseppe Mantella e Sante Guidi; le ricerche diagnostiche dal dottor Domenico Miriello del Dipartimento di Scienze della Terra – Unical.

Il gruppo del Cavaliere di Marafioti, subito dopo ritornerà nella sua sede, il Museo archeologico di Reggio Calabria e sarà esposto nella sala dedicata alla colonia locrese.

Dottoressa Angela Tecce - Direttore Polo Museale della Calabria

L’iniziativa, fortemente voluta dalla dottoressa Angela Tecce, direttore del Polo Museale della Calabria e dalla dottoressa Rossella Agostino, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Locri, è stata realizzata grazie alla proficua collaborazione con il Museo Archeologico di Reggio Calabria, la Regione Calabria, il FAI - Presidenza Regionale Calabria, e con il sostegno di Intesa Sanpaolo e delle amministrazioni comunali di Locri e di Portigliola.

----------------------------------------------------------------------------------
Locri - Museo Archeologico Nazionale di Locri (3)
Il Cavaliere di Marafioti a Locri
Museo e Parco Archeologico Nazionale di Locri
Locri (Reggio Calabria) - Contrada Marasà
30 luglio - 7 agosto 2016
Inaugurazione: 30 luglio 2016 – Ore 19.00
Dottoressa Rossella Agostino - Direttore Museo Archeologico Nazionale di Locri
Testo e immagini da Ufficio Stampa Polo Museale della Calabria


Festa dei Musei 2016 a Monasterace e Locri

Festa dei Musei 2016

Monasterace (Reggio Calabria) Museo archeologico antica Kaulon

Locri (Reggio Calabria) Museo e Parco archeologico di Locri

Sabato 2 e domenica 3 luglio 2016

Festa dei Musei - 2 - 3 luglio 2016 - Logo MiBACT

Monasterace e Locri, due antichissimi centri della provincia di Reggio Calabria, celebreranno la Festa dei Musei, che si terrà nell’intero territorio nazionale sabato 2 e domenica 3 luglio 2016.

Si svolgeranno, infatti, nel Museo archeologico antica Kaulon e nel Museo e Parco archeologico di Locri interessanti iniziative, di seguito elencate, disposte dalla dottoressa Rossella Agostino, direttore di entrambi gli istituti.

Dottoressa Rossella Agostino - Direttore Museo Archeologico Nazionale di Locri

Leggere di più


Patrimonio storico-archeologico della Locride a confronto con riforma MiBACT

Il patrimonio storico-archeologico della Locride a confronto con la riforma MiBACT

Pisa – Piazza dei Cavalieri - Scuola Normale Superiore

Sala Riunioni Laboratorio SAET - Palazzo della Canonica

Martedì 14 giugno 2016 – Ore 15.00

Locandina

Martedì 14 giugno 2016, alle ore 15.00, a Pisa - Scuola Normale Superiore, Sala Riunioni Laboratorio SAET, Palazzo della Canonica, l'archeologa Rossella Agostino, direttore del Museo e del Parco archeologico di Locri e di Kaulon, terrà un seminario sul tema Il patrimonio storico-archeologico della Locride a confronto con la riforma MiBACT.

L’iniziativa è incentrata sull’ingente patrimonio della Locride, sulle emergenze monumentali e i musei che documentano la sua storia, dall'età  protostoria a quella tardo-antica. Non mancheranno nella disamina della Agostino riflessioni sulle novità legate alla riforma del MiBACT, anche sotto l'aspetto gestionale.

Dottoressa Rossella Agostino - Direttore Museo Archeologico Nazionale di Locri

Leggere di più


La Notte Europea dei Musei 2016 in Calabria

Notte Europea dei Musei 2016

Sabato 21 maggio 2016

Cosenza - Palazzo Arnone
Cosenza - Palazzo Arnone

Il Polo Museale della Calabria, guidato da Angela Tecce, partecipa alla Notte dei Musei 2016, indetta dal MiBACT, con numerose iniziative che coinvolgono le sue sedi di competenza.

