“I Dialoghi DiCultHer” al Centro Polifunzionale Studenti Università degli Studi di Bari

I DIALOGHI “DICULTHER” – POLO APULIAN

Co-creare valore e nuova occupazione: la formazione delle competenze digitali nel Cultural Heritage

CENTRO POLIFUNZIONALE STUDENTI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BARI, PIAZZA CESARE BATTISTI

8 APRILE, ORE 9-00 – 13-30

74bb9a72163b6c93bdbcbdb77ebd93c346ce9d88

         “I Dialoghi DiCultHer” intendono proporsi come spazio di confronto con i territori sul tema complesso e di frontiera del digitale applicato al Cultural Heritage, inteso nelle sue declinazioni di Digital Culture, Digital FOR Cultural Heritage e Digital AS Cultural Heritage. Un tema oggi come mai prima identificato in tutti i Piani Strategici nazionali e internazionali di primario livello per crescita sociale, economica e occupazionale dei territori.

I Dialoghi” sono promossi dal Polo Apulian DiCultHer nell’ambito della Prima Settimana delle Culture Digitali “Antonio Ruberti”(#SCUD2016) indetta dalla Scuola Nazionale e Rete per il Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities “DiCultHer” (www.diculther.eu) , e si caratterizzano quale appuntamento annuale in cui il Network DiCultHer si connette con le realtà territoriali per confrontarsi con gli stakeholders in un contesto dialettico intensamente partecipato e fortemente interattivo.
Leggere di più


La prima Settimana delle Culture Digitali dal 4 al 10 Aprile #SCUD2016

#SCUD2016. Iª Settimana delle Culture Digitali
Dal 4 al 10 Aprile 2016, eventi organizzati su tutto il territorio nazionale.

74bb9a72163b6c93bdbcbdb77ebd93c346ce9d88
Avrà luogo dal 4 al 10 Aprile la Iª Settimana delle Culture Digitali - #SCUD2016, promossa dalla Rete Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School (che riunisce oltre 50 soggetti tra università, enti di ricerca nazionali, istituti di cultura, associazioni e altre organizzazioni).
La #SCUD2016 è una settimana di eventi dedicati al valore delle culture digitali in tutte le loro forme, organizzati dagli aderenti alla Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School  e da tutte le organizzazioni/istituzioni  che ne condividano gli obiettivi.
Sono previsti convegni, seminari, iniziative di orientamento, mostre, laboratori aperti, performance e ogni altra manifestazione o forma di comunicazione suggerita dalla creatività dei proponenti, purché efficace in funzione dell’obiettivo di divulgare una seria cultura digitale di base. Per registrare le iniziative: http://www.diculther.eu/settimana-delle-culture-digitali/
Durante la #SCUD2016 verranno poi resi noti i vincitori del concorso “Crowddreaming: i giovani co-creano culture digitali” che ha coinvolto circa 85 scuole in tutta Italia nella creazione del primo #monumentodigitale. (http://www.crowddreaming.academy/) , che verranno successivamente premiati nell'ambito di una giornata di approfondimento da realizzare prima della pausa estiva.

Testi dal MiBACT e dalla DiCultHer - Digital Cultural Heritage School.


#SCUD2016. I Settimana delle Culture Digitali

#SCUD2016. I Settimana delle Culture Digitali
Dal 4 al 10 Aprile 2016, eventi organizzati su tutto il territorio nazionale.

74bb9a72163b6c93bdbcbdb77ebd93c346ce9d88

La Settimana delle Culture Digitali #SCUD2016 è promossa dalla Rete Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School, che riunisce oltre 50 soggetti tra università, enti di ricerca nazionali, istituti di cultura, associazioni e altre organizzazioni.
Scopo comune è rispondere al bisogno di formazione sulle competenze digitali da parte degli operatori dei settori patrimonio culturale, arti e scienze umanistiche, trasformare la domanda da potenziale ad attuale, ottimizzare il contesto di mercato, orientando le scelte politiche in Italia e in Europa sulla base delle più avanzate attività di ricerca e innovazione.
La #SCUD2016 consiste in una settimana di eventi dedicati al valore delle culture digitali in tutte le loro forme, organizzati dai membri della Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School e da qualunque altra organizzazione che aderisca al manifesto della iniziativa.

Piano Nazionale per l’Educazione al Patrimonio Culturale, contributo Scuola a Rete DiCultHer

Piano Nazionale per l’Educazione al Patrimonio Culturale Il contributo della Scuola a Rete in Digital Cultural Heritage, Arts and Humanities DiCultHer

Roma, 18 febbraio 2016
Conferenza dei Rettori delle Università Italiane
Piazza Rondanini, 48
Ore 16:00 - 17:00
Il Presidente della Scuola a Rete DiCultHer, Prof. Gianmaria Ajani, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Torino e la Dott.ssa Caterina Bon Valsassina, Direttore Generale della Direzione Generale Educazione e Ricerca del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, hanno siglato oggi presso la sede della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, un importante Protocollo d’Intesa finalizzato alla messa in campo, nell’ambito del Piano Nazionale per l’Educazione al Patrimonio Culturale, di metodologie formative e percorsi di acquisizione delle competenze nel settore del Digital Cultural Heritage.