India: pittogrammi da Hampi

13 Febbraio 2016
640px-India_Karnataka_location_map.svg
Emergono prove della probabile occupazione di Hampi, nello stato indiano di Karnataka, da parte di tribù provenienti dalle Civiltà della Valle dell'Indo.
Si tratta di 20 iscrizioni, pittogrammi Sindu (relativi alla cultura di Harappa) in dialetto Gondi, su di un masso presso Taalrighatta.
Link: Deccan Chronicle
Lo stato di Karnataka, da WikipediaCC BY-SA 3.0, caricata da e di Nayvik (Karnataka_locator_map.svg: by User:Planemad derivative work: User:Nayvik Karnataka_locator_map.svg, Census India).


India: distruzioni presso un insediamento della Valle dell'Indo nel distretto di Baghpat

14 Settembre 2015
250px-India_Uttar_Pradesh_locator_map.svg
Un insediamento di 5000 anni fa nella valle dell'Indo, situato nel distretto di Baghpat dell'Uttar Pradesh, starebbe subendo gravi danni a causa dell'espansione umana e agricola nell'area, nonostante sia stato dichiarato protetto.
Link: The Hindu
L'Uttar Pradesh, da WikipediaCC BY-SA 3.0 Planemad/Wikimedia (Own work International Borders: University of Texas map library - India Political map 2001 Disputed Borders: University of Texas map library - China-India Borders - Eastern Sector 1988 & Western Sector 1988 - Kashmir Region 2004 - Kashmir Maps. State and District boundaries: Census of India - 2001 Census State Maps - Survey of India Maps. Other sources: US Army Map Service, Survey of India Map Explorer, Columbia University).
 


India: la cucina ai tempi della Civiltà di Harappa

29 Luglio 2015
640px-India_Gujarat_locator_map.svg
Secondo gli studiosi, la dieta presso Dholavira e Bagasra, due siti risalenti alla civiltà di Harappa, sarebbe stata diversificata e a base di cereali, carni e frutti di mare.
Leggere di più


Da Rakhi Gari nuove informazioni sulla Civiltà della Valle dell'Indo

22 Maggio 2015
800px-Ghaggar_river_in_Panchkula
Gli archeologi stanno ottenendo informazioni di grande importanza dagli scavi presso il villaggio di Rakhi Gari, nello stato indiano di Haryana, distretto di Hisar. Innanzitutto, si è scoperto che la civiltà della Valle dell'Indo (o di Harappa) è di mille anni più antica di quanto ritenuto finora. Si è inoltre notato che questa si sarebbe spostata da est verso ovest, seguendo il fiume Saraswati che, inaridendosi nel 2000 a. C., decretò la fine della città. La scoperta è stata occasione per ulteriori scambi di vedute sull'esistenza dell'invasione ariana e sul fiume Sarasvati, spesso nominato dal Rig-Veda e oggi identificato col fiume Ghaggar-Hakra.
Leggere di più


Lo smalto dei denti rivela migrazioni nella Civiltà della Valle dell'Indo

29 Aprile 2015
journal.pone.0123103.g001
I testi della Valle dell'Indo non sono stati ancora decifrati, e le sepolture scavate non sono comuni. Uno studio ha esaminato lo smalto dei denti di alcuni soggetti vissuti 4 mila anni fa nell'area. Quando questo si forma, incorpora elementi ambientali: l'acqua che si beve, il cibo che si mangia, l'aria che si respira. Con queste analisi, i ricercatori sono giunti alla conclusione che molti individui non erano nati nella stessa città nella quale erano morti, ma che provenivano dalle aree circostanti. A detta degli studiosi, questo approccio potrà risultare utile ad evidenziare altre ondate migratorie.
[Dall'Abstract: ] Così come le moderne nazioni e gli stati si sforzano di gestire gli impatti culturali ed economici della migrazione, così le civiltà antiche gestivano simili pressioni esterne e determinavano politiche per regolare i movimenti di persone. In una delle prime società urbane, quella della Valle dell'Indo, i meccanismi che collegavano le popolazioni delle città ai gruppi dell'hinterland rimangono enigmatici in assenza di documenti scritti. Ad ogni modo, i dati provenienti dagli isotopi nello smalto dei denti umani associati alle sepolture cimiteriali della fase di Harappa (2600-1900 BC) ad Harappa (Pakistan) e Farmana (India) forniscono storie biogeochimiche individuali di migrazioni. I rapporti degli isotopi di stronzio e piombo ci permettono di reinterpretare la tradizione dell'inumazione cimiteriale dell'Indo come parte di un istituto della migrazione specifico e altamente regolato. I cambiamenti isotopici intra-individuali sono coerenti con l'immigrazione da hinterland ricchi di risorse durante l'infanzia. Oltre a questo, le popolazioni funerarie formate per centinaia di anni e composte quasi interamente da migranti di prima generazione suggeriscono che l'inumazione era l'ultimo gradino in un processo che collegava certe comunità urbane dell'Indo a differenti gruppi dell'hinterland. Analisi multidisciplinari ulteriori confermano i pattern desunti di mobilità nell'Indo, ma i dati isotopici disponibili suggeriscono che gli sforzi per classificare e regolare il movimento umano nell'antica regione dell'Indo probabilmente contribuirono all'integrazione della struttura socioeconomica su un panorama etnicamente differenziato.
Leggere di più


India: l'estesa Rakhigarhi e l'antica Bhirrana

15 Aprile 2015
India_Haryana_locator_map.svg
Ancora novità dal villaggio indiano di Rakhigarhi: il sito sarebbe addirittura più grande di Mohenjo Daro e Harappa, estendendosi per oltre 350 ettari. Il villaggio è situato nel distretto di Hisar, nello stato di Haryana.
Il sito localizzato presso il villaggio di Bhirrana, sulle rive del fiume Ghaggar, nel distretto di Fatehabad (anch'esso nello stato di Haryana), sarebbe invece il più antico della civiltà di Harappa, datando al 7570-6200 a. C.
Link: The Times of India

Location of Haryana in India (Imagecreated by User:PlaneMad), da WikipediaCC BY-SA 3.0 Planemad/Wikimedia, caricata da Planemad


India: quattro scheletri dell'epoca di Harappa dallo stato di Haryana

15 Aprile 2015
India_Haryana_locator_map.svg
Quattro scheletri umani (due uomini, una donna e un bambino) sono stati ritrovati presso il villaggio di Rakhi Gari nello stato indiano di Haryana, distretto di Hisar, e datati attorno ai 5000 anni, nonché legati alla civiltà di Harappa.
Link: Archaeology News Network; The Times of India

Location of Haryana in India (Imagecreated by User:PlaneMad), da WikipediaCC BY-SA 3.0 Planemad/Wikimedia, caricata da Planemad

 


Incontro sulla civiltà dell'Indo-Sarasvatī e il Rigveda

31 Marzo 2015
Un incontro intitolato "The Indus-Sarasvatī (Harappan) Civilisation vis-a-vis The Rigveda" si è occupato delle scoperte archeologiche che puntano a una civiltà della Valle dell'Indo di origine indigena, trattando, tra l'altro, i temi della datazione del Rigveda (terzo - quarto millennio a. C. almeno), della negazione di invasioni nei siti della civiltà di Harappa e del cosiddetto massacro di Mohenjo Daro.
Link: Deccan Herald