Leggere di più


Polo Museale della Calabria: ricco programma di eventi per il 1° Maggio

POLO MUSEALE DELLA CALABRIA

EVENTI

Festività 1° maggio 2016

Logo MiBACT 1° Maggio 2016

Il Polo Museale della Calabria, diretto da Angela Tecce, in occasione dell’apertura straordinaria indetta dal MiBACT per la festività del 1° maggio 2016, promuove un ricco programma di eventi e di attività nei luoghi della cultura statali di propria competenza.

Leggere di più


I giovani per la cultura della locride: presentazione del gruppo “I kouroi del Sidus club”

I giovani per la cultura della locride

Presentazione del gruppo “I kouroi del Sidus club”

Museo Archeologico Nazionale di Locri

Locri (Reggio Calabria) - Sabato 23 aprile 2016 – ore 18.00

I giovani per la cultura della locride - Presentazione del gruppo I kouroi del Sidus club

Sabato 23 aprile 2016, alle ore 18.00, a Locri (Reggio Calabria), nella sede del Museo Archeologico Nazionale di Locri, si terrà I giovani per la cultura della locride - Presentazione del gruppo “I kouroi del Sidus club”, interessante iniziativa che coinvolge uno dei comprensori più ricchi di storia dell’intera Calabria.

Dopo i saluti di rito di Rossella Agostino, direttore del Museo Archeologico Nazionale di Locri e di Albarosa Dolfin, presidente del Sidus club, la dottoressa Agostino relazionerà sul tema Esempi di kouroi nel solco della tradizione artistica greca. Le conclusioni saranno tratte da Katia Aiello, vicepresidente del Sidus club.

L’iniziativa si avvarrà di un atteso concerto che sarà eseguito da Maria Teresa Figliomeni (flauto) e da Alessandro Alia (chitarra classica).

La dottoressa Angela Tecce, direttore del Polo Museale della Calabria, esprime plauso per un’iniziativa mirata alla valorizzazione di questo lembo di Calabria bellissimo e suggestivo.

Locri - Museo Archeologico Nazionale di Locri

Testo e immagini dall’Ufficio Stampa Polo Museale della Calabria.


Il Polo Museale della Calabria: la sua istituzione e le sue attività

Il Polo Museale della Calabria: la sua istituzione e le sue attività

Museo Archeologico Nazionale di Locri

Locri (Reggio Calabria) - Mercoledì 20 aprile 2016 – ore 17.30

Dott.ssa Angela Tecce - Direttore Polo Museale della Calabria

Mercoledì 20 aprile 2016, alle ore 17.30, a Locri (Reggio Calabria), nella sede del Museo Archeologico Nazionale di Locri, si terrà un incontro sul tema Il Polo Museale della Calabria: la sua istituzione e le sue attività.

Interverranno: Angela Tecce, direttore del Polo Museale della Calabria e Rossella Agostino, Vincenzo Ammendolia, Gregorio Aversa, Adele Bonofiglio e Nella Mari, direttori dei musei e dei luoghi d’arte afferenti al Polo.

Questi i luoghi d’arte e le strutture museali ricadenti nel Polo Museale della Calabria con i relativi responsabili attenzionati nell’assise locrese:

Cosenza - Galleria Nazionale di Cosenza: Nella Mari;

Locri (Reggio Calabria) – Parco archeologico e museo archeologico di Locri e Museo e Parco archeologico antica Caulonia di Monasterace (Reggio Calabria): Rossella Agostino;

Roccelletta di Borgia (Catanzaro) – Parco Archeologico e Museo archeologico nazionale di Scolacium, Parco archeologico e museo archeologico di Capo Colonna (Crotone) e Museo archeologico nazionale di Crotone: Gregorio Aversa;

Capo Rizzuto (Crotone) – Le Castella, La Cattolica di Stilo (Reggio Calabria) e la Chiesa di San Francesco d’Assisi di Gerace (Reggio Calabria): Vincenzo Ammendolia;

Cassano all’Ionio (Cosenza) – Museo archeologico nazionale e Parco della Sibaritide e Museo archeologico Nazionale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia: Adele Bonofiglio.

Leggere di